15°

29°

Quartieri-Frazioni

Piazzale Bertozzi: un caffè in Oltretorrente

Piazzale Bertozzi: un caffè in Oltretorrente
Ricevi gratis le news
10

IL NUOVO HUB CAFE' (comunicato Ufficio stampa Comune)

.Aprono in piazzale Bertozzi le porte di HUB Cafè - Snodi Creativi, il nuovo spazio che il Comune di Parma - Assessorato al Benessere e alla Creatività Giovanile e Assessorato ai Lavori Pubblici - ha voluto dedicare ai giovani.
Terminati i lavori di rifacimento della pavimentazione, è ora la volta dello spazio polifunzionale di 250 mq che darà vita ad iniziative ed eventi culturali espressioni in particolare della creatività giovanile.
Il costo complessivo, per il Comune, del Cafè è di 500 mila euro, mentre quello per le opere stradali è stato di circa 780 mila euro.

Ma che cosa è un HUB?
Nella tecnologia delle reti informatiche, un HUB (letteralmente fulcro, elemento centrale) rappresenta un concentratore, un dispositivo di smistamento dati di una rete di comunicazione.
E’ la rappresentazione fisica delle relazioni che intercorrono tra le diverse forme di creatività di una città. E’ un crocevia di persone, risorse e contatti per intraprendere e creare. E’ uno spazio di condivisione e sperimentazione. E’ lo spazio dove si sviluppano e si concentrano le idee.

Uno spazio aperto, come evidente dalla sua struttura trasparente con le pareti di vetro, che non vuole essere un semplice locale da aperitivo o caffè veloce ma un luogo in cui potersi fermare. Un centro di aggregazione e comunicazione tra giovani, un crocevia di persone e idee, uno snodo ad alta concentrazione creativa  in cui fruire servizi, mostre, iniziative culturali e in cui poter divenire parte di progetti e proposte da condividere.

HUB Caffè ospiterà, infatti, mostre a scadenza mensile, spesso di artisti del territorio (collaborando attivamente con l’Archivio Giovani Artisti) ma allacciando anche rapporti e scambi con realtà emergenti che operano in altre città. E ogni giovedì sera (salvo eventi speciali che potranno collocarsi in diverse serate della settimana) diventerà teatro di performance artistiche, reading, incontri, dibatti, proiezioni, degustazioni gastronomiche, con una programmazione che farà leva, oltre che sulla qualità, sulla varietà ed eterogeneità delle proposte per coinvolgere, incuriosire e stimolare il più possibile.

Per info sulle attività è possibile contattare l’infoline della Coop. Lune Nuove, che gestisce le attività culturali, al numero 331.4020583.
Le attività di ristorazione sono gestite da Castagnoli Più.

La struttura
La collocazione dell’Hub Cafè in piazzale Bertozzi ha permesso di porre in atto una serie di elementi correttivi sul disegno generale della piazzetta che costituiscono di fatto i capisaldi del progetto del Cafè stesso.

La composizione chiusa che aveva precedentemente all’intervento (le panchine in cemento introverse) viene ribaltata con una aperta all’intorno.
Il Cafè stesso presenta una larga vetrata che gli permette di aprirsi verso lo spazio pubblico antistante, senza elementi o soluzioni di continuità. Il progetto si compone di due elementi principali:
lo spazio Cafè e mostre;
la copertura.

Il chiosco ha una forma avvolgente priva di angoli.
Ciò è dovuto alla necessità concettuale di essere percepito come elemento provvisorio. La forma avvolgente si distingue in due elementi principali disegnati in continuità:
- la parte trasparente e apribile, che consente di realizzare un’apertura dall’interno verso la piazza e la strada;
- la parte cieca, che consente di nascondere tutte le funzioni del bar (bagni, dispensa, spogliatoi e cucina) dalla visione pubblica.
Inoltre, questa estrema permeabilità del chiosco verso lo spazio pubblico è rafforzata dalla mantenuta continuità pavimentale della piazza nell’interno del chiosco stesso.
La copertura è stata pensata come facciata superiore (quasi un quinto prospetto del cubo architettonico) in quanto sempre visibile dai piani alti degli edifici circostanti.
Le alberature esistenti vengono integrate nel progetto del chiosco partecipando all’architettura e allo spazio pubblico sottostante.

La struttura del Chiosco è interamente reversibile, come è richiesto quando si interviene con strutture per loro natura provvisorie in luoghi interessati da vincolo opelegis della sovrintendenza, come sono le strade e le piazze della città storica.
La sua struttura è costituita da pilastri e travi in ferro vincolate alla pavimentazione tramite piastre di ancoraggio e da pareti in legno e vetro. Tutti materiali reversibili e recuperabili o smaltibili facilmente.
La pavimentazione in pietra della piazza è continua e rappresenta anche il piano pavimentale della sala interna aperta al pubblico, mentre nei locali di servizio sono state realizzate pedane in legno poste sopra la pavimentazione della piazza.

Progetto architettonico
Arch. Cecilia Ferlini e Arch. Paolo Mancini di Officina srl.
Direttore dei Lavori
Arch. Paolo Mancini di Officina srl.
Responsabile del Procediamento
Silvano Carcelli del Settore Strutture Pubbliche del Comune di Parma
Realizzazione:
CME - Consorzio Imprenditori Edili:
Leonardo Laboratorio Costruzioni snc – opere edili
Elektra srl - impianti elettrici
Imptec parma snc – impianti meccanici

LA POLEMICA

La nuova iniziativa, però, nasce non senza polemiche. In occasione dell'inaugurazione, il comitato dell'Oltretorrente (quartiere dove già si erano registrate nei giorni scorsi le polemiche sulla riqwualificazione di via Bixio) ha organizzato un presidio di protesta, contro quella che viene definita una "privatizzazione di uno spazio pubblico"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo T.

    02 Luglio @ 14.49

    Per Orri & company: da come accetti le critiche capisco da che parte voti. Siccome il Comune spende soldi nostri, le critiche dovrebbero aiutare a migliorare il suo lavoro. Perchè nessuno è perfetto. Se non ti piace, stai nell'ovile e bela.

    Rispondi

  • claudia

    29 Giugno @ 11.13

    Ma i buoni per i caffè gratis li mandano a casa? Se il comune ha speso 500mila euro per privatizzare un posto pubblico significa che ci ha messo anche i miei soldi...

    Rispondi

  • angelo

    28 Giugno @ 12.49

    . Dal comunicato di Parma Civica “….L’Oltretorrente deve essere un quartiere sempre più bello” Bene, quello che vedo arrivando in Piazza Bertozzi da Borgo Marodolo o da via Imbriani ovest è un qualcosa che assomiglia a un distributore di benzina “….giovani e famiglie abbiano il piacere di incontrarsi…Come hanno fatto oggi centinaia di residenti del quartiere che hanno partecipato all’inaugurazione” Ci credo, bel tempo, bancarelle, sabato, il mangiare gratis. “Per questo la presenza di una quindicina di giovani ed ex-giovani…è apparsa ancora più grottesca” Nulla di grottesco nel manifestare un dissenso, e in modo civile “………… pochi esagitati a cui un migliaio di persone voltava le spalle.” Sui numeri lasciamo perdere. Essere in pochi non importa. E nessuno di noi era esagitato. Piuttosto, eravamo tranquilli, ci abbiamo messo la faccia e la schiena (dritta). Eravamo “solo” dall’altra parte della strada. “……….pochi professionisti del “no a tutto”. Ho il mio lavoro, fino al sabato mattina. Perché al sabato pomeriggio esprimo una critica, divento un professionista? In quella piazza ci vedrei spettacoli, dal teatro dialettale (e non confinarlo in periferia perché ritenuto cultura di serie C, come avete fatto) a tant’altro (ho visto spettacoli teatrali di compagnie giovani provenienti da città vicine molto apprezzabili, perché non insistere?) “…Mentre gli “antagonisti” questa sera raggiungeranno mamma e papà a Forte dei Marmi..” Nessuna mamma o papa al Forte, sono rimasto in oltretorrente, in dolce compagnia e in un posto molto piu’ piacevole

    Rispondi

  • loredana

    28 Giugno @ 06.21

    Parma è "fantastica" per questo....sempre grandi critiche sempre contro ad ogni iniziativa....ma................forse va troppo bene????

    Rispondi

  • paolo

    27 Giugno @ 21.31

    Vorrei far presente ai Parmigiani che quando andiamo in altre città ( magari all'estero!) e vediamo queste cose, diciamo "..che bello!!!!!" e ci chiediamo perchè , da noi , non si fanno: Bene, ora si fanno! D'altra parte, qualche asino che raglia in un coro silenzioso di consensi, c'è sempre

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti