-7°

Quartieri-Frazioni

«Via Verdi, di giorno i tossici di notte terra di nessuno»

«Via Verdi, di giorno i tossici di notte terra di nessuno»
0

di Pierluigi Dallapina

In via Verdi sono ritornati i  «tossici». Con il cantiere in piazzale Dalla Chiesa la stazione ferroviaria non è più un buon posto  dove bivaccare tutto il giorno, e  allora molti di loro hanno avuto  l'idea di attraversare viale Bottego e trasferirsi dall'altra parte  della strada. I primi ad accorgersene sono stati i gestori dei  bar, meta preferita di qualche disperato, ma la paura cresce anche fra gli altri negozianti, tanto  che alcune commesse, quando si  avvicina l'orario di chiusura,  chiudono la porta a chiave ed  escono solo quando arriva il taxi  che le riporta a casa.

 «Se ci mettessimo a vendere la  carta stagnola faremmo i soldi a  palate», sdrammatizza lo chef  Luca Puddu, da tre mesi e mezzo  dietro ai fornelli del Sottosopra.  «L'altra sera - spiega - nel giro di  pochi minuti in quattro sono venuti a chiedere se avevo della stagnola. Uno addirittura ha detto  che gli serviva per tappare il serbatoio del motorino». Come è ovvio la stagnola non ha nulla a che  fare con moto o motorini, ma viene usata per il consumo di eroina, come dimostrano le numerose siringhe gettate nella via e  nel parcheggio dietro alla Camera di Commercio. Qui la situazione è leggermente migliorata  da quando è stata montata la recinzione attorno al parcheggio,  ma nonostante il cancello e le  sbarre il problema rimane: per  terra, nascoste fra i ciuffi di erbacce, spuntano siringhe e lacci  emostatici impastati di polvere e  ghiaia. «Ormai la situazione è insostenibile - aggiunge Puddu - e la  sera, per evitare guai, chiudiamo  la porta a chiave». Oltre alle siringhe per terra e all'odore nauseabondo di urina in alcuni punti di piazzale Bodoni, gli episodi  di degrado non mancano: si va  dalla tentata violenza di una barista alla raffica di spaccate nel  negozio di abbigliamento Setti.  «Il vero problema è che chi commette reato deve essere punito -  spiega con un filo di rassegnazione Walter del bar Quadrifoglio -. Le forze dell'ordine sono  presenti, ma se ci fosse un po' più  di passaggio la via sarebbe meno  isolata».

E quando si parla di  passaggio il discorso punta dritto alla ztl, per molti commercianti considerata come il provvedi mento che ha azzerato il passaggio nella via. «Parlo come commerciante - premette Luciano Si curi di Blow up - ma l'istituzione  della ztl ha contribuito a diminuire la frequentazione della  strada». Con il rischio che la strada di notte diventa deserta e pericolosa.  «E' da anni che gestisco il garage dell'hotel Stendhal - spiega  Andrea Neviani - e di sera capitano spesso risse o ubriachi  che spaccano le bottiglie in strada. E' per questo che il Comune  potrebbe installare qualche telecamera in piazzale Bodoni»
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video