-2°

10°

san pancrazio

Quando il paese era una famiglia

Ricordi e curiosità alla rimpatriata degli «ex ragazzi» della frazione

Quando il paese era una famiglia
Ricevi gratis le news
0

Sono passati settant’anni da quando giocavano insieme nel cortile della parrocchia, ma gli «ex ragazzi di San Pancrazio» ancora non si sono persi di vista. Alcuni di loro si incrociano spesso per le via della città e per vedere gli altri basta organizzare, una volta all’anno, una rimpatriata generale. È quello che hanno fatto nei giorni scorsi, quando si sono dati appuntamento al ristorante Romani di Vicomero per un pranzo tra buon cibo, vecchie foto e nostalgia.
«Il primo ricordo di quegli anni è la miseria», racconta Aldo Mora, uno degli artefici della rimpatriata insieme ad Angela Bussoni. Gli anni erano quelli a ridosso della Grande guerra, tra il 1936 e il 1940. «San Pancrazio era una grande famiglia – racconta ancora Mora –, stavamo sempre lì, tra la parrocchia e la scuola, che per tutti era “l’università di San Pancrazio”. Andare in città era un viaggio: chi non aveva la bicicletta andava a piedi fino alla Crocetta, poi prendeva il tram. Ci si divertiva con poco – continua –. Da piccoli giocavamo a calcio nel cortile della parrocchia, con una pallina da tennis, nonostante il disappunto di don Tito Pioli che appena poteva ci requisiva la pallina. Ma anche noi in chiesa ne abbiamo combinate delle belle».
«Una volta cresciuti ci ritrovavamo in osteria, da Fornesi o da Catelli, il negozio di alimentari. E d’estate, una volta alla settimana, c’era il cinema all’aperto, sotto “al voltò”, l’unico punto del paese dove si poteva stendere un lungo lenzuolo bianco su cui proiettare la pellicola». Con l’arrivo degli anni ‘50 molti hanno lasciato San Pancrazio, altri sono rimasti, altri ancora se ne sono andati e poi sono tornati. «Quando ci ritroviamo non possiamo fare a meno di pensare a chi non c’è più e ai personaggi storici del quartiere». Come don Onesto Costa, il parroco che subentrò a don Tito, o «Mambo», il macellaio. «E “Severén, Severino Gonzi, biciclettaio e ciclista, che aggiustava le bici a tutti. Poi i piccionai, Gaetano Amoretti e la “Cinèla” Melegari; Gino Ghini, il vigile generoso con tutti; Montali il postino e Restilla la fruttivendola ambulante, che girava con il suo mulo».
«Il paese ora è cambiato. Solo la parte della parrocchia è rimasta uguale – conclude Mora –. Di quelli più grandi di noi qualcuno è rimasto, come Giorgio Galvani, Evasio e Iones Bandini, Dante Piccinini, Giancarlo Buia, Antonio e Bice Mantovani, Adriano Ronchini, Elda Cattabiani e Vittorio Dall’Aglio, l’edicolante che con il figlio Guido ancora è un punto di riferimento. Anche noi siamo rimasti in pochi, ma speriamo ci sia presto l’occasione per un’altra rimpatriata». L.U.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

cinema

Oscar: quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

GAZZAFUN

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

Havana: sfilata model curvy

PGN

Havana: sfilata model curvy Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Grazie la collaborazione di un commerciante straniero denunciato ladro d’auto italiano

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

AUTOSTRADA

Veicolo in fiamme: riaperto il bivio A1-A15, restano 2 chilometri di coda

Uscita consigliata a Fidenza per chi arriva da Milano e viaggia verso Bologna

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

12commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

5commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

10commenti

SALUTE

In calo l'incidenza dei tumori a Parma, Piacenza, Reggio e Modena

Presentati i dati dell'Area Vasta Emilia Nord

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Via Bassano del Grappa buia da più di una settimana" Foto

1commento

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

3commenti

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

1commento

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

Salute

Le sigarette elettroniche pericolose per gli adolescenti

MALTEMPO

La Senna in piena preoccupa Parigi Foto

SPORT

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

TENNIS

Australia: Nadal si ritira, Cilic in semifinale Foto

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

LA NOVITA'

Mitsubishi Eclipse Cross, il Suv con l'anima del coupé

MOTO

Prova Ducati Panigale V4 S