13°

26°

Quartieri-Frazioni

Legambiente propone la raccolta differenziata per i mercati di quartiere

Legambiente propone la raccolta differenziata per i mercati di quartiere
5

Dopo il consueto mercato, in via Verdi rimangono rifiuti. Gli operatori intervengono per pulire la strada ma Legambiente chiede al Comune che sia avviata al mercato di via Verdi una raccolta differenziata dei rifiuti.

«Se il Comune dice ai cittadini, con una campagna pubblicitaria che “i rifiuti sono ancora vivi” - dice una notadi Legambiente - sarebbe il caso che, laddove possibile, avviasse un ciclo virtuoso per tradurre in pratica gli slogan. Il ragionamento da cui parte Legambiente è semplice: perché, a seguito del mercato cittadino, si lasciano sulla strada tanti rifiuti morenti e non si tenta di rianimarli anziché darli per morti?».

«In questo senso è sì importante la raccolta domiciliare spinta dei rifiuti di casa, togliendo i cassonetti dalle strade - continua Legambiente - ma lo è altrettanto intervenire in quelle situazioni che attirano masse di persone e che producono rifiuti in luoghi e spazi delimitati dove è facile intervenire con poche azioni concrete per attuare una riduzione, in primo luogo, e una raccolta differenziata. Parliamo dei mercati ma anche di grandi manifestazioni ludiche o sportive».

Secondo l'associazione il discorso vale non soltanto per via Verdi, ma per tutti i mercati di quartiere, dove «ambulanti e consumatori gettano a terra gli avanzi della spesa che spesso sono buste di plastica, carta, grucce o altro materiale di tipo simile. A fine mercato arriva una squadra di spazzini che con delle soffiatrici radunano tutti i rifiuti assieme, anche le foglie cadute, sollevando polvere fastidiosa e nociva e facendo molto rumore. Tutti questi rifiuti raccolti in modo indifferenziato si avviano a discarica e, in futuro, all'inceneritore».
Ecco la proposta di Legambiente: «È sufficiente dotare i banchi degli ambulanti di due contenitori (bidoncini o sacchi), uno giallo per plastica, vetro e barattolame, uno azzurro per la carta. Per i banchi di alimentari può essere utile invece uno per l'organico. Poi ci possono essere anche dei bidoni per l'indifferenziato. Al termine del mercato gli spazzini raccolgono e svuotano i bidoni in modo apposito, per effettuare una regolare raccolta differenziata. E per la pulizia di ciò che rimane in strada si può procedere con il lavaggio, anziché con le soffiatrici».
Legambiente si dice disponibile a collaborare per la definizione di un eventuale progetto e per la relativa campagna informativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fra

    08 Novembre @ 17.17

    Era ora che qualcuno dicesse agli ambulanti che non è decente lasciare tutti quei rifiuti in strada. Chi sporca deve pulire!

    Rispondi

  • betti

    07 Novembre @ 20.14

    in molti paesi europei sono anni che che gli ambulanti hanno l'onere ed il dovere di pulire dove sporcano. Gli spazi sono assegnati quindi dovrebbe essere facile sapere chi pulisce e chi no. Non dovrebbe essere difficile sanzionarli se non si attengono alle regole.

    Rispondi

  • franco

    07 Novembre @ 18.48

    OTTIMA IDEA COSI' GLI AMBULANTI DEL MERCATO ANDRANNO DA QUALCHE ALTRA PARTE E ANCHE QUESTA STUPENDA REALTA' ANDRA' A FINIRE NEL CESSO!!!! IL MERCATO CMQ DOVEVA RESTARE IN GHIAIA MICA IN VIA VERDI CHE E' UNA STARADA!!!!!! MA TANT'E' LA GHIAIA E' DESTINATA A DIVENTARE IL SALOTTO DI PARMA.......SEMPRE CHE LA FINISCANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Lorenzo

    07 Novembre @ 17.28

    La proposta di Legambiente è più che legittima: lo schifo che rimane subito dopo i mercati di quartiere è davanti agli occhi di tutti. La prima opera utile è quella dell'insegnamento all'educazione civica: insegnare a chi non l'ha mai fatto, o a chi non è abituato a farlo, a raccogliere quello che solitamente e incivilmente butta per terra. Se ci saranno problemi si risolveranno quando si porranno: se si comincia a dubitare della bontà di certe azioni di miglioramento, prima ancora che inizino, allora non si faccia mai niente! Poi, però non ci si lamenti col mondo che non va!

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    07 Novembre @ 17.04

    Senza un controllo anche sanzionatorio, di come le persone smaltiscono i rifiuti ed utilizzano i contenitori, vè da sperare poco.

    Rispondi

Il video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Notte "mundial" per il compleanno di Paolo Rossi

Forte dei Marmi

Compleanno: notte "mundial" per Paolo Rossi Foto

Serata al Reset

pgn

Serata al Reset Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

Pericolo

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»

Tintarella

Abbronzati in autunno: come evitare di «scolorire»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

TRAVERSETOLO

La partita che unisce i popoli

PALLAVOLO

Festa con la società rivale: tre ragazzine saranno processate

Chef

Marcolin, da Salso all'Antartide

SICUREZZA

Telecamere, via alla «rivoluzione»

Berceto

Lucchi: «I rifiuti? Ce li gestiamo noi»

Parma

Raffica di furti: presi di mira Sporting Club, Decathlon e due appartamenti

6commenti

STALKING

Perde la testa per una ragazza: condannato a un anno

Nigeriano perseguitava una commessa parmigiana dal 2014

4commenti

Anteprima Gazzetta

L'inchiesta: troppi con il cellulare al volante

1commento

Consiglio comunale

Il polo sociosanitario Lubiana San Lazzaro sarà pronto solo fra due anni Diretta

Ricordati Elisa Pavarani e Gian Franco Bellè - Pellacini contro Pizzarotti: "Pensa solo ai problemi del M5S"

ECONOMIA

Laminam, inaugurato lo stabilimento a Borgotaro Video

Rinasce la struttura ex Fincuoghi ed ex Kale

GAIANO

Addio a Leonardo, morto a 42 anni

IL CASO

Notte in ospedale a Miami per atleta parmigiana. Il conto: 18mila dollari

38commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Sì, ci dimentichiamo
gli assolti

1commento

SONDAGGIO

Lungoparma:
le nuove regole sono utili?

1commento

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Rubate le offerte dei fedeli a San Gennaro Video

MESTRE

Adesca madre di 3 figli sui social e la violenta, arrestato

SOCIETA'

Intervista

Marina Terragni: dalla violenza all'utero in affitto,
lo sguardo di una donna

duomo di Parma

Il re d'Olanda e altri ospiti blasonati al battesimo del principe Carlo Enrico: le foto

SPORT

Bar Sport

"Buon compleanno, Sandro Piovani!": video-auguri 

tg parma

L'appello di Bar Sport: "Il Sant'Ilario a Giulia Ghiretti" Video

1commento

MOTORI

SALONE

Parigi val bene una "scossa"

L'EVENTO

Un secolo di Bmw a Monza Fotogallery