19°

differenziata

Arriva l'autovelox dei rifiuti

Da lunedì vigili ambientali in azione: prima avviso poi sanzione. Si parte dal Lubiana

Arriva l'autovelox dei rifiuti
38

Rifiuti, via ai controlli sistematici

Prosegue l'azione di Comune e Iren volta a migliorare il servizio di raccolta, dopo l'introduzione del sistema porta a porta, che ha consentito di arrivare al traguardo del 70% di raccolta differenziata.
Per rendere più flessibile il sistema ed andare incontro alle esigenze manifestate da diversi cittadini, nelle settimane scorse sono entrate in funzione le Eco-Station nei parcheggi scambiatori e in viale Villetta, presto arriverà sulle strade di Parma Centro e Oltretorrente l'Eco-Wagon per dare la possibilità di conferire i rifiuti anche in giorni diversi da quelli previsti; ora però si intensificherà la fase della repressione dei comportamenti scorretti, doverosa verso i tanti cittadini che stanno operando correttamente seguendo modalità e calendari di conferimento.
Conferimenti al di fuori degli orari previsti, mancato utilizzo di bidoncini e sacchi forniti dal gestore nonché il mancato rispetto della corretta separazione dei materiali sono criticità che oltre a creare problemi di decoro urbano appesantiscono il costo del servizio abbassando la qualità e conseguentemente i contributi Conai e rendendo necessaria l’istituzione di servizi aggiuntivi che vanno a gravare su tutta la cittadinanza.
Dalla settimana prossima quindi, i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren svolgeranno azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per controllare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti. In caso di conferimenti scorretti metteranno avvisi sui contenitori e poi procederanno a sanzionare i casi in cui verrà rilevata l'infrazione.
Analogamente a quanto avviene per il posizionamento degli autovelox mobili, il Comune e la società IREN hanno deciso di rendere noto preliminarmente le zone in cui verranno effettuati i controlli metodici nei vari quartieri della città, ovviamente senza sorvolare su eventuali irregolarità accertate anche al di fuori dell'azione metodica preventivata.
Le prime uscite sono previste per la settimana che va dal 21 al 26 settembre e saranno focalizzate sul quartiere Lubiana e a fine settimana verranno resi noti gli esiti.

.....................................................................

Ecco le scene da evitare: vai alla sezione Parma senza amore:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi

    19 Settembre @ 20.46

    Per i bidoncini grigi ok : il singolo individuo è individuabile e sanzionabile. In un condominio da XX famiglie, nel caso della plastica ( sacco non identificabile ), la sanzione la prende l'intero palazzo? Credo di si. Toccherà al condominio individuare uno "sceriffo" di scala che controlli: roba dell'altro mondo. E' vero che il problema della maleducazione è molto più esteso e ingovernabile dei rifiuti, ma non è giusto che per colpa di un individuo debba pagare un condominio intero. Voglio vedere davanti alle case popolari o ai vari centri sociali come finirà. A pagare saranno solo i cittadini onesti, perchè vigili e ispettori iren, davanti allo straniero e all'essere da centro sociale, si spaventano e scappano .. e poi c'è chi li guarda in faccia. sono Cose fatto a Caso come direbbe qualcuno..

    Rispondi

  • Vercingetorige

    19 Settembre @ 19.21

    PER LE ELEZIONI COMUNALI DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA poco meno di due anni , ma , per un REFERENDUM , potremmo dover aspettare meno . Dov' è finita la democrazia referendaria dal basso ?

    Rispondi

    • marco

      19 Settembre @ 22.07

      perchè non ti sbatti ad orgnizzarlo tu invece che lamentarti e basta??

      Rispondi

  • Asterix

    19 Settembre @ 18.49

    Semplice pensiero se si devono sprecare risorse ed energie per contrastare un abuso è giusto che si paghi. Basta fare un giro nei fossi della provincia della raegione o della nazione per verificare che il fenomeno dell'abbandono rifiuti non è nato a Parma con la raccolta grillina è un abuso dovuto alla mancanza di educazione e disamore verso i benei comuni. PEr ch non è ancora contanto e si maschera dietro la tipologia di raccolta differenziata di Parma se lo può leggere e magari aprire gli occhi (non penso sia sufficiente però). http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2015/05/09/news/abbandono-dei-rifiuti-ecco-le-telecamere-mobili-1.11390772?refresh_ce

    Rispondi

  • bila

    19 Settembre @ 17.10

    L'altro giorno non mi hanno raccolto il sacco giallo regolarmente esposto dalla sera prima; probabilmente non l'hanno visto perché adesso arrivano di notte e ci si vede meno...ovvio. Anche un condominio vicino aveva lo stesso problema. I sacchi sono rimasti tutto il giorno fuori pensando che non fossero ancora passati a raccoglierli. Vi immaginate prendere la multa perché gli addetti, pur passando, si dimenticano qualche sacco?

    Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    19 Settembre @ 16.35

    Siamo ai confini della realtà: questa giunta ha ridotto il territorio comunale (centro, periferia e campagna) ad una discarica, anziché ammetterlo nega l'evidenza e percorre strade assurde quali eco station, raccolta rifiuti 'itinerante' ed ora i controlli. E se qualcuno inserisce nel mio bidoncino dei rifiuti non pertinenti vengo multato??? PIZZAFOLLI, per cortesia fermatevi qui, c'è un limite. Utilizzate i vigili per attività utili, ad esempio per garantire sicurezza ai cittadini. Questa mattina, in via Mazzini, ho firmato la petizione per una raccolta differenziata intelligente.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Regno Unito

Attacco al Parlamento di Londra: 7 arresti in tutto il Paese

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano