-5°

Quartieri-Frazioni

Battaglie e invasioni: quando la guerra si fa per gioco

Battaglie e invasioni: quando la guerra si fa per gioco
0

 Chiara Pozzati
Un’invasione di soldatini, elfi ed eroi dei fumetti, una quindicina di tavoli per ospitare epiche battaglie o scontri tra titani, un lancio di dado per cambiare le sorti della storia.
Questi gli ingredienti della «Giornata dei giochi da tavolo» organizzata dal circolo Arci «Alibi» di Mariano.
 Strategie, imprevisti, magie che si intrecciano con il caso: qui la guerra si fa per gioco. E la cosa più affascinante per i profani non avvezzi a questo genere di passatempi è scrutare le facce assorte ma sorridenti dei partecipanti che, armati di schede e una buona dose di pazienza, sono pronti a catapultarsi a pie pari in altri mondi, nel passato o in un improbabile futuro.
Ce n'è per tutti i gusti: dai «war game» (giochi di guerra) ai «fantasy»,  senza dimenticare l’eterna lotta tra bene e male che vede Capitan America contro Zola. «Perché adoro questo gioco? Perché unisce le mie due passioni: storia e soldatini».
A parlare è Giovanni Taverna, 22 anni, impegnato a riscrivere una pagina di storia: quella della seconda guerra mondiale («considerato che questa volta le SS sono capitate a me», spiega il giovane tutt'altro che entusiasta).
Tra lui e l’amico-avversario Michele Giovetti si sta consumando una vera e propria lotta all’ultimo soldatino per la conquista di due punti strategici: il ponte e il complesso industriale. I carri «Sherman» degli alleati spiccano tra la folta vegetazione del minuzioso plastico e una sfilza di «mini-americani» si prepara al contrattacco. «World War II - questo il nome del gioco in cui Giovanni si è imbattuto casualmente due anni fa - è frutto di un attento e appassionato studio da parte del suo ideatore: ogni mezzo, unità, perfino i proiettili corrispondono perfettamente alla realtà. Solo l’esito dei fatti può essere mutato».
Anche se tra carte comando, calcoli, riferimenti incrociati e imprevisti «due ore di gioco equivalgono a 10 minuti reali di conflitto armato», esiste perfino una tabella effetti per determinare il test «nervi saldi» dopo che l’equipaggio di un carro armato ha subito la perdita di alcuni soldati.
Sempre battaglie e strateghi sono i protagonisti di «War hammer fantasy» ma, in questo caso, gli ordini vengono snocciolati sotto forma di incantesimi e al posto dei cingolati spicca un’Idra a tre teste.
Non più soldati: le truppe di Paolo Galassi sono composte da demoni, orchi e incantatrici in abiti succinti.
 «Sono giochi che uniscono fantasia e logica - appunta il 38enne parmigiano - ti danno l’opportunità di entrare in un altro mondo».
Ora è il suo turno, il dado è tratto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto