17°

30°

Quartieri-Frazioni

Ospitare i bimbi di Chernobyl: gesto nobile che riempie di gioia

Ospitare i bimbi di Chernobyl: gesto nobile che riempie di gioia
Ricevi gratis le news
1
Michela Spotti 
PARMA CENTRO
Ci sono storie che vale la pena di raccontare. Come l’esperienza di Renata Borelli della Fondazione «Aiutiamoli a vivere» Comitato di Parma (di cui fanno parte anche Giuliana Villa e Paola Campanini) che ha fondato insieme a due amiche (tra cui Giuliana) e che si occupa dell’accoglienza dei bambini bielorussi colpiti dal disastro di Chernobyl, in particolare col progetto scuola. 
La sede parmigiana coincide con l’ufficio lavorativo di Renata in via Garibaldi 1, nel quartiere Parma centro. «La Fondazione è di Terni - sottolinea -, sono venuta a conoscenza di questa associazione e nel 2001 ho deciso di dare opportunità ad altre famiglie di accogliere i bambini nel periodo scolastico. Cerco la scuola, che mette a disposizione un’aula, i bambini italiani partecipano all’accoglienza offrendo materiale, e i bimbi accompagnati da una maestra della loro scuola con l’interprete proseguono il loro programma scolastico per un mese. I progetti sono a Noceto ad aprile, alla Jacopo Sanvitale a ottobre e uno a luglio a Parma e a Noceto». E Renata ha sempre accolto bambini bielorussi. «Ne ho tre - dice mostrando orgogliosa le foto - la piccola Mascia di 11 anni, Denis e Vladimir di 17 anni. Hanno iniziato a venire qui a 7 anni, ci sentiamo una volta alla settimana per telefono e appena posso vado a trovarli con mio marito. Nascono rapporti affettivi molto intensi e forti. All’inizio si parla a gesti ma la loro facilità di apprendimento è notevole. Quando arrivano fanno tenerezza, sono piccoli e hanno uno spirito di adattamento incredibile. Nelle nostre case a volte bisogna insegnar loro a usare i servizi igienici. Li seguiamo poi dal punto di vista sanitario, nel periodo in sui stanno qua i bambini aumentano le loro difese immunitarie e smaltiscono le radiazioni».
 Particolarmente commovente la storia di Denis. «Appena arrivato aveva un sorriso e degli occhi dolcissimi, ma non sapevo da che parte girarlo tanto era sporco. Aveva i genitori alcolizzati che lo chiudevano in casa, l’unica a lavorare era la nonna e lui stava sempre da solo. L’ultimo giorno che era qui pioveva e lui era fuori in terrazza a piangere, così gli ho detto ''Denis ma cosa fai?'' e lui ha risposto “Io febbre: io no Bielorussa''. Ho scritto una lettera a sua mamma dicendo che doveva ritenersi fortunata ad avere un figlio così. Lei ha risposto ringraziandomi e che era rimasta colpita dalla tristezza di Denis una volta tornato. Ora i due genitori si sono disintossicati e la mamma ha due lavori. Denis sta preparando il test per andare all’università e diventare dentista. Il mio sogno? Andare alla sua laurea» aggiunge con orgoglio e commozione.
 Purtroppo però «l'emozione Chernobyl si sta allontanando nel tempo e sono sempre meno le famiglie che decidono di accogliere i bambini - e lancia un appello -. E’ un’esperienza bellissima. Chi fosse interessato mi scriva a renata.borelli@tin.it». 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberta

    06 Febbraio @ 14.38

    Buongiorno,anch'io sarei interessata ad accogliere uno di loro ma no so a chi rivolgermi. Sarei interessata se mi direste come devo fare.Vi ringrazio e vi porgo i miei saluti. Roberta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori