20°

33°

san leonardo

Inciviltà in via Monte Corno

Inciviltà in via Monte Corno
Ricevi gratis le news
1

È da circa un mese, ormai, che via Monte Corno è ostaggio dei rifiuti. Il bidone azzurro per la raccolta differenziata della carta all’incrocio con via Trento trabocca non solo di carta, ma di qualsiasi genere di scarto, circondato da spazzatura di ogni tipo. Su uno dei sacchetti abbandonati per strada, poi, ci sono persino degli escrementi e forse è anche per questo che nessuno, finora, si è mai sognato di fare un po’ di pulizia.
«È uno schifo» si sfoga senza mezzi termini Antonella Fusco, titolare del ristorante vegano «Apriti Sesamo», che non ne può più. «Ho scritto a Iren, che a sua volta mi ha rimandato ai vigili ambientali – spiega –, ma ad oggi non si è ancora presentato nessuno. Molta gente passa di qua ma se ne frega di questa situazione». Per lei, imprenditrice appassionata del suo lavoro da 19 anni, il limite di sopportazione è ormai stato superato da un pezzo.
E nonostante tutto continua ad andare avanti con la raccolta differenziata seguendo le indicazioni dell’amministrazione, malgrado le cifre esorbitanti sborsate ogni anno proprio per la tassa sui rifiuti. «Cerco di tenere la strada pulita e pago pure per gli incivili», prosegue lo sfogo della signora Fusco, la quale, poco dopo, mostra tutti i suoi bidoncini in ottime condizioni nascosti nell’atrio interno vicino al ristorante per evitare che i passanti, come avvenuto troppo spesso in passato, lascino i loro rifiuti dove non dovrebbero.
«Al di là del fatto che questa situazione potrebbe creare danni alla mia attività, qui si parla di decoro: non sopporto vivere così, la questione dovrebbe interessare tutti». Ma evidentemente non è così. In alcuni civici della stradina tra stazione e via Trento, da tempo sempre più trafficata (manco a farlo apposta, proprio nel bel mezzo dello sfogo della signora Fusco, è passato un folto gruppo di persone con accento inglese appena scese dal treno e costrette a sfilare tra i sacchetti della spazzatura), abita gente probabilmente poco interessata a certi aspetti. Gente straniera, spiega ancora la ristoratrice, che forse non ha ancora ben compreso il funzionamento del porta a porta e che quindi lascia davanti ai propri portoni rifiuti anche quando non dovrebbe. Vetro compreso.
Di fronte a un civico di via Monte Corno, ad esempio, ci sono decine di bottiglie che si potevano benissimo buttare nella campana verde poco distante. E si tratta di una costante. Perché, si chiede allora la signora Fusco, nessuno cerca di andare incontro ai residenti stranieri della zona per spiegare, nella loro lingua, cosa è necessario fare per evitare discariche a cielo aperto? «La storia del 70% di differenziata è una balla – sostiene la ristoratrice esasperata –: si parla troppo spesso del centro storico, ma bisognerebbe anche vedere tutto lo schifo che c’è intorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    28 Ottobre @ 14.28

    non credo che il degrado di questa via, sia dovuta all'inciviltà di qualche straniero.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

via milano

Lite al parco: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

2commenti

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

6commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un parmigiano fotografa il blitz La sequenza

3commenti

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

il caso

E il Comune di Sesto riceve la fattura per la salma di Amri: 2.160 euro

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.6 fra Veneto e Lombardia

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel