17°

Quartieri-Frazioni

Centri commerciali naturali: dubbi e proposte da via Farini

Centri commerciali naturali: dubbi e proposte da via Farini
1

di Margherita Portelli
 

Via Farini si ferma allo statuto. Il progetto dei centri commerciali naturali elaborato dall’assessorato al Commercio del Comune, che prevede di dividere il centro storico e l’Oltretorrente in tante aree quante sono le vie con la maggior presenza di negozi, per incrementarne identità e riconoscibilità, rallenta proprio nella via della movida.
I commercianti di via Farini, che si sono riuniti martedì sera per condividere opinioni e dubbi riguardanti il progetto, chiariscono senza indugi: «Siamo tutti d’accordo nel dire che quest’iniziativa è meritevole. Siamo interessati e pienamente consapevoli della validità dei centri commerciali naturali in chiave di rilancio del centro storico».
Nonostante questo, però, i timori e le perplessità relative allo statuto che deve regolare il progetto sono troppi, e dopo un’ora e mezza di accesi confronti, finisce che il drappello dei circa trenta commercianti riunitisi alla parrocchia di Sant'Ulderico, lascia la sala alla spicciolata.
 Nessuna decisione presa e il pensiero, esternato a gran voce da qualcuno, che «se non ci muoviamo, qui si resta indietro e il centro muore». Troppi e illimitati, secondo alcuni, sarebbero i poteri del consiglio di amministrazione del consorzio nato al fine di valorizzare il progetto, che comprende anche le due associazioni di categoria Ascom e Confesercenti.  A preoccupare, in particolar modo, è il potere decisionale delle due associazioni di categoria. Ad esempio, quello di aumentare o diminuire, in futuro, i centri commerciali naturali. C'è poi chi si esprime a favore di un consorzio formato unicamente dai commercianti e dice un categorico «no» al ruolo di coordinamento di Ascom e Confesercenti e chi, invece, ribatte: «Attenzione, siamo sicuri di volerci slegare completamente da tutto il contesto dell’organizzazione cittadina? Ci sono cose che, dal punto di vista pratico, forse noi non possiamo gestire».
In molti chiedono una modifica dello statuto, perchè, spiegano, «è giusto che ci sia un regolamento, ma questo deve tutelare soprattutto noi. Specifichiamo, ad esempio, un tetto massimo d’indebitamento che ci tuteli economicamente». Morale della favola: tutti a casa senza alcuna decisione presa, accompagnati dalla consapevolezza che un periodo di ulteriore esitazione potrebbe posticipare oltremodo la realizzazione del progetto. «Se volete un consiglio - specifica Ivano Ruscelli, town center manager del Comune di Parma -, eleggete i vostri rappresentanti e andiamo avanti pragmaticamente. Molti hanno già aderito, il consorzio quindi è già formato, modificare lo statuto a questo punto sarebbe burocraticamente molto complesso. Ora l’importante è partire, verrà da sé, poi, che a gestire concretamente le dinamiche del tutto saranno i commercianti. Sarete voi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bruno

    08 Aprile @ 07.24

    I centri commerciali naturali NON possono avere successo, perchè per antonomasia il "centro commerciale" é un insieme conglomerato di negozi posti sotto un tetto al riparo dalle intemperie, caldo d'inverno e fresco d'estate. Tutto questo NON esiste nel centro commerciale naturale.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva