-5°

Quartieri-Frazioni

Tessuti, eleganza, fantasia: e il lavoro diventa una ricerca

Tessuti, eleganza, fantasia: e il lavoro diventa una ricerca
0

 Michela Spotti 

Un gioiellino raffinato e accogliente in borgo Marodolo, nel quartiere Oltretorrente. È l’elegante negozio di Laura Germiniasi che vende tessuti di ditte e firme importanti nel mondo della moda. Appena si entra si è conquistati dalla moltitudine di colori e trame che avvolgono il locale, e anche solo «toccandoli» con gli occhi si capisce che il tessuto è di quelli raffinati e originali. 
«Vado alla ricerca di tessuti di fine produzione di ditte - spiega la signora Laura, una donna di stile perfettamente in tono con il negozio che gestisce da 26 anni -. Poi collaboro con le sarte e confezioniamo vestiti su misura, personalizzati insieme alle clienti. Una ricerca curata nei dettagli: si trovano tutti i colori,  non solo quelli di moda. Lo faccio per passione,  mi dà molte soddisfazioni, le clienti sono amiche». Una passione nata da quando Laura era bambina. «Mia mamma mi portava dalla sarta, mia zia aveva un laboratorio di sartoria con delle ragazze che imparavano il mestiere, per me era un gioco, vedevo nascere tutte quelle belle cose degli anni Sessanta».
 Anni magici. «Si usciva vestiti dalla testa ai piedi, con il cappello, i guanti, si “spianavano” le cose nuove quattro volte l’anno,  ma si spianava tutto. Ci si vestiva la domenica, mentre per andare a scuola si utilizzavano le cose dell’anno prima». 
Un amore sconfinato per gli anni Sessanta e quel bon ton tanto caratteristico. «C'era il soprabito uguale al soprabitino, il foulard legato al collo, le scarpe in pendant con la borsetta». E poi l’avvento degli anni Settanta. «Gonne folk, pantaloni a zampa di elefante, cinturoni, minigonne, stivali al ginocchio, non erano belli ma hanno dato qualcosa di nuovo, eravamo ribelli per come ci vestivamo». 
Origini mantovane, Laura è a Parma da quarant'anni, ed ha questo negozio da 26. «Prima ne avevo uno di abbigliamento per bambini. I bimbi che erano piccoli all’epoca ora sono grandi e qualcuno ora è cliente  qui. Ho una clientela molto affezionata alla quale voglio bene». In questi anni ci sono stati tanti bei ricordi, come ad esempio «una signora con una figlia che studia alla Bocconi ma con i parenti a Parma e un marito ambasciatore dell’Ecuador. E' venuta qui per tanti anni a prendere i miei tessuti e portarli in Ecuador dove facevano feste italiane realizzando vestiti con quello che comprava da me». Non sa quantificare tutta la roba che ha, ma «ricordo quasi tutto quello che ho comprato. Mi sposto tutte le settimane sempre alla ricerca di qualcosa. Mi piace tutto del mio mestiere, mi gratificano le clienti alle quali ho insegnato anche a cucire, dalle camicette ai cappotti. Mi chiamano per sapere come sto, mi fanno i complimenti, mi gratificano tutti i giorni».
 E il quartiere? «Le persone dell’Oltretorrente non si trovano da nessuna parte. Sono molto buone, disponibili, hanno il cuore in mano, è un quartiere in cui ancora ci si aiuta: non cambierei mai posto». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto