12°

26°

differenziata

Arriva l'autovelox dei rifiuti

Da lunedì vigili ambientali in azione: prima avviso poi sanzione. Si parte dal Lubiana

Arriva l'autovelox dei rifiuti
38

Rifiuti, via ai controlli sistematici

Prosegue l'azione di Comune e Iren volta a migliorare il servizio di raccolta, dopo l'introduzione del sistema porta a porta, che ha consentito di arrivare al traguardo del 70% di raccolta differenziata.
Per rendere più flessibile il sistema ed andare incontro alle esigenze manifestate da diversi cittadini, nelle settimane scorse sono entrate in funzione le Eco-Station nei parcheggi scambiatori e in viale Villetta, presto arriverà sulle strade di Parma Centro e Oltretorrente l'Eco-Wagon per dare la possibilità di conferire i rifiuti anche in giorni diversi da quelli previsti; ora però si intensificherà la fase della repressione dei comportamenti scorretti, doverosa verso i tanti cittadini che stanno operando correttamente seguendo modalità e calendari di conferimento.
Conferimenti al di fuori degli orari previsti, mancato utilizzo di bidoncini e sacchi forniti dal gestore nonché il mancato rispetto della corretta separazione dei materiali sono criticità che oltre a creare problemi di decoro urbano appesantiscono il costo del servizio abbassando la qualità e conseguentemente i contributi Conai e rendendo necessaria l’istituzione di servizi aggiuntivi che vanno a gravare su tutta la cittadinanza.
Dalla settimana prossima quindi, i vigili ambientali del Comune e il personale di Iren svolgeranno azioni di controllo sistematico nelle diverse zone della città per controllare tempi e modalità di esposizione dei rifiuti. In caso di conferimenti scorretti metteranno avvisi sui contenitori e poi procederanno a sanzionare i casi in cui verrà rilevata l'infrazione.
Analogamente a quanto avviene per il posizionamento degli autovelox mobili, il Comune e la società IREN hanno deciso di rendere noto preliminarmente le zone in cui verranno effettuati i controlli metodici nei vari quartieri della città, ovviamente senza sorvolare su eventuali irregolarità accertate anche al di fuori dell'azione metodica preventivata.
Le prime uscite sono previste per la settimana che va dal 21 al 26 settembre e saranno focalizzate sul quartiere Lubiana e a fine settimana verranno resi noti gli esiti.

.....................................................................

Ecco le scene da evitare: vai alla sezione Parma senza amore:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luigi

    19 Settembre @ 20.46

    Per i bidoncini grigi ok : il singolo individuo è individuabile e sanzionabile. In un condominio da XX famiglie, nel caso della plastica ( sacco non identificabile ), la sanzione la prende l'intero palazzo? Credo di si. Toccherà al condominio individuare uno "sceriffo" di scala che controlli: roba dell'altro mondo. E' vero che il problema della maleducazione è molto più esteso e ingovernabile dei rifiuti, ma non è giusto che per colpa di un individuo debba pagare un condominio intero. Voglio vedere davanti alle case popolari o ai vari centri sociali come finirà. A pagare saranno solo i cittadini onesti, perchè vigili e ispettori iren, davanti allo straniero e all'essere da centro sociale, si spaventano e scappano .. e poi c'è chi li guarda in faccia. sono Cose fatto a Caso come direbbe qualcuno..

    Rispondi

  • Vercingetorige

    19 Settembre @ 19.21

    PER LE ELEZIONI COMUNALI DOBBIAMO ASPETTARE ANCORA poco meno di due anni , ma , per un REFERENDUM , potremmo dover aspettare meno . Dov' è finita la democrazia referendaria dal basso ?

    Rispondi

    • marco

      19 Settembre @ 22.07

      perchè non ti sbatti ad orgnizzarlo tu invece che lamentarti e basta??

      Rispondi

  • Asterix

    19 Settembre @ 18.49

    Semplice pensiero se si devono sprecare risorse ed energie per contrastare un abuso è giusto che si paghi. Basta fare un giro nei fossi della provincia della raegione o della nazione per verificare che il fenomeno dell'abbandono rifiuti non è nato a Parma con la raccolta grillina è un abuso dovuto alla mancanza di educazione e disamore verso i benei comuni. PEr ch non è ancora contanto e si maschera dietro la tipologia di raccolta differenziata di Parma se lo può leggere e magari aprire gli occhi (non penso sia sufficiente però). http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2015/05/09/news/abbandono-dei-rifiuti-ecco-le-telecamere-mobili-1.11390772?refresh_ce

    Rispondi

  • bila

    19 Settembre @ 17.10

    L'altro giorno non mi hanno raccolto il sacco giallo regolarmente esposto dalla sera prima; probabilmente non l'hanno visto perché adesso arrivano di notte e ci si vede meno...ovvio. Anche un condominio vicino aveva lo stesso problema. I sacchi sono rimasti tutto il giorno fuori pensando che non fossero ancora passati a raccoglierli. Vi immaginate prendere la multa perché gli addetti, pur passando, si dimenticano qualche sacco?

    Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    19 Settembre @ 16.35

    Siamo ai confini della realtà: questa giunta ha ridotto il territorio comunale (centro, periferia e campagna) ad una discarica, anziché ammetterlo nega l'evidenza e percorre strade assurde quali eco station, raccolta rifiuti 'itinerante' ed ora i controlli. E se qualcuno inserisce nel mio bidoncino dei rifiuti non pertinenti vengo multato??? PIZZAFOLLI, per cortesia fermatevi qui, c'è un limite. Utilizzate i vigili per attività utili, ad esempio per garantire sicurezza ai cittadini. Questa mattina, in via Mazzini, ho firmato la petizione per una raccolta differenziata intelligente.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

GOSSIP

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

«Fuocammare» è il candidato italiano

Oscar

«Fuocammare» è il candidato italiano

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo

M5S

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo"

Il sindaco rinnova lo scontro dopo l'esclusione dalla kermesse di Palermo

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata

tg parma

Scuola di Alice: dopo i ritardi, lavori finiti Video

A breve un altro cantiere

Rivalità

Parma meglio delle città vicine? È polemica

11commenti

VIABILITA'

Nuove corsie bus LungoParma. Ma molti ignorano i divieti Video Tg Parma

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

1commento

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

Furto

I ladri del sabato sera

Lutto

Addio ad Aleotti: internato in Germania, per due anni mangiò bucce di patata

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

6commenti

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

"Puliamo il Mondo"

Rifiuti di ogni genere fra i torrenti Parma e il Baganza Foto

tg parma

Gioco, droga e alcol: dipendenza in calo a Parma nel 2015

Gazzareporter

Pecore al pascolo nel greto... a Parma Video

Fontevivo

Restori, il geometra più longevo d'Italia

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

2commenti

SONDAGGIO

Parma è meno ordinata di Reggio e Piacenza?

ITALIA/MONDO

Appennino reggiano

Picchia la ex e il figlio, poi si nasconde in un bosco: accerchiato e arrestato

Rimini

Auto contro tir: muore 19enne

CURIOSITA'

parma

Christo: dal lago d'Iseo alle Fiere

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

15commenti

SPORT

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri