16°

Quartieri-Frazioni

Un parco dedicato alla vittima del Federale

Un parco dedicato alla vittima del Federale
1

di Caterina Zanirato

Era il primo luglio del 1983 quando Stefano Vezzani, 17enne del quartiere Montanara, venne pestato selvaggiamente, fino a perdere la vita, durante la «Coppa dei bar» che si giocava al centro Federale del San Lazzaro. E lunedì scorso, dopo 26 anni, il quartiere Montanara ha deciso di dedicare alla sua memoria il parco di via Zanguidi: il consiglio di Quartiere ha approvato all’unanimità la proposta, che dovrà ora essere approvata in via definitiva dall’assessore alla Toponomastica, Fabio Fecci. L’omicidio del Federale è rimasto impresso nella memoria dei residenti del Montanara, come di tutti i parmigiani. A scuotere gli animi non fu solo la morte violenta e tragica di un giovane di appena 17 anni, ma il movente, apparentemente inesistente: Stefano era stato pestato a sangue da cinque suoi coetanei durante una rissa scatenata per uno sfottò in più pronunciato durante la partita di calcio.

Erano le 22  e, durante l’intervallo tra due partite del torneo, cinque giovani si erano buttati su Stefano massacrandolo di calci e pugni, gridando all’impazzata. Fino a che il ragazzo non rimase a terra, esanime. Ma se quei cinque minorenni, condannati dal tribunale dei minori di Bologna a 3 anni di carcere, ora stanno conducendo una nuova vita, e il centro Federale da campo sportivo è diventato un efficiente struttura di aggregazione giovanile, la gente non vuole dimenticarsi di Stefano. E il quartiere - senza distinzione tra colori politici - ha pensato di dedicare alla sua memoria il parco che sorge proprio davanti la casa della sua famiglia, in via Zanguidi. «Pensiamo sia giusto onorare la sua memoria -  commenta il presidente del Montanara, Ferdinando Orlandi - intitolando a lui questo parco cittadino, davanti al quale tutt’ora vivono i suoi famigliari».

Ma nel consiglio di Quartiere di lunedì sera si è approvato all’unanimità anche il documento relativo alla gestione del verde pubblico, sottolineando il fatto che si stanno attendendo gli interventi relativi alla realizzazione del parco di via Berzioli e il parco che collega ponte Stendhal al Campus universitario, inseriti entrambi all’interno del bilancio partecipativo.
Si è approvato poi il patrocinio senza contributo da destinare alla cooperativa sociale Eumeo, per gli incontri sulla «cultura della pace» del 24 e del 31 gennaio, e alla manifestazione «Voci fuori dal coro, dialoghi intergenerazionali» organizzata dal Gruppo scuola al centro giovani di via Pellicelli, domani, il  25 febbraio e il 25 marzo. Si è invece rinviato il contributo per Solares, fondazione delle arti, per Estri armonici. «Avremmo dovuto donare a Solares tremila euro -  spiega Orlandi -. Purtroppo, però, a causa dei tagli sui finanziamenti che ci arrivano dal Comune, abbiamo a disposizione solo 2.775 euro: speriamo di raccogliere la cifra mancante entro la fine di febbraio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio Monica

    21 Luglio @ 16.10

    Giusto ricordare quello che fu uno dei più vergognosi fatti di cronaca nera della Parma violenta di quegli anni, insieme al padre di famiglia massacrato di botte in via Isola nel 1979 e a Lino Mori, il garagista 78enne bruciato vivo e deceduto dopo un mese di agonia nel 1978.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling