22°

Quartieri-Frazioni

«Via Verdi, di giorno i tossici di notte terra di nessuno»

«Via Verdi, di giorno i tossici di notte terra di nessuno»
Ricevi gratis le news
0

di Pierluigi Dallapina

In via Verdi sono ritornati i  «tossici». Con il cantiere in piazzale Dalla Chiesa la stazione ferroviaria non è più un buon posto  dove bivaccare tutto il giorno, e  allora molti di loro hanno avuto  l'idea di attraversare viale Bottego e trasferirsi dall'altra parte  della strada. I primi ad accorgersene sono stati i gestori dei  bar, meta preferita di qualche disperato, ma la paura cresce anche fra gli altri negozianti, tanto  che alcune commesse, quando si  avvicina l'orario di chiusura,  chiudono la porta a chiave ed  escono solo quando arriva il taxi  che le riporta a casa.

 «Se ci mettessimo a vendere la  carta stagnola faremmo i soldi a  palate», sdrammatizza lo chef  Luca Puddu, da tre mesi e mezzo  dietro ai fornelli del Sottosopra.  «L'altra sera - spiega - nel giro di  pochi minuti in quattro sono venuti a chiedere se avevo della stagnola. Uno addirittura ha detto  che gli serviva per tappare il serbatoio del motorino». Come è ovvio la stagnola non ha nulla a che  fare con moto o motorini, ma viene usata per il consumo di eroina, come dimostrano le numerose siringhe gettate nella via e  nel parcheggio dietro alla Camera di Commercio. Qui la situazione è leggermente migliorata  da quando è stata montata la recinzione attorno al parcheggio,  ma nonostante il cancello e le  sbarre il problema rimane: per  terra, nascoste fra i ciuffi di erbacce, spuntano siringhe e lacci  emostatici impastati di polvere e  ghiaia. «Ormai la situazione è insostenibile - aggiunge Puddu - e la  sera, per evitare guai, chiudiamo  la porta a chiave». Oltre alle siringhe per terra e all'odore nauseabondo di urina in alcuni punti di piazzale Bodoni, gli episodi  di degrado non mancano: si va  dalla tentata violenza di una barista alla raffica di spaccate nel  negozio di abbigliamento Setti.  «Il vero problema è che chi commette reato deve essere punito -  spiega con un filo di rassegnazione Walter del bar Quadrifoglio -. Le forze dell'ordine sono  presenti, ma se ci fosse un po' più  di passaggio la via sarebbe meno  isolata».

E quando si parla di  passaggio il discorso punta dritto alla ztl, per molti commercianti considerata come il provvedi mento che ha azzerato il passaggio nella via. «Parlo come commerciante - premette Luciano Si curi di Blow up - ma l'istituzione  della ztl ha contribuito a diminuire la frequentazione della  strada». Con il rischio che la strada di notte diventa deserta e pericolosa.  «E' da anni che gestisco il garage dell'hotel Stendhal - spiega  Andrea Neviani - e di sera capitano spesso risse o ubriachi  che spaccano le bottiglie in strada. E' per questo che il Comune  potrebbe installare qualche telecamera in piazzale Bodoni»
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»