12°

26°

Quartieri-Frazioni

Via Verdi, ventisette stele per ricordare il Maestro

Via Verdi, ventisette stele per ricordare il Maestro
0

Ventisette stele lungo via Verdi,  una per ogni opera del Maestro di Busseto.  L'idea è stato presentata al quartiere Parma centro. Martedì sera, i consiglieri del "parlamentino" di borgo  Giordani, hanno potuto vedere le prime immagini del museo urbano di via Verdi, un progetto dell’Agenzia comunale per la riqualificazione urbana architettonica illustrato in sala da Paolo Conforti. 

Un’idea semplice ma al tempo stesso avveniristica: sulla strada si intendono infatti posare 27 stele, una per ciascuna delle opere di Verdi, con l’accesso alla via che sarà ingentilito da 4 elementi (il riferimento alle altrettanti virtù musicali verdiane è evidente) che fungeranno da porta di ingresso. «A stazione completata - così Conforti - questo diventerà il principale accesso al centro cittadino e un vero e proprio biglietto da visita». 
Nel 2013, poi, ricorre pure il bicentenario della nascita di Verdi, motivo per cui questo «monumento lineare» oltre che auspicato da molti - l’ara in piazzale della Pace, quel che rimane del grande monumento del Cusani datato 1920, non piace a tutti per la sua posizione quantomeno defilata - appare in una certa misura anche necessario o quantomeno doveroso. La vera peculiarità del complesso saranno le stele, musicali, che diffonderanno luce di notte e a richiesta le note delle opere che hanno reso celebre Verdi in tutto il mondo: saranno collocate a una decina di metri l’una dall’altra e a unirle e dividere il percorso celebrativo dalla sede stradale, delle panchine rialzate.
 Se da un lato, l’accesso da via Bottego, si pensa come detto a 4 elementi che fungano da porta, dall’altro, piazza Bodoni, l’idea che prevale al momento è quella di lasciare libero lo spazio. Novità quindi anche per la direttrice che idealmente porta al Regio: si pensa a un percorso pedonale che potrebbe tagliare il giardino antistante la Pilotta aggirando l’ara del maestro e dando quindi un senso di continuità dalla stazione fin quasi ai gradini del teatro. 
Luci, suoni, forse anche giochi d’acqua: al momento quella del monumento lineare di via Verdi è solo un’idea, anzi, un insieme di idee, «in cui non prevale quella migliore», come sottolineato da Conforti: quel che però si è registrato in sala è la convergenza di tutti che all’unanimità hanno detto sì al progetto per così dire preliminare o comunque alla prima bozza dello stesso. Su un punto, infatti, tutti concordano: la via va riqualificata e il bicentenario della nascita di Verdi deve essere l’occasione per un’opera che celebri la grandezza del maestro. Degna di lui e di Parma, anche se non avrà le dimensioni e l’audacia del complesso del Cusani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samuele Bersani rinvia tour, problema a corda vocale

musica

Samuele Bersani rinvia il tour: problema a una corda vocale

Angelo Pintus fa la sua proposta di matrimoni durante il concerto a Verona

musica

Pintus, proposta di matrimonio "live". E commovente Video

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

droga

Quando gli spacciatori non se ne vanno...

3commenti

Viabilità

Incidente in A1: 9 chilometri di coda a Piacenza

L'autostrada era rimasta bloccata in seguito all'incidente

san pancrazio

"Sradicano" il bancomat col carro attrezzi. Ma abbandonano il bottino Video

1commento

PALLAVOLO

Festa con la società rivale: tre ragazzine saranno "processate"

11commenti

Parma

Lungoparma: i lettori "bocciano" le nuove regole

I risultati del nostro sondaggio

2commenti

San Polo d’Enza

Scippata dell'iPhone: nei guai tre giovani parmigiani traditi dalle foto-profilo

2commenti

Pericolo

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

14commenti

SICUREZZA

Telecamere, via alla «rivoluzione» Video

4commenti

Tintarella

Abbronzati in autunno: come evitare di «scolorire»

2commenti

allarme furti

'Topi' notturni in perlustrazione: bloccati a Pilastro

1commento

IL CASO

Notte in ospedale a Miami per atleta parmigiana. Il conto: 18mila dollari

42commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»

tg parma

Il regista Greenaway prof ad honorem all'Università di Parma Video

TRAVERSETOLO

La partita che unisce i popoli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Lettera di un onesto a un farabutto

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Identificato l'uomo trovato morto in un canale

Milano

Ex conduttore tv a processo per un omicidio di 18 anni fa

SOCIETA'

TELEFONIA

Blackberry dice addio ai cellulari

C999

Ecco "Timeless", la video-installazione che dà il "la" a Verdi Off

SPORT

Calciomercato

Il Valencia punta su Prandelli

Calciomercato

Chelsea, assalto a Romagnoli

CURIOSITA'

Chef

Marcolin, da Salso all'Antartide

mamme e papà

Ciclo di incontri per genitori