19°

Quartieri-Frazioni

Ospitare i bimbi di Chernobyl: gesto nobile che riempie di gioia

Ospitare i bimbi di Chernobyl: gesto nobile che riempie di gioia
Ricevi gratis le news
1
Michela Spotti 
PARMA CENTRO
Ci sono storie che vale la pena di raccontare. Come l’esperienza di Renata Borelli della Fondazione «Aiutiamoli a vivere» Comitato di Parma (di cui fanno parte anche Giuliana Villa e Paola Campanini) che ha fondato insieme a due amiche (tra cui Giuliana) e che si occupa dell’accoglienza dei bambini bielorussi colpiti dal disastro di Chernobyl, in particolare col progetto scuola. 
La sede parmigiana coincide con l’ufficio lavorativo di Renata in via Garibaldi 1, nel quartiere Parma centro. «La Fondazione è di Terni - sottolinea -, sono venuta a conoscenza di questa associazione e nel 2001 ho deciso di dare opportunità ad altre famiglie di accogliere i bambini nel periodo scolastico. Cerco la scuola, che mette a disposizione un’aula, i bambini italiani partecipano all’accoglienza offrendo materiale, e i bimbi accompagnati da una maestra della loro scuola con l’interprete proseguono il loro programma scolastico per un mese. I progetti sono a Noceto ad aprile, alla Jacopo Sanvitale a ottobre e uno a luglio a Parma e a Noceto». E Renata ha sempre accolto bambini bielorussi. «Ne ho tre - dice mostrando orgogliosa le foto - la piccola Mascia di 11 anni, Denis e Vladimir di 17 anni. Hanno iniziato a venire qui a 7 anni, ci sentiamo una volta alla settimana per telefono e appena posso vado a trovarli con mio marito. Nascono rapporti affettivi molto intensi e forti. All’inizio si parla a gesti ma la loro facilità di apprendimento è notevole. Quando arrivano fanno tenerezza, sono piccoli e hanno uno spirito di adattamento incredibile. Nelle nostre case a volte bisogna insegnar loro a usare i servizi igienici. Li seguiamo poi dal punto di vista sanitario, nel periodo in sui stanno qua i bambini aumentano le loro difese immunitarie e smaltiscono le radiazioni».
 Particolarmente commovente la storia di Denis. «Appena arrivato aveva un sorriso e degli occhi dolcissimi, ma non sapevo da che parte girarlo tanto era sporco. Aveva i genitori alcolizzati che lo chiudevano in casa, l’unica a lavorare era la nonna e lui stava sempre da solo. L’ultimo giorno che era qui pioveva e lui era fuori in terrazza a piangere, così gli ho detto ''Denis ma cosa fai?'' e lui ha risposto “Io febbre: io no Bielorussa''. Ho scritto una lettera a sua mamma dicendo che doveva ritenersi fortunata ad avere un figlio così. Lei ha risposto ringraziandomi e che era rimasta colpita dalla tristezza di Denis una volta tornato. Ora i due genitori si sono disintossicati e la mamma ha due lavori. Denis sta preparando il test per andare all’università e diventare dentista. Il mio sogno? Andare alla sua laurea» aggiunge con orgoglio e commozione.
 Purtroppo però «l'emozione Chernobyl si sta allontanando nel tempo e sono sempre meno le famiglie che decidono di accogliere i bambini - e lancia un appello -. E’ un’esperienza bellissima. Chi fosse interessato mi scriva a renata.borelli@tin.it». 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberta

    06 Febbraio @ 14.38

    Buongiorno,anch'io sarei interessata ad accogliere uno di loro ma no so a chi rivolgermi. Sarei interessata se mi direste come devo fare.Vi ringrazio e vi porgo i miei saluti. Roberta

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro