IL CASO

Quel terrazzino privato sul tetto del palazzo del Governatore

Palazzo del Governatore

Palazzo del Governatore

Ricevi gratis le news
1

Una terrazzina privata sul tetto del Palazzo del Governatore.
Ad esaudire il sogno di uno spazio tutto per sé, con vista da cartolina sul salotto buono della città, è stato un parmigiano residente in un edificio adiacente allo storico palazzo di piazza Garibaldi che nel 2000 ha chiesto e ottenuto dal Comune la concessione amministrativa, fino al 2009, di una piccola parte di tetto piano del palazzo del Governatore comunicante con il proprio appartamento, posizionandoci una poltroncina e poco altro. Il necessario, insomma, per rilassanti serate all’aperto con un panorama invidiabile.
Ad ottobre 2005, però, il parmigiano è deceduto e così la concessione è venuta ovviamente a decadere in anticipo rispetto agli accordi iniziali. Come da prassi, se non fosse che in seguito «a sopralluogo da parte di tecnici comunali, è stato constatato che, ad oggi, permane ancora l’utilizzo dell’area in oggetto». E l’occasione per rendersene conto deriva dalle iniziative culturali promosse al Palazzo del Governatore da parte dell’amministrazione, che per non lasciare nulla al caso ha previsto alcuni piccoli interventi di manutenzione all’edificio, scoprendo «infiltrazioni meteoriche provenienti dalla copertura e dalla terrazza occupata», che adesso necessita di «urgenti interventi di sistemazione».
A riportarlo nero su bianco è una recente determina del settore patrimonio con la quale si incaricano ad intervenire gli uffici dell’ente che si occupano di espropri. Già, perché adesso bisogna parlare proprio di questo. Oppure di «escomio forzoso» o di «sgombero coattivo», per usare le parole della determina in questione.
Dal Municipio, infatti, una volta scoperto che rispetto a qualche anno fa la terrazzina non è mai stata liberata, il 23 marzo scorso è stata notificata al figlio del signore deceduto un’ordinanza di sgombero «da persone e cose dello spazio occupato».
Ordinanza, però, che finora non ha portato ad alcun effetto e così, adesso, agli addetti del Comune, con «l’ausilio del Corpo di Polizia Municipale», non rimane altra soluzione se non quella di liberare la porzione di tetto occupato e porre definitivamente fine alla storia di una piccola parte di paradiso affacciata sulla piazza più importante della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • danila

    15 Maggio @ 11.33

    guardiamo chi ha firmato i contratti?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra