10°

22°

Quartieri-Frazioni

Via Verdi, ventisette stele per ricordare il Maestro

Via Verdi, ventisette stele per ricordare il Maestro
Ricevi gratis le news
0

Ventisette stele lungo via Verdi,  una per ogni opera del Maestro di Busseto.  L'idea è stato presentata al quartiere Parma centro. Martedì sera, i consiglieri del "parlamentino" di borgo  Giordani, hanno potuto vedere le prime immagini del museo urbano di via Verdi, un progetto dell’Agenzia comunale per la riqualificazione urbana architettonica illustrato in sala da Paolo Conforti. 

Un’idea semplice ma al tempo stesso avveniristica: sulla strada si intendono infatti posare 27 stele, una per ciascuna delle opere di Verdi, con l’accesso alla via che sarà ingentilito da 4 elementi (il riferimento alle altrettanti virtù musicali verdiane è evidente) che fungeranno da porta di ingresso. «A stazione completata - così Conforti - questo diventerà il principale accesso al centro cittadino e un vero e proprio biglietto da visita». 
Nel 2013, poi, ricorre pure il bicentenario della nascita di Verdi, motivo per cui questo «monumento lineare» oltre che auspicato da molti - l’ara in piazzale della Pace, quel che rimane del grande monumento del Cusani datato 1920, non piace a tutti per la sua posizione quantomeno defilata - appare in una certa misura anche necessario o quantomeno doveroso. La vera peculiarità del complesso saranno le stele, musicali, che diffonderanno luce di notte e a richiesta le note delle opere che hanno reso celebre Verdi in tutto il mondo: saranno collocate a una decina di metri l’una dall’altra e a unirle e dividere il percorso celebrativo dalla sede stradale, delle panchine rialzate.
 Se da un lato, l’accesso da via Bottego, si pensa come detto a 4 elementi che fungano da porta, dall’altro, piazza Bodoni, l’idea che prevale al momento è quella di lasciare libero lo spazio. Novità quindi anche per la direttrice che idealmente porta al Regio: si pensa a un percorso pedonale che potrebbe tagliare il giardino antistante la Pilotta aggirando l’ara del maestro e dando quindi un senso di continuità dalla stazione fin quasi ai gradini del teatro. 
Luci, suoni, forse anche giochi d’acqua: al momento quella del monumento lineare di via Verdi è solo un’idea, anzi, un insieme di idee, «in cui non prevale quella migliore», come sottolineato da Conforti: quel che però si è registrato in sala è la convergenza di tutti che all’unanimità hanno detto sì al progetto per così dire preliminare o comunque alla prima bozza dello stesso. Su un punto, infatti, tutti concordano: la via va riqualificata e il bicentenario della nascita di Verdi deve essere l’occasione per un’opera che celebri la grandezza del maestro. Degna di lui e di Parma, anche se non avrà le dimensioni e l’audacia del complesso del Cusani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

28 settembre

Ligabue, incasso del concerto Reggio Emilia a due onlus

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

L'ESPERTO

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

di Arturo Dalla Tana

Lealtrenotizie

Tenta di scipparla fuori dal Maggiore e le fa sbattere la testa

sicurezza

Donna scippata in pieno giorno all'ospedale cade e sbatte la testa Video

il parma

Carra e il futuro: "Puntiamo ai play-off", "Closing entro ottobre"

L'ad del Parma: "Abbiamo sempre mantenuto le promesse: mai detto che vogliamo vincere la B. 4 squadre più attrezzate di noi per la A"

1commento

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

1commento

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

anteprima gazzetta

Delitto di Natale, così sono stati uccisi Gabriela e Kelly

gazzareporter

E se capitasse davvero? Asfalto pericoloso a Roccabianca

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

municipale

Incidente all'incrocio via Firenze- via Pasubio

1commento

trasporti

"Disservizi sulla Parma-Brescia", Pagliari si rivolge al ministro

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

4commenti

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 20 annunci per chi cerca un impiego

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

2commenti

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

dubai

Testato il primo taxi volante (senza pilota ai 100 km/h) Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery