-2°

Quartieri-Frazioni

Forbici, pettini, bigodini, rasoio: capelli come vocazione di famiglia

Forbici, pettini, bigodini, rasoio: capelli come vocazione di famiglia
Ricevi gratis le news
0

Michela Spotti
Da ragazzino faceva i compiti in negozio mentre il papà parrucchiere acconciava le signore. E dopo ottant'anni Melegari è ancora un cognome che ad Alberi di Vigatto fa rima con forbici, lame e tagli di capelli. Dal 1980, anno in cui ha ritirato l’attività in via Martinella 174, c'è Alfredo Melegari insieme alla moglie Alice, ma la storia di questo negozio di paese ha origini ben più antiche.
«Nel 1933 è stato fondato da mio papà Giovanni, ora in pensione. C'era anche mio zio Mario che si è ritirato quando è andato al militare e ora ci siamo io e mia moglie. Mio padre ha iniziato a tredici anni e col medico del paese faceva un sensazionale servizio per la cura dei capelli», dice mostrando un articolo datato 1985 di «Parma vecia» dove si parla di queste cure. «Oggi invece mi occupo di pettinature per uomo e donna, ho preso la licenza unisex, mentre mio papà faceva solo acconciature per donne. Mi piace tutto di questo mestiere, soprattutto stare a contatto con la gente». È sempre stato nell’ambiente delle acconciature, Alfredo Melegari. «Al pomeriggio, quando avevo 14 anni, andavo a fare la barba a casa degli anziani malati perché mio padre non poteva spostarsi visto che doveva lavorare qui in negozio». Il signor Alfredo ha ricordi molti nitidi delle sue prime volte come barbiere e parrucchiere. «La prima barba l’ho fatta a un amico di mio papà - ricorda sorridendo -. E’ andata molto bene, questo signore mi aveva dato molta fiducia. Ricordo bene quel giorno». E con chi si dilettava invece per le acconciature da donna? «Mia mamma Elvira. Facevo bigodini, permanenti, tagli. Ho fatto naturalmente la scuola per barbieri e poi per le acconciature per signore». La famiglia più antica del paese quella di Melegari, che affonda le proprie radici nel 1850. «Abitiamo anche qui. In tanti anni, come è ovvio che sia, il quartiere si è trasformato. La clientela è anche molto di passaggio, sono venuti ad abitare in paese diverse persone nuove, prima magari ci si conosceva tutti, oggi no. Ma è tutta gente molto brava, tranquilla, partecipa attivamente alle feste come quella della polenta realizzata qualche settimana fa. Qui ci troviamo bene. Dopo tanti anni non si potrebbe stare da un’altra parte».
Un negozio davvero storico quello di Giovanni Melegari, portato avanti con passione dal figlio Alfredo e la moglie Alice, devota anch’essa al mestiere. Ma dopo di loro c'è qualcuno che continuerà a mandare avanti con la stessa passione questa tradizione?
 «C'è nostra figlia Vanessa di dieci anni. Già a due anni tagliava i capelli alle bambole, tuttora lo fa ed è molto brava, fa tagli moderni, alla moda. Copia sua mamma. Si è tagliata anche un dito con il rasoio perché vedeva suo nonno che lo usava e per imitarlo si è fatta male. Giovanni è il passato - conclude Alfredo - noi siamo il presente, e nostra figlia il futuro».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

elezioni

Salvini a Parma: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

BASSA REGGIANA

Brescello: trovato un furgone rubato e "depredato"

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato