12°

24°

Quartieri-Frazioni

Dal San Benedetto a Treviso: la carriera di un campione

Dal San Benedetto a Treviso: la carriera di un campione
Ricevi gratis le news
0

Michela Spotti
Un cuore parmigiano che pulsa nel corpo di un campione. Quello del pallavolista Alessandro Farina, parmigiano  nato e cresciuto nel quartiere San Pancrazio anche se oggi vive a Treviso, dove gioca.
«Ho iniziato pallavolo alla scuola media San Benedetto, grazie al mio professore di ginnastica, Franco del Chicca, che mi ha trasmesso la passione per lo sport. Ringrazio i miei genitori che mi hanno dato la possibilità di fare varie attività sportive come la ginnastica da piccolissimo, atletica, basket, calcio, baseball e tennis».
La sua prima apparizione in serie A è stata «con la Maxicono Parma, quando avevo 16 anni». Ama la pallavolo perché è uno «sport che oltre ad impegnare fisicamente, insegna tanto dal punto di vista mentale poiché tecnicamente non è semplicissimo, per giocare serve molta concentrazione e poi è uno sport di squadra». Nato come campione a Parma, è approdato a Treviso dodici anni fa.
«Dopo il San Benedetto sono passato alle giovanili della Maxicono, poi in prima squadra, due stagioni in A2 con il Cariparma e infine a Treviso dove ho vinto il mio primo scudetto. Ho avuto molti titoli e riconoscimenti, penso a chi mi ha insegnato a fare questo sport, alla passione che mi hanno trasmesso gli allenatori, alla società che in seguito mi ha dato la possibilità di esprimermi ad alto livello (la Maxicono) e non posso fare altro che ringraziarli e dire che parte dei miei successi senza di loro non sarebbero arrivati. Penso anche che se la pallavolo tornasse a Parma ai livelli di un tempo forse tra 10 anni ci potrebbero essere parmigiani a contendermi i titoli vinti e ne sarei felice». E nonostante i successi, rimane un semplice ragazzo di quartiere, che sente nostalgia di casa.
«Di Parma mi mancano le specialità culinarie (cappelletti, tortelli, prosciutto, formaggio), ma grazie ai miei genitori faccio periodicamente scorta. Di San Pancrazio invece i ritrovi fra amici, le feste, le bravate, le sfide a calcio... eravamo un gruppo numeroso e affiatato che col tempo si è perso per dare spazio alle necessità della vita. Ricordo i ritrovi alla ''cabina della luce'', la gelateria Maracanà, della quale sono stato uno dei primissimi clienti, il tabaccaio, unico nelle vicinanze dove si compravano le figurine, il panificio Giacomazzi, le capanne nei campi, le sfide a calcio ''quartiere-San Pancrazio'', le serate estive alla pista di pattinaggio». Ricorda San Pancrazio come «un paesino di periferia ci si conosceva tutti, il centro della vita era la chiesa con il suo campo da calcio, il teatro, si poteva girare tranquillamente in bicicletta, ogni tanto si andava ai go-kart a vedere qualche gara visto che la pista è li vicino e poi era pieno di campi dove andare a correre e a giocare. Inoltre è qui che ho conosciuto la donna della mia vita: Elena con la quale ho avuto due splendidi bambini Edoardo ed Eleonora».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte