15°

28°

Quartieri-Frazioni

Il pittore degli emarginati: nei suoi quadri prostitute e barboni

Il pittore degli emarginati: nei suoi quadri prostitute e barboni
Ricevi gratis le news
1
Michela Spotti 
Colora con tonalità allegre, grigi spaccati di vita reale. Nascono così dalla mano di Roberto Grignaffini, residente a Eia nel quartiere Golese, personaggi disagiati e trasandati come possono essere barboni e prostitute, collocati in paesaggi colorati, pieni di vita, vestiti di luce e allegria. 
«E' come se fosse un modo per riscattarli - spiega Roberto -, di solito i miei soggetti sono rottami, sfasciacarrozze, gente con difficoltà, problematiche, come le prostitute, travestiti, barboni a cui sono particolarmente interessato. Li ridipingo con colori sgargianti e con tecniche miste. Ultimamente mi dedico soprattutto alla tempera e penna colorata, poi ho usato l’olio e penne colorate, realizzo anche quadri a computer, col mouse come se fosse un pennello. Faccio tutto manualmente, non è semplicissimo». Cosa affascina tanto Roberto di questi personaggi? «Già solo fotografarli è affascinante, il loro essere trasandati, mi dà modo di esprimermi al meglio. Ho sempre avuto interesse nella figura umana più che sul paesaggio». Una passione che ha fin da bambino. «Ho scoperto d’avere l’attitudine alle elementari, ho sempre disegnato molto, ho fatto l’istituto d’arte Toschi, e da trent'anni lavoro in un’azienda grafica ma non ho mai abbandonato questo mio forte interesse. Da bambino copiavo le caricature, questo un po' è rimasto nei miei quadri, alcune cose sono fumettate». La passione la sviluppa poi alle scuole medie, vincendo anche due concorsi nazionali di pittura, uno indetto dalle Poste Italiane e uno dalla Plasmon. «La mia pittura è una riproduzione di personaggi che vivono ai margini della società, riprodotti il più fedelmente possibile, reinterpretati colorati e vivi in spezzoni di strade e architetture o contrapposti a parti di cartelloni pubblicitari, in un mondo cromaticamente improbabile che però li riscatta dalla loro condizione grigia di una esistenza stentata». E lui è l’unico artista in famiglia. «Ho questo privilegio - sorride - permette di rilassarmi e appassionarmi a quello che faccio. Ho fatto tre esposizioni, mi piacerebbe farne altre». I suoi quadri nascono dalla sua fantasia, «Alcuni sono pezzi poi arriva l’ambientazione. Metto scritte che non sono quasi mai intere, sono frammenti anche quelli come lo sono i muri che disegno, un motivo ricorrente nei miei quadri». 
In una parola come si descriverebbe? «Spero di essere un artista anticonformista», dice Roberto che ama anche i fumetti e le macchine di latta. 
«Ne ho più di cento, alcune prese anche in Spagna - sottolinea -. Ho cominciato negli anni Ottanta, mi è capitata una macchina di latta in mano e ho detto "ne prendo anche un’altra", così ho continuato e ne ho collezionate parecchie. Mi piacciono, forse perché da bambino non ne avevo viste, allora c'erano pochi soldi». E da semplice passione a trentennale collezione il passo è stato breve. 
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stella Mazzini

    02 Gennaio @ 17.56

    Grande Grigna, saluti dalla tua ex compagna del Toschi

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti