-2°

Quartieri-Frazioni

Oltretorrente ed ex Salamini. Ecco le idee per riqualificare

Oltretorrente ed ex Salamini. Ecco le idee per riqualificare
0

 Conclusa la prima fase dell’iter che porterà alla riqualificazione dell’ex Salamini e dell’Oltretorrente. Sono stati acquisiti dalla Giunta comunale, su delibera a firma dell’assessore all’Urbanistica Francesco Manfredi, i vincitori dei due concorsi internazionali d’idee. Grazie a questi due concorsi, l’amministrazione comunale acquisisce idee progettuali che verranno sviluppate nei mesi a venire e che diventeranno progetti esecutivi di opere pubbliche. 

Oltretorrente
 Ripensare l’Oltretorrente come quartiere attrattivo per la ricerca, di multiculturalità e di coesistenza intergenerazionale era il tema centrale del concorso internazionale d’idee concluso con la valutazione di venti master plan. Le proposte ideative hanno esplorato i temi legati all’integrazione urbana, al comfort ambientale e agli aspetti funzionali e architettonici del quartiere, pur lasciando la massima libertà creativa ai concorrenti nell’interpretazione del luogo e nelle conseguenti soluzioni progettuali. Tra le idee di estremo interesse messe a punto dai vari gruppi di progettazione è da sottolineare la riqualificazione funzionale degli edifici monumentali in via dismissione, le proposte di riqualificazione dei viali di circonvallazione denominati «eco boulevard»  fino alla proposta di diverse tipologie di passerelle ciclo pedonali sul Parma e idee per un possibile uso semi pubblico degli orti interni alle grandi corti urbane gravitanti attorno a piazzale Matteotti. 
La Commissione giudicatrice ha individuato i seguenti candidati vincitori: Architetti Bargone Associati, Architetto Haig Uluhogian, Architetto Augusta Mazzarolli, Architetto Riccardo Dell’Osso. Lo studio presentato dagli architetti Bargone Associati, che propone una strategia progettuale che si attua su tre livelli principali: la ridefinizione degli spazi aperti, la ridefinizione dei collegamenti, la ridefinizione del sistema della viabilità. 
Attraverso la sovrapposizione metaforica della casa e della città il master plan propone di arrivare ad un quartiere composto da più «stanze tematiche» che hanno origine dal luogo, da definire e implementare attraverso un percorso culturale condiviso.
 
Ex Salamini
 Il concorso di idee per la riqualificazione urbana dell’area ex Salamini aveva come obiettivo di riconsiderare e ripensare la vocazione industriale e sociale dell’area, assicurando alla stessa il giusto mix di funzioni tra loro compatibili e introducendo elementi di forte identità nel territorio. Si richiedeva inoltre di prevedere soluzioni per migliorare l’assetto viabilistico generale e di evidenziare il ruolo di questa porzione di territorio quale «nuova porta est della città».
La Commissione giudicatrice ha individuato i seguenti candidati vincitori: primo classificato, capogruppo Giovanni Multari, secondo classificato, capogruppo Andrea Gerosa, terzo classificato, capogruppo Carlo Quintelli. 
L’idea prima classificata esprime la volontà di ridisegnare il sistema di ingresso alla città restituendo un ruolo primario alla via Emilia, ripensandone la sezione, gli affacci e dotandola di nuove architetture capaci di restituire una dimensione urbana latente, con nuovi fabbricati residenziali in grado di accompagnare questo «naturale» dispositivo urbano. 
«Ci eravamo impegnati a proporre idee e progetti per avviare la discussione sulla riqualificazione dell’ex Salamini e sulla messa a sistema dei nuovi interventi per la riqualificazione dell’Oltretorrente - dice l'assessore all'Urbanistica, Francesco Manfredi -. Abbiamo mantenuto anche questa promessa e con questo passaggio avviamo ufficialmente l’iter di confronto con la città. Nei prossimi giorni, con il sindaco Vignali, presenteremo i progetti vincitori e soprattutto le tante idee che sono state generate. Successivamente riunirò due Commissioni composte da rappresentanti del mondo delle professioni, delle imprese, della cultura e degli amministratori di quartiere, per valutare le proposte e per definire le linee guida degli interventi. Una particolare attenzione voglio riservarla al confronto con i 120 insediati dell’ex Salamini, per la necessità di tutelare, nel processo di valorizzazione, le loro attività». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti