22°

Quartieri-Frazioni

Canale Maggiore: la protesta dei residenti

Canale Maggiore: la protesta dei residenti
Ricevi gratis le news
0
Due mondi separati da una staccionata. Da una parte c’è il parco Bizzozero, con l’erba tagliata puntualmente ogni settimana, pulito e curato nei minimi dettagli. Dall’altra, c’è il canale Maggiore, scoperto per qualche centinaio di metri, ormai senz’acqua da un anno e mezzo, pieno di rifiuti, topi e insetti di ogni genere. Senza contare il cattivo odore che sale dal canale, una puzza costante che costringe i residenti della zona a vivere con le finestre chiuse.
«E' una situazione che dura da circa un anno e mezzo - spiegano due coniugi, Caterina Fochi e Paolo Silvestri, che vivono in via Duca D’Alessandro -. Inizialmente hanno bloccato il canale per permettere i lavori di ristrutturazione di un edificio che ora è diventato un condominio. Ma poi l’acqua non è più tornata: il corso del canale è stato deviato sotto al parco Bizzozero, con una nuova chiusa sistemata questa primavera. E la conca è rimasta in balia di sé stessa, diventando la tana ideale di topi, insetti, zanzare, riempiendosi di erbacce e di rifiuti. Non capiamo perché nessuno si occupi di questa zona così degradata, che sorge proprio a ridosso della pista ciclabile che attraversa il parco».
Le soluzioni, secondo i residenti, sono due: «O si ripristina il corso dell’acqua, dopo un’opportuna disinfestazione e pulizia del canale, oppure si sotterra e non ci si pensa più - commentano -. Non possiamo continuare a vivere con le finestre chiuse perché invasi dalla puzza, o con il timore di portare fuori i figli o il cane vedendo sbucare da un momento all’altro un topo, anche di dimensioni notevoli. Soprattutto di sera, la pista ciclabile è diventata off limits». 
I cittadini hanno più volte cercato di esporre il problema alle autorità competenti: «Abbiamo avvisato Enìa - raccontano i due coniugi -, ma ci hanno risposto che non possono far scorrere l’acqua nel canale fino a che non sarà ripulito. E la pulizia non è di loro competenza. Abbiamo mandato tre mail al sindaco, ma non abbiamo ancora ottenuto una risposta. E circa un anno e mezzo fa abbiamo chiesto un incontro all’assessore all’ambiente, Cristina Sassi, e con l’allora assessore alla mobilità Pietro Somenzi, per parlare anche di un’altra questione piuttosto grave: la pista ciclabile è accessibile anche a motorini e auto di piccola taglia, come le Smart. Non di rado vediamo motocicli gareggiare sulla pista ciclabile, mettendo a repentaglio l’incolumità di chi ne usufruisce. Ma dopo un primo incontro stiamo ancora aspettando la risposta dei due assessori competenti». I cittadini hanno quindi giocato l’ultima carta: «Abbiamo spedito una lettera, firmata, al direttore dell’Arpa, segnalando la situazione. Speriamo che almeno loro ci ascoltino».c.z. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

8commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

40commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...