12°

Quartieri-Frazioni

La cassa dell'organo del Duomo: la gioria di averla restaurata

La cassa dell'organo del Duomo: la gioria di averla restaurata
0

di Michela Spotti

GOLESE - Conserva gelosamente i registri di quando c'era suo papà alla guida della falegnameria. E le fatture datate 1927 scritte a mano con calligrafia impeccabile, quando per una credenza messa a posto ci volevano 260 lire. Sono cambiati i tempi, non la filosofia di Umberto Azzolini, che ha ereditato dal papà Alberto la falegnameria di Roncopascolo, nel quartiere Golese. «Ho preso in mano la ditta nel 1963. Mio padre aveva iniziato col fratello Giuseppe che aveva l’officina meccanica. Io mi sono trovato a prendere la gestione negli anni sessanta, quando mio papà è scomparso, all’epoca studiavo e ho smesso. Non era facile, gli impresari non mi davano fiducia perché mi vedevano troppo giovane. Ci sono stati momenti molto difficili, come nel 1973 quando ci fu una crisi tremenda, avevo otto dipendenti da pagare e le imprese non mi davano i soldi. Sono andato in banca, avevo fatto dei prestiti e me li hanno dati».
Difficoltà grandi per un ragazzo giovane, ma la passione che Umberto mette in questo mestiere è infinita. Anche quando ricorda gli inizi il suo sguardo si illumina.
«Ho cominciato coi serramenti, gli anni ottanta sono stati quelli del boom edilizio. Mio padre già faceva i mobili, poi negli anni novanta presi contatto con delle grosse aziende. Oggi ci occupiamo più che altro di falegnameria in generale e soprattutto di restauro che ci dà molte soddisfazione. Ci vuole tanta esperienza ecco perché i giovani non si trovano più, vogliono realizzarsi subito, con un buono stipendio. Sono mancati gli incentivi per loro in questo settore». La falegnameria Azzolini lavora per «i preti, le suore, la curia, le Piccole Figlie, i privati, mettiamo a posto i tabernacoli, armadi del settecento, sagrestie». I ricordi sono tanti, come quella notte che non chiuse occhio dopo aver accettato un lavoro molto particolare.
«Bisognava mettere a posto la cassa lignea dell’organo del Duomo. Un lavoro immenso, non sembra ma è enorme e temevo di non farcela. Alla fine ci ha dato molta soddisfazione. È un mestiere di cui non si riesce a fare a meno. Avere un mobile sfasciato e riuscire a metterlo a posto piano piano andandoci accanto, vedendo il miglioramento, è meraviglioso». Un laboratorio enorme quello di Roncopascolo dove lavora anche il giovane e ormai esperto collaboratore Davide Copelli.
«E' con me da tanti anni. Ci vuole passione, abbiamo fatto tanti lavori come il coro ligneo della Chiesa di Vicomero, la sagrestia di San Vitale, i portoni laterali del Duomo».
E poi i magazzini pieni di comodini, armadi del '600, pianoforti, giare per l’uva di montagna, attrezzi agricoli e ancora i registri degli anni venti e trenta, a ricordare il passato. E oggi viene un po' da sorridere nel leggere che ci volevano 270 lire per vedere aggiustato uno spartineve con gli attacchi... per i cavalli.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

cinema

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

Crociati a 3 punti dalla capolista Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

1commento

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

6commenti

lega pro

Reggiana avanti con il Lumezzane: 1-0

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

5commenti

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

8commenti

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Instameet

Appassionati di Instagram alla "scoperta" del convitto Maria Luigia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 53enne

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv