10°

18°

Quartieri-Frazioni

Gli abitanti del quartiere San Leonardo: «Ci sentiamo assediati»

Gli abitanti del quartiere San Leonardo: «Ci sentiamo assediati»
1

Residenti e negozianti ormai non ne possono più. La presenza di spacciatori in via Trento, per loro, ormai non è più tollerabile. Lo denunciano da tempo, ma l'episodio di venerdì sera ha davvero fatto traboccare il vaso. «Ci sentiamo assediati - lamenta un residente -. Questa gente staziona in strada tutta la notte, dalle otto di sera fino alle sette del mattino: non ci lasciano dormire, sentiamo le minacce, le contrattazioni con i clienti per la droga, gli inseguimenti quando ogni tanto vengono la polizia o i carabinieri. Che però ci dicono che non possono fare niente: questi spacciatori la droga non la portano addosso e hanno tutti il permesso di soggiorno. Finché non succederà qualcosa di molto grave saremo completamente abbandonati a noi stessi».

Una situazione, osserva un altro abitante della zona, che va avanti da luglio, «da quando li hanno cacciati da via Palermo e loro si sono spostati in via Trento e nelle strade laterali, in particolare via Brennero, via Brenta e via Marmolada. E adesso noi per entrare in casa nostra dobbiamo chiedere permesso a loro. Per non parlare di tutte le volte che ci avvicinano per chiederci se vogliamo della droga. E se diciamo qualcosa, ci sfidano: “Chiama pure la polizia, chiama chiama...”».
«Tutto è cominciato - spiega un barista - quando quest'estate hanno chiuso il tratto iniziale di via Trento per lavori: si sono spostati da questa parte e hanno trovato terreno fertile, con tutte queste stradine e l'area dell'Ex Boschi abbandonata, dove si nascondono facilmente». Ora la situazione, secondo lui, si è troppo deteriorata: «Li si è lasciati fare per troppo tempo, questi si sono organizzati: hanno tutti il telefonino e si tengono in contatto per avvisare se arriva la polizia. Le forze dell'ordine dicono che ci sono pochi uomini. Ma questa è un'emergenza. Se si possono fare arrivare rinforzi da fuori per una partita di calcio, perché non farli venire anche per risolvere una situazione come questa? Oppure dovrebbero fare delle retate in borghese, altrimenti quelli appena vedono una sirena scappano».
Un'altra persona che abita in uno dei palazzi della zona calda aggiunge: «Bisogna fare qualcosa: qui d'estate non si riesce neanche a dormire. L'area Ex Boschi, poi, andrebbe recintata bene, mentre adesso ci sono delle reti che possono essere aperte facilmente. E poi dovrebbero illuminarla e ripulirla dalla vegetazione che è cresciuta e dove questi spacciatori si nascondono». E anche il rudere che si affaccia proprio su quest'area è un nascondiglio ideale sia per gli spacciatori che per la loro droga.
«Questa situazione la conoscono bene tutti, già da tempo», denuncia il titolare di una tabaccheria. «Di questi spacciatori c'è pieno: si vedono anche in pieno giorno che vanno avanti e indietro in bicicletta, sempre le stesse persone. La gente ormai ha paura». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Russo

    30 Ottobre @ 14.00

    Difendere la Costituzione. Tanto rumore e poi in questa zona sono lesi i diritti umani. Base fondamentale di una civiltà democratica. Espulsione. purtroppo diversamente con una scusa o l'altra ce ne sono sempre di più.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery