10°

24°

Quartieri-Frazioni

All'autogrill caffè e cappuccini per Pippo Baudo e la Zanicchi

All'autogrill caffè e cappuccini per Pippo Baudo e la Zanicchi
Ricevi gratis le news
0

San Leonardo

Michela Spotti 
Il primo approccio con tazzine e panini lo ha avuto a militare, al circolo ufficiali e sottoufficiali nel 1976. Di anni ne sono passati oltre trenta e oggi Ivano Vicari gestisce insieme alla dipendente moldava Angela Chirpii il bar Dadàs di via Trento 32, nel quartiere San Leonardo. Ammette sorridendo che il primo cappuccino non gli venne benissimo, e ricorda la sua esperienza ultratrentennale da barista. «Negli anni ottanta ho gestito il bar Bar Gastronomico di via La Spezia, poi il Bar Genesi in viale Piacenza, il Gulliver di via Monsignor Colli e Pianeta Blu del Botteghino. Ho iniziato per caso proprio al militare, mi è piaciuto il contatto col pubblico, è sempre stato un mestiere che mi ha soddisfatto, se piace non si riesce più a smettere». In tanti anni non ha mai avuto nessun tipo di problema, mai chiamato la polizia e ha visto passare sotto i suoi occhi, dietro i suoi banconi sei o sette generazioni di persone. «Sono cambiati i tipi di divertimento, la clientela del bar si è modificata col passare degli anni. I giovani prima venivano al bar la sera e poi andavano a ballare, oggi escono direttamente a mezzanotte». Per un anno ha lavorato anche in autogrill dove ha visto passare diversi personaggi famosi come Pippo Baudo, Iva Zanicchi, Ornella Vanoni. E di cose da raccontare Ivano ne ha parecchie. «Quando lavoravo in viale Piacenza veniva un gruppo di ragazzi tra cui c'era anche l’attuale assessore Luca Sommi. Avevo un cliente, in cura al centro Santi, che veniva a prendere il caffè, sporcava la tazzina con la sigaretta, poi la lavava, me la faceva vedere e regolarmente me la rompeva per terra. Oppure quell'anziano che entrando nel bar ha esclamato: "Mi hanno detto che qui avete tutto e che siete bravi...non è che avete dei lacci per le scarpe?"». Senza dimenticare le notti passate al bar coi clienti fedelissimi a suonare fino a tardi finché non chiamava la moglie o la madre di qualcuno per tornare a casa. Aperto dalle 7 alle 20 tutti i giorni (la domenica pausa dalle 13 alle 16), il Dadàs, dopo una serie di gestioni travagliate, è stato chiuso alcuni anni fa per alcuni mesi e, nella primavera del 2007, è stato poi riaperto e rilanciato da Ivano, che ha creato un ritrovo fisso di anziani parmigiani, un punto d’incontro per la pausa pranzo di persone che lavorano nel quartiere, specializzato in piatti freddi, insalatone, panini. Punto di ritrovo anche per i giovani e il loro aperitivo preferito, il famoso Cocktail Ivòs con succo di pompelmo o arancia, bitter campari, aperol, shackerato e aggiunta di prosecco e una fetta d’arancia). Un barista con diversi hobby, dal calcio con una passione sfrenata per l’inter, alla bicicletta e la pesca, Ivano è affiancato da Angela, di origine moldava, a Parma col marito Sergio e la figlia di undici anni Iulia. «Mi piace il lavoro - dice - e soprattutto lavorare con Ivo che mi ha insegnato tutto e i clienti, che sono bravissimi, dicono che ho superato il maestro». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

4commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

4commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

Russia

Sulla statua di Kalashnikov c'è il mitra sbagliato

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery