15°

Quartieri-Frazioni

Ha chiuso Paverani, calzolaio da settant'anni

Ha chiuso Paverani, calzolaio da settant'anni
1

di Gastone Giulietti

Vincenzo Paverani, calzolaio storico del quartiere San Leonardo, ha chiuso bottega dopo settant'anni trascorsi tra deschetto, bisegolo, martello, chiodi e pinze. È proprio il caso di dire che Paverani, 87 anni, ha «fatto camminare» intere generazioni di parmigiani, iniziando la professione nel 1940 in un negozietto di via San Leonardo, per poi trasferirsi in via Cagliari nel 1963, dove ha lavorato fino a qualche giorno fa.
Uomo di cultura e profondo conoscitore della storia di Parma, ha sempre dedicato il proprio tempo libero a collezionare tutto quanto ritiene importante e non solo «cimeli» della città natale. La passione per il collezionismo nacque nel 1943 quando, prigioniero in Germania, riuscì a mettere assieme duecento bottoni delle divise dei Paesi belligeranti. In quel periodo, nonostante la prigionia, era stimato dai commilitoni e dagli ufficiali tedeschi proprio per la sua professione. Nel settembre di due anni dopo ebbe l’ordine di liberare il campo con l’obbligo di rinunciare al superfluo per meglio affrontare il viaggio verso il Brennero e verso Verona, aiutato dagli americani. E la prima collezione gli è rimasta solo nella mente.
Rientrato in patria, Vincenzo Paverani riprese caparbiamente la raccolta di oggetti d’ogni genere, con particolare attenzione a quadri di papi, ai quali si sono aggiunti centinaia di santini e alcuni editti di Maria Luigia che, assieme a vasi di ceramica, a chiavi del '600 e '700 e altri oggetti, formano nel suo negozio una particolare e insolita coreografia. Fra le piccoli immagini sacre lo storico calzolaio predilige quella di una santo quasi sconosciuto: Sant'Espedito, centurione romano che presto si convertì al Cristianesimo. Alla richiesta delle ragioni dei tanti oggetti legati alla Chiesa, Vincenzo Paverani risponde che ciò è dovuto al grande rispetto verso la religione. 
Chierichetto da bambino, nella chiesa di Moletolo, borgo natìo, ha servito messa per tanti anni, immancabilmente a ogni  festa comandata disapprovando, però, la moderna liturgia, autodefinendosi «cattolico tradizionalista». Come dire che al suono delle chitarre che, a volte,  accompagnano le funzioni religiose, preferisce i canti gregoriani e la celebrazione della messa in latino.
«Sono stanco, mi ritiro - conclude Vincenzo - anche perché le tasse hanno il sopravvento sul guadagno!». Eppure la nostalgia lo riporta saltuariamente nel negozio di via Cagliari, non foss’altro per incontrare gli amici dei tempi andati e tornare con la memoria ai tanti aneddoti che hanno costellato l’esistenza del «mastro-calzolaio» che ama ricordare il paio di scarpe bianche preparate - assieme al cugino anch'egli «calsolär» - per un papa, al quale la ha inviate, salvo poi scoprire che i papi indossano solo scarpe rosse. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • noproblem

    27 Gennaio @ 17.50

    grande figura di una Parma che non c'è più... BUON PENSIONAMENTO VINCENZO

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

1commento

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti