Quartieri-Frazioni

Tessuti, eleganza, fantasia: e il lavoro diventa una ricerca

Tessuti, eleganza, fantasia: e il lavoro diventa una ricerca
0

 Michela Spotti 

Un gioiellino raffinato e accogliente in borgo Marodolo, nel quartiere Oltretorrente. È l’elegante negozio di Laura Germiniasi che vende tessuti di ditte e firme importanti nel mondo della moda. Appena si entra si è conquistati dalla moltitudine di colori e trame che avvolgono il locale, e anche solo «toccandoli» con gli occhi si capisce che il tessuto è di quelli raffinati e originali. 
«Vado alla ricerca di tessuti di fine produzione di ditte - spiega la signora Laura, una donna di stile perfettamente in tono con il negozio che gestisce da 26 anni -. Poi collaboro con le sarte e confezioniamo vestiti su misura, personalizzati insieme alle clienti. Una ricerca curata nei dettagli: si trovano tutti i colori,  non solo quelli di moda. Lo faccio per passione,  mi dà molte soddisfazioni, le clienti sono amiche». Una passione nata da quando Laura era bambina. «Mia mamma mi portava dalla sarta, mia zia aveva un laboratorio di sartoria con delle ragazze che imparavano il mestiere, per me era un gioco, vedevo nascere tutte quelle belle cose degli anni Sessanta».
 Anni magici. «Si usciva vestiti dalla testa ai piedi, con il cappello, i guanti, si “spianavano” le cose nuove quattro volte l’anno,  ma si spianava tutto. Ci si vestiva la domenica, mentre per andare a scuola si utilizzavano le cose dell’anno prima». 
Un amore sconfinato per gli anni Sessanta e quel bon ton tanto caratteristico. «C'era il soprabito uguale al soprabitino, il foulard legato al collo, le scarpe in pendant con la borsetta». E poi l’avvento degli anni Settanta. «Gonne folk, pantaloni a zampa di elefante, cinturoni, minigonne, stivali al ginocchio, non erano belli ma hanno dato qualcosa di nuovo, eravamo ribelli per come ci vestivamo». 
Origini mantovane, Laura è a Parma da quarant'anni, ed ha questo negozio da 26. «Prima ne avevo uno di abbigliamento per bambini. I bimbi che erano piccoli all’epoca ora sono grandi e qualcuno ora è cliente  qui. Ho una clientela molto affezionata alla quale voglio bene». In questi anni ci sono stati tanti bei ricordi, come ad esempio «una signora con una figlia che studia alla Bocconi ma con i parenti a Parma e un marito ambasciatore dell’Ecuador. E' venuta qui per tanti anni a prendere i miei tessuti e portarli in Ecuador dove facevano feste italiane realizzando vestiti con quello che comprava da me». Non sa quantificare tutta la roba che ha, ma «ricordo quasi tutto quello che ho comprato. Mi sposto tutte le settimane sempre alla ricerca di qualcosa. Mi piace tutto del mio mestiere, mi gratificano le clienti alle quali ho insegnato anche a cucire, dalle camicette ai cappotti. Mi chiamano per sapere come sto, mi fanno i complimenti, mi gratificano tutti i giorni».
 E il quartiere? «Le persone dell’Oltretorrente non si trovano da nessuna parte. Sono molto buone, disponibili, hanno il cuore in mano, è un quartiere in cui ancora ci si aiuta: non cambierei mai posto». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti