12°

26°

Quartieri-Frazioni

Maria, l'angelo custode di via Emilia Est

Maria, l'angelo custode di via Emilia Est
0

 

 

Laura Ugolotti
 

 Al civico 26 di via Emilia Est c'è un piccolo microcosmo, un mondo in cui rispetto, fiducia e disponibilità sono rimasti quelli di sempre, nonostante i tempi cambino e con loro le persone.
Il pilastro di questo piccolo mondo si chiama Maria Rondani, dal 1968 portinaia dello stabile che comprende 34 appartamenti.
Trentaquattro famiglie da accudire, per cui tenere in ordine il palazzo, con cui andare d’accordo. Perché la vita di un condominio è fatta di gioia ma anche di piccole incomprensioni. «Come in una mia famiglia - racconta Maria - Io ci cono sempre stata per loro, e loro per me».
Nel palazzo tutti si rivolgono a lei per una chiacchiera, uno sfogo, un consiglio per il mal di gola; ma quando alcuni anni fa è stata Maria ad aver bisogno per gravi problemi di salute, i suoi condomini si sono fatti in quattro per aiutarla: «Sono stati dei veri angeli - ricorda commossa - non li ringrazierò mai abbastanza».
Maria si accende una sigaretta: «Ho iniziato a fumare quando sono arrivata qui - spiega, come a volersi giustificare -; arrivavo da Colorno e non ero abituata a convivere con tante persone. Si lavorava 12 ore al giorno, era molto stressante».
Poi le cose sono migliorate: «Devo ringraziare il primo amministratore, che mi ha insegnato questo mestiere, perché di un vero mestiere si tratta. Bisogna essere un po' psicologi, capire le persone al primo sguardo, saper parlare ma soprattutto ascoltare».
Maria ha sempre una parola buona per tutti, ma la sua passione sono i bambini del palazzo: «Vengono sempre a salutarmi - spiega mentre lo sguardo le si illumina -, e per loro ho sempre  una caramella. Mi chiamano "nonna Maria", e ogni volta che li vedo mi si riempie il cuore».
 Da alcuni anni prepara nell’ingresso l’albero di natale: «Ogni bambino, ma anche qualche genitore - racconta - scrive un pensierino di auguri e lo viene ad attaccare. Niente feste però: a Natale i bambini devono stare con le loro famiglie, ed io con la mia». Negli anni molti inquilini si sono susseguiti, «Con tutti ho sempre instaurato un rapporto di fiducia. Si dice che le portinaie siano pettegole, ma non è il mio caso. Tutti si confidano con me e di cose da raccontare ne avrei, ma non dirò mai una parola: per me il rispetto è fondamentale ». «Vede - aggiunge - ho sempre dato perché ho ricevuto tanto, da tutti. Nella vita ho sofferto molto, ma qui ho trovato la mia gioia e me la tengo stretta». Il 1° gennaio Maria festeggerà 42 anni di servizio; non è stanca, dopo tanto tempo? «No. Questa era la mia strada, ed evidentemente era quella giusta».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

GOSSIP

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

«Fuocammare» è il candidato italiano

Oscar

«Fuocammare» è il candidato italiano

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo

M5S

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo"

Il sindaco rinnova lo scontro dopo l'esclusione dalla kermesse di Palermo

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata

tg parma

Scuola di Alice: dopo i ritardi, lavori finiti Video

A breve un altro cantiere

Rivalità

Parma meglio delle città vicine? È polemica

11commenti

VIABILITA'

Nuove corsie bus LungoParma. Ma molti ignorano i divieti Video Tg Parma

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

1commento

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

Furto

I ladri del sabato sera

Lutto

Addio ad Aleotti: internato in Germania, per due anni mangiò bucce di patata

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

6commenti

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

"Puliamo il Mondo"

Rifiuti di ogni genere fra i torrenti Parma e il Baganza Foto

tg parma

Gioco, droga e alcol: dipendenza in calo a Parma nel 2015

Gazzareporter

Pecore al pascolo nel greto... a Parma Video

Fontevivo

Restori, il geometra più longevo d'Italia

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

2commenti

SONDAGGIO

Parma è meno ordinata di Reggio e Piacenza?

ITALIA/MONDO

Appennino reggiano

Picchia la ex e il figlio, poi si nasconde in un bosco: accerchiato e arrestato

Rimini

Auto contro tir: muore 19enne

CURIOSITA'

parma

Christo: dal lago d'Iseo alle Fiere

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

15commenti

SPORT

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri