Quartieri-Frazioni

Le lacrime di don Piero cuore di San Lazzaro

Le lacrime di don Piero cuore di San Lazzaro
Ricevi gratis le news
0

 Giorgia C. Facchinetti

11 ottobre 1959, 11 novembre 1973, 11 ottobre 2009. Cinquant'anni dal giorno in cui il giovane Pietro Delsante, per tutti Piero, è stato ordinato sacerdote da monsignor Evasio Colli. Trentasei da quando ha messo piede nella piccola e allora disgregata comunità di San Lazzaro, la stessa comunità che ieri si è stretta intorno al suo parroco per festeggiarne il 50° anno di sacerdozio che, per puro caso, o forse per un gioco del destino, coincide anche con il commiato di don Piero dalla sua parrocchia. Nominato canonico, infatti, tra qualche giorno si trasferirà in Duomo. Ma il vuoto che don Piero lascia è ben più forte della felicità per la promozione. 
Difficile per chi gli vuol bene trattenere le lacrime e difficile per il parroco celebrare messa mentre un groviglio di emozioni gli crea un nodo alla gola e la mente cerca di ripercorrere tanti anni di vita comunitaria, con persone, volti e situazioni che ti segnano per sempre. «Ringrazio il Signore per avermi chiamato, sostenuto e tenuto per mano, ma grazie lo dico anche a tutti voi che avete voluto essere qui con me oggi». 
«Tra quanti hanno la responsabilità di guidare altre persone c'è chi usa il proprio carisma, chi la propria capacità di fascinazione, chi si impone con lo spessore del proprio sapere. E c'è anche chi si disarma volontariamente, mettendo in gioco soprattutto la sua umanità; chi non vuole imporre risposte, ma suggerire riflessioni - scrive un parrocchiano in una lettera di ringraziamento -. Atteggiamenti che ti conquistano con il cuore, quelli che, quando se ne vanno, il cuore te lo strappano». 
Don Piero è così, sotto un guscio apparentemente duro nasconde un cuore tenero. A lui servono poche parole, ma con gli occhi legge fin dentro gli abissi dell’anima e quando vede che stai per cadere ti tiene forte per mano e ti aiuta a rialzarti. La sua risata forte e fragorosa contagiava tutti quelli che hanno scelto di appoggiarsi a lui. Un prete come pochi, di una semplicità disarmante, che alle parole ha sempre preferito i fatti: ora per tutto questo la sua comunità lo ringrazia. «Ci hai dato radici comuni, hai abbellito la nostra chiesa - si legge in un'altra lettera che la comunità di San Lazzaro ha consegnato a don Delsante - ci hai accompagnati nella nostra formazione spirituale sempre con umiltà e pazienza, aspettando i tempi di ciascuno di noi. Ti ringraziamo don Piero per tutto l’amore che ci hai dato in questi anni, cercheremo di mettere in pratica l’insegnamento evangelico che ci ha trasmesso: essere pietre vive al servizio della comunità e se talvolta verremo presi dalla tristezza, vedremo di allontanarla ricordandoci della tua risata sonora e trascinante». 
Ma stavolta il sorriso ha lasciato un po' di posto alle lacrime, l’emozione ha tradito quel prete solo all’apparenza burbero, che ieri  ha mostrato alla sua comunità l’affetto e la gratitudine per tutti questi anni passati insieme. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260