12°

Quartieri-Frazioni

Forbici, pettini, bigodini, rasoio: capelli come vocazione di famiglia

Forbici, pettini, bigodini, rasoio: capelli come vocazione di famiglia
0

Michela Spotti
Da ragazzino faceva i compiti in negozio mentre il papà parrucchiere acconciava le signore. E dopo ottant'anni Melegari è ancora un cognome che ad Alberi di Vigatto fa rima con forbici, lame e tagli di capelli. Dal 1980, anno in cui ha ritirato l’attività in via Martinella 174, c'è Alfredo Melegari insieme alla moglie Alice, ma la storia di questo negozio di paese ha origini ben più antiche.
«Nel 1933 è stato fondato da mio papà Giovanni, ora in pensione. C'era anche mio zio Mario che si è ritirato quando è andato al militare e ora ci siamo io e mia moglie. Mio padre ha iniziato a tredici anni e col medico del paese faceva un sensazionale servizio per la cura dei capelli», dice mostrando un articolo datato 1985 di «Parma vecia» dove si parla di queste cure. «Oggi invece mi occupo di pettinature per uomo e donna, ho preso la licenza unisex, mentre mio papà faceva solo acconciature per donne. Mi piace tutto di questo mestiere, soprattutto stare a contatto con la gente». È sempre stato nell’ambiente delle acconciature, Alfredo Melegari. «Al pomeriggio, quando avevo 14 anni, andavo a fare la barba a casa degli anziani malati perché mio padre non poteva spostarsi visto che doveva lavorare qui in negozio». Il signor Alfredo ha ricordi molti nitidi delle sue prime volte come barbiere e parrucchiere. «La prima barba l’ho fatta a un amico di mio papà - ricorda sorridendo -. E’ andata molto bene, questo signore mi aveva dato molta fiducia. Ricordo bene quel giorno». E con chi si dilettava invece per le acconciature da donna? «Mia mamma Elvira. Facevo bigodini, permanenti, tagli. Ho fatto naturalmente la scuola per barbieri e poi per le acconciature per signore». La famiglia più antica del paese quella di Melegari, che affonda le proprie radici nel 1850. «Abitiamo anche qui. In tanti anni, come è ovvio che sia, il quartiere si è trasformato. La clientela è anche molto di passaggio, sono venuti ad abitare in paese diverse persone nuove, prima magari ci si conosceva tutti, oggi no. Ma è tutta gente molto brava, tranquilla, partecipa attivamente alle feste come quella della polenta realizzata qualche settimana fa. Qui ci troviamo bene. Dopo tanti anni non si potrebbe stare da un’altra parte».
Un negozio davvero storico quello di Giovanni Melegari, portato avanti con passione dal figlio Alfredo e la moglie Alice, devota anch’essa al mestiere. Ma dopo di loro c'è qualcuno che continuerà a mandare avanti con la stessa passione questa tradizione?
 «C'è nostra figlia Vanessa di dieci anni. Già a due anni tagliava i capelli alle bambole, tuttora lo fa ed è molto brava, fa tagli moderni, alla moda. Copia sua mamma. Si è tagliata anche un dito con il rasoio perché vedeva suo nonno che lo usava e per imitarlo si è fatta male. Giovanni è il passato - conclude Alfredo - noi siamo il presente, e nostra figlia il futuro».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

4commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Guastalla

Vendevano materassi con minacce: denunciati tre truffatori, in azione anche a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Stadio Tardini

Parma-Samb 4-2: ecco il gol di Munari

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery