10°

20°

Quartieri-Frazioni

L'11 non passa più in via Bixio: protestano i commercianti

L'11 non passa più in via Bixio: protestano i commercianti
Ricevi gratis le news
20

Residenti contro commer­cianti in via Bixio. I primi hanno chiesto e ottenuto di ridurre il numero di autobus che transi­tano lungo la via, in quanto a loro dire causano vibrazioni ec­cessive agli edifici che si affac­ciano sulla strada. I secondi pro­testano per la variazione del per­corso della linea 11, che con il nuovo orario invernale non pas­sa più in via Bixio ma su viale Maria Luigia e viale Basetti, to­gliendo sostengono i negozian­ti clientela agli esercizi com­merciale della strada. Certo, in via Bixio continuano a passare l'1, il 6 e il 14, ma chi lì ci lavora giura che non è più la stessa cosa e che gli affari ne risentono.
  A farsi portavoce del disagio dei negozianti è Marco Tarquini, che gestisce la cartoleria «Il Pa­piro » e che parla a nome di un gruppo di colleghi. "Qui si la­mentano tutti i negozianti so­stiene , la situazione è cambiata e ce ne siamo accorti subito per il calo degli incassi". La Tep difende la soluzione come "la meno dannosa".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bruna bassi

    30 Novembre @ 13.39

    La decisione della TEP è stata presa autonomamente e non su sollecitazione del comitato contro le vibrazioni firmato dai residenti, sia chiaro. Il comitato dei residenti, di cui sono stata portavoce, non ha MAI chiesto la sopressione degli autobus di linea, ma la cessazione del transito degli autobus che non erano al servizio della via; quelli che vanno in deposito ad esempio. L'11 serviva eccome. La TEP ha tolto l'11 ma gli autobus in transito per il deposito continuano a passare regolarmente e a velocità sostenuta. L'ultimo che io stessa ho visto è stato venerdì scorso (27 novembre) alle ore 22. Faceva i 70 km orari come minimo. Se la TEP afferma che la richiesta viene dal comitato spontaneo di via BIxio mostri la richiesta oppure ammetta che è stata una propria decisione. Dal comitato contro le vibrazioni certamente non è mai stata avanzata. Bruna Bassi

    Rispondi

  • Antonio

    18 Novembre @ 21.00

    ridicolo: in via bixio (dove abito) passano 4 linee, anche troppe e abbastanza frequenti, l'11 faceva in gran parte lo stesso percorso del 6 e 14 e anche 1, ora passa in viale maria luigia (a 150 m) dalla cartoleria che protesta in modo assolutamente pretestuoso. L'11 no ha ridotto di molto le vibrazioni (meglio proibire i bus vuoti che tornano alla sera in deposito) l'abolizione dei passaggi pedonali rialzati invece ha migliorato di molto il problema. Se la gente va a fer spesa entrando in negozio col bus non ho parole. chi viene da fuori e deve andare in via bixio può cambiare a barriera bixio o in ghiaia o in stazione ...... i commercianti purtroppo perdono la clientela per i prezzi non concorrenziali rispetto alla grande distribuzione non per i bus!!

    Rispondi

  • luca

    18 Novembre @ 17.58

    x Federico..... te ne do atto.... ci si dovrebbe mettere meno in autobus..... ma "fra 'na bala e cl'etra" alla fine dei conti ci si mette di piu'..... ed aggiungo.... vigliacco se la gente lascia la macchina in garage.... ma neanche se la benzina costasse 5 € al litro.....

    Rispondi

  • federico

    18 Novembre @ 17.17

    non è brodo grasso, è che una città di 180mila abitanti potrebbe davvero limitare al minimo l'uso dell'auto. Se poi siamo messi meglio di altre città pari alla nostra benvenga, ma credo che la strda sia ancora lunghissima e che la salute venga prima di tutto. E meno macchine significa meno costi per il SSN e meno tasse per noi.

    Rispondi

  • luca

    18 Novembre @ 17.15

    Il servizio pubblico costa ma se solo facessimo come gli inglesi (dove chi sale sull'autobus fa il biglietto dall'autista) non ci sarebbero le perdite causate da chi viaggia sprovvisto del biglietto. E a chi dice che in questo modo il viaggio diventerebbe troppo lento rispondo che se funziona in una metropoli come Londra funzionerebbe ancora meglio a Parma!!! Una nota positiva dei trasporti a Parma però per me c'è: il Pronto Bus serale funziona bene in orari in cui sarebbe difficile viaggiare!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: