22°

Quartieri-Frazioni

"No alle panchine intorno a Corridoni"

Ricevi gratis le news
9

 No alle panchine vicino al monumento a Corridoni. Lo chiede  l'omonimo circolo con un comunicato in cui si sottolinea che «dopo i recenti lavori di restauro si pensava che finalmente al monumento a  Filippo Corridoni fosse stata data la rilevanza che meritava, ma  l'amministrazione, novella Penelope, pare ora operare in senso completamente  opposto. In altri tempi si era assistito allo scempio di   cartelli stradali posti davanti e dietro al monumento (cartelli che vennero rimossi dopo  anni di proteste). Questa volta è invece il turno delle panchine. Nessuno  riteniamo  penserebbe di piazzare un paio di panchine davanti al monumento a  Giuseppe Garibaldi, nell'omonima piazza. Questo è  quello che si vorrebbe  invece fare in piazza Corridoni; un progetto che tutti possono percepire  vedendo le esplicite immagini, piazzate davanti al monumento stesso, che  mostrano la futura piazza Corridoni».

 Il monumento, ricorda il circolo,  è stato ideato con l'Eroe  proteso nello slancio finale verso la morte e la gloria, «per cui è  ovvio che anteriormente abbia un considerevole spazio  vuoto. E' poi scontato, ma evidentemente non per tutti,  che la presenza di  persone sedute sulle panchine nasconderebbe parzialmente il monumento. Già abbiamo dovuto assistere allo stravolgimento del monumento alla Vittoria  per  un edificio che ne ostacola pesantemente  la visibilità. Non ci pare  indispensabile spendere soldi pubblici per pervenire ad analoghi risultati deleteri anche per il monumento a Filippo Corridoni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    05 Luglio @ 13.38

    @betti: come al solito in oltretorrente sanno solo lamentarsi sempre e comunque. L'importante è non cambiare nulla! Fosse per certa gente a Parma si andrebbe ancora in giro a cavallo o in carrozza... o con quello che si usava 100-200 anni fa'. A me sta bene l'obiezione di chi ha rilevato come le panchine sotto il sole non siano una gran idea, ma dire che nascondano il monumento mi sembra esagerato. Se si devono fare obiezioni almeno che abbiano senso! Inoltre l'immobilismo è una condanna a morte per le città. I tempi cambiano, i modi di vivere gli spazi cittadini anche e non è giusto che un monumento esageratamente ingombrante tenga in scacco un'intera piazza perchè qualcuno ha deciso che è una cosa intoccabile e sacra tanto che mettere delle panchine sarebbe un affronto e un'ignominia (che poi sarebbe divertente fare un sondaggio tra i parmigiani e vedere a quanti piace tale scultura)... E poi si parla di panchine! Se proprio non piacciono ci si mette un attimo a toglierle!!!!! Ma purtroppo c'è gente che resta aggrappata con le unghie al passato, rifiutando il nuovo a prescindere. Non vorrei dire, ma è un tipico atteggiamento da vecchi incartapecoriti.

    Rispondi

  • betti

    05 Luglio @ 09.27

    x franco. Al di là dei gusti personali, se hai visto le foto con la fontana che c'era prima di Corridoni capiresti come la piazza sarebbe valorizzata e non sacrificata da questa statua che è troppo grande per una piazzetta così. Comunque non ho 83 anni e continuo a non capire che problemi possa arrecare qualche panchina nella zona pedanalizzata.

    Rispondi

  • Fabrizio

    05 Luglio @ 08.39

    Come volevasi dimostrare…. con quelle panchine sul lato ovest della piazza, via Bixio può dire addio all’unica linea di filobus che vi circolava. Da ora in poi vi saranno solo autobus rumorosi e inquinanti. Mi chiedo se abbia senso peggiorare la qualità dell’aria per due inutili panchine al sole.

    Rispondi

  • franco

    04 Luglio @ 23.48

    SEMPRE X BETTI: A PROPOSITO.....COMPLIMENTI.....X UNA/O DELLA TUA ETA' USI INTERNET KE E' UNA MERAVIGLIA!!!!! SE TI RICORDI DELLA FONTANA CHE ERA AL POSTO DI CORRIDONI DEVI AVERE ALMENO 83 ANNI.......E POI CMQ Il Monumento, inaugurato nel 1927 e dedicato ad un soldato e patriota della Prima Guerra Mondiale, , è stato progettato dall'architetto Mario Monguidi e realizzato da Alessandro Marzaroli. La statua bronzea poggia su una lapide rettangolare scolpita sui quattro lati con altorilievi simboleggianti la Fede, la Povertà, l'Amore e l'Ardore rivoluzionario. Questa stele a sua volta poggia su un basamento di forma quadrata scolpito con quattro aquile, quattro teste e quattro frasi del Corridoni. L'iscrizione della lapide è di Ildebrando Cocconi. DIREI CHE NE ABBIAMO ABBASTANZA PER INCHINARCI AL MAUSOLEO.....A PRESCINDERE DALLE INUTILI PANCHINE!!!!!

    Rispondi

  • franco

    04 Luglio @ 21.12

    X BETTI: SECONDO ME E' IL PIU' BEL MONUMENTO DI PARMA.....FAI MENTE LOCALE AI POCHI ALTRI CHE CI SONO.......PER DIANA ANCHE GARIBALDI NON SARA' BELLO....UN EROE DEI DUE MONDI SENZA CAVALLO???? E TUTTI GLI ALTRI PICCOLI E STATICI DA FAR PAURA!!!! FORSE L' UNICO CHE GLI TIENE DIETRO E' IL MONUMENTO ALLA VITTORIA!!!! MA QUELLO E' IN UN POSTO CHE PUR ESSENDO VISIBILISSIMO NON LO VEDE NESSUNO!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»