-1°

alluvione

Un Comitato per non dimenticare

L'iniziativa di un gruppo di alluvionati che in pochi mesi hanno raccolto tremila firme. "Vogliamo incontrare il sindaco per proporgli alcune soluzioni"

Un Comitato per non dimenticare

Comitato alluvionati

Ricevi gratis le news
0

In una piccola stanza dai muri bianchi in cui si sono riuniti alcuni componenti del Comitato Alluvionati. Il 13 ottobre dell'anno scorso, nello stesso luogo, c’erano acqua e fango.
Nei loro occhi si legge ancora la paura che tutto ciò possa riaccadere ed è questo che il Comitato, nato tre mesi fa, non vuole che accada: che si dimentichi quel terribile giorno, i giorni a seguire e chi ha subito danni.
Martedì sera erano una decina, insieme al coordinatore del gruppo, Edoardo De Robertis e Anna Carrera con Cristina Tamibini, le due vice coordinatrici.
«Il Comitato Alluvionati ha raccolto tremila firme di adesione al gruppo - spiega il coordinatore del gruppo -. Siamo in tanti e abbiamo già chiesto al Sindaco un incontro per parlare con lui, stiamo attendendo una sua risposta».
I problemi, infatti, sono ancora tanti e gli abitanti del quartiere non dormono sonni tranquilli; si sente dai loro racconti, si vede dalle foto che conservano sul cellulare e dai video che mostrano, abbassando il volume dell’audio «perché è il rumore forte dell’acqua che fa ancora tanta paura» - dicono.
«Vogliamo incontrare il sindaco per collaborare con lui, proporgli le nostre idee e abbiamo bisogno di risposte - dice Anna Carrera -. Noi stiamo aspettando il risarcimento statale, vorremmo sapere a che punto siamo. C’è gente che è ancora sfollata».
Si parla di rimborsi per chi ha perso tutto, ma più che altro si parla di prevenzione come l’organizzazione di un piano di evacuazione in caso di alluvione per non trovarsi impreparati: «Ci siamo consultati con il geologo Stefano Castagnetti, che ci ha spiegato il nostro territorio -, continua la vice coordinatrice -. Sappiamo che esistono dei sistemi di monitoraggio dei fiumi, gestiti dalla Provincia, ma che sono spenti. Perché non si utilizzano se questi sono oggetti importantissimi? E perché non trattiamo i nostri torrenti come una risorsa come fanno tante altre città?».
La situazione della cassa d’espansione del Baganza, la pulizia dei torrenti e altre ancora: sono queste le domande che il Comitato Alluvionati vuole porre per avere risposte ufficiali.
«Vogliamo comunicare con la nostra amministrazione - conclude Anna Carrera -; per capire com’è la situazione ed essere coinvolti nei progetti. Non vogliamo esser dimenticati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5