10°

24°

Quartieri-Frazioni

Il torrente Cinghio? «Una fogna a cielo aperto»

Il torrente Cinghio? «Una fogna a cielo aperto»
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Marcuccilli

Non ne possono più. Gli abitanti di via Langhirano, per l’esattezza quelli che vivono a ridosso del torrente Cinghio, sono stanchi. Nauseati dall’insopportabile fetore emanato da quell'acqua che rovina i loro pranzi, le loro cene, le loro notti insonni. La puzza di fogna è forte, soprattutto la sera. Difficile da tollerare per tutti, tanto più per Gino Zoni, cardiopatico: «Ho gravi problemi respiratori e sono costretto a rinchiudermi in casa». Avvolgibili abbassati, finestre e balconi chiusi, mai una passeggiata. Si difende così, o almeno ci prova. Inutili, denunciano i residenti, le segnalazioni al Comune. «Si giustificano dicendo che questo territorio è sotto la competenza del Magistrato del Po - dicono -, ma a noi chi ci tutela?».
Anni fa la zona era oggetto di disinfestazioni periodiche, oggi non più. Le zanzare si sprecano, e con loro i topi e le nutrie. «Ci sono alberi vecchi, completamente secchi, che andrebbero abbattuti - aggiunge Anna Alessandrini -. Sono pericolosi per noi e per i nostri bambini». Anche lei soffre di cuore e dice che quella puzza le provoca un fastidiosissimo bruciore agli occhi. I rami delle piante sporgono proprio su via Cimabue, una strada che conduce direttamente alla pista ciclabile del campus universitario. Un tratto frequentato da molti studenti. «Due mesi fa - continuano gli abitanti della zona - si era formato un cumulo di rifiuti di plastica alto almeno tre o quattro metri. Nessuno si è preoccupato di rimuoverlo, è stata la corrente a trascinarlo via lentamente». E di plastica ce n'è ancora. A terra ci sono addirittura dei vecchi vestiti: «Fino a qualche tempo fa - raccontano - c'erano dei nomadi che a volte dormivano lungo il torrente. Hanno lasciato degli stracci che nessuno si è degnato di togliere».
I residenti si sentono trascurati, dimenticati. «Dov'è il Comune? Perché non ci ascolta?». Diverse le richieste che rivolgono all’Amministrazione: una bonifica del terreno, una disinfestazione per zanzare, topi e nutrie. E poi l’abbattimento delle piante e lo sfalcio delle erbacce che circondano il torrente e la rimozione dei rifiuti che si sono accumulati. Parola d’ordine: pulizia. «L'assessore Sassi - concludono i residenti della zona - sostiene di aver segnalato più volte le nostre richieste al magistrato del Po. Ma ora vogliamo interventi concreti». 

 La replica dell'assessore
 La Sassi: «Già fatti i campionamenti, siamo in attesa dei risultati.
 Se necessario faremo una bonifica»

 Il problema è già noto. Il torrente Cinghio non è di competenza comunale, ma in caso di anomalie l’Amministrazione può intervenire. E lo sta facendo. L’assessore all’Ambiente, Cristina Sassi, replica alle proteste dai residenti di via Langhirano. E li rassicura: «Gli agenti ambientali hanno già fatto i campionamenti del caso, dobbiamo solo aspettare l’esito degli esami e agire di conseguenza». Per il Comune nessun allarme, nessuna situazione critica, bisogna avere solo un po' più di pazienza. «Proprio sabato - aggiunge la Sassi - abbiamo fatto uscire un’autobotte per ripulire le acque del Cinghio. Siamo in attesa del risultato delle analisi». Il sospetto è che si tratti di residui organici, nessuna schiuma o sostanza particolarmente dannosa. Ma tutto è da verificare. «Se così non fosse - conclude l’assessore - sanzioneremo chi di dovere e procederemo a veri e propri lavori di bonifica. Ma non in caso contrario». E in merito alla richiesta di una disinfestazione per le zanzare, osserva: «Francamente la trovo assurda. Il torrente, come i fossi e i canali, non è soggetto a disinfestazioni. Siamo nel pieno dell’estate e stiamo attraversando le settimane più dure. Come ogni anno, la situazione lungo i corsi d’acqua si complica. Appena avremo i risultati degli esami, stabiliremo il da farsi».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

4commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

Russia

Sulla statua di Kalashnikov c'è il mitra sbagliato

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery