17°

30°

Quartieri-Frazioni

"No alle panchine intorno a Corridoni"

Ricevi gratis le news
9

 No alle panchine vicino al monumento a Corridoni. Lo chiede  l'omonimo circolo con un comunicato in cui si sottolinea che «dopo i recenti lavori di restauro si pensava che finalmente al monumento a  Filippo Corridoni fosse stata data la rilevanza che meritava, ma  l'amministrazione, novella Penelope, pare ora operare in senso completamente  opposto. In altri tempi si era assistito allo scempio di   cartelli stradali posti davanti e dietro al monumento (cartelli che vennero rimossi dopo  anni di proteste). Questa volta è invece il turno delle panchine. Nessuno  riteniamo  penserebbe di piazzare un paio di panchine davanti al monumento a  Giuseppe Garibaldi, nell'omonima piazza. Questo è  quello che si vorrebbe  invece fare in piazza Corridoni; un progetto che tutti possono percepire  vedendo le esplicite immagini, piazzate davanti al monumento stesso, che  mostrano la futura piazza Corridoni».

 Il monumento, ricorda il circolo,  è stato ideato con l'Eroe  proteso nello slancio finale verso la morte e la gloria, «per cui è  ovvio che anteriormente abbia un considerevole spazio  vuoto. E' poi scontato, ma evidentemente non per tutti,  che la presenza di  persone sedute sulle panchine nasconderebbe parzialmente il monumento. Già abbiamo dovuto assistere allo stravolgimento del monumento alla Vittoria  per  un edificio che ne ostacola pesantemente  la visibilità. Non ci pare  indispensabile spendere soldi pubblici per pervenire ad analoghi risultati deleteri anche per il monumento a Filippo Corridoni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ososita

    05 Luglio @ 13.38

    @betti: come al solito in oltretorrente sanno solo lamentarsi sempre e comunque. L'importante è non cambiare nulla! Fosse per certa gente a Parma si andrebbe ancora in giro a cavallo o in carrozza... o con quello che si usava 100-200 anni fa'. A me sta bene l'obiezione di chi ha rilevato come le panchine sotto il sole non siano una gran idea, ma dire che nascondano il monumento mi sembra esagerato. Se si devono fare obiezioni almeno che abbiano senso! Inoltre l'immobilismo è una condanna a morte per le città. I tempi cambiano, i modi di vivere gli spazi cittadini anche e non è giusto che un monumento esageratamente ingombrante tenga in scacco un'intera piazza perchè qualcuno ha deciso che è una cosa intoccabile e sacra tanto che mettere delle panchine sarebbe un affronto e un'ignominia (che poi sarebbe divertente fare un sondaggio tra i parmigiani e vedere a quanti piace tale scultura)... E poi si parla di panchine! Se proprio non piacciono ci si mette un attimo a toglierle!!!!! Ma purtroppo c'è gente che resta aggrappata con le unghie al passato, rifiutando il nuovo a prescindere. Non vorrei dire, ma è un tipico atteggiamento da vecchi incartapecoriti.

    Rispondi

  • betti

    05 Luglio @ 09.27

    x franco. Al di là dei gusti personali, se hai visto le foto con la fontana che c'era prima di Corridoni capiresti come la piazza sarebbe valorizzata e non sacrificata da questa statua che è troppo grande per una piazzetta così. Comunque non ho 83 anni e continuo a non capire che problemi possa arrecare qualche panchina nella zona pedanalizzata.

    Rispondi

  • Fabrizio

    05 Luglio @ 08.39

    Come volevasi dimostrare…. con quelle panchine sul lato ovest della piazza, via Bixio può dire addio all’unica linea di filobus che vi circolava. Da ora in poi vi saranno solo autobus rumorosi e inquinanti. Mi chiedo se abbia senso peggiorare la qualità dell’aria per due inutili panchine al sole.

    Rispondi

  • franco

    04 Luglio @ 23.48

    SEMPRE X BETTI: A PROPOSITO.....COMPLIMENTI.....X UNA/O DELLA TUA ETA' USI INTERNET KE E' UNA MERAVIGLIA!!!!! SE TI RICORDI DELLA FONTANA CHE ERA AL POSTO DI CORRIDONI DEVI AVERE ALMENO 83 ANNI.......E POI CMQ Il Monumento, inaugurato nel 1927 e dedicato ad un soldato e patriota della Prima Guerra Mondiale, , è stato progettato dall'architetto Mario Monguidi e realizzato da Alessandro Marzaroli. La statua bronzea poggia su una lapide rettangolare scolpita sui quattro lati con altorilievi simboleggianti la Fede, la Povertà, l'Amore e l'Ardore rivoluzionario. Questa stele a sua volta poggia su un basamento di forma quadrata scolpito con quattro aquile, quattro teste e quattro frasi del Corridoni. L'iscrizione della lapide è di Ildebrando Cocconi. DIREI CHE NE ABBIAMO ABBASTANZA PER INCHINARCI AL MAUSOLEO.....A PRESCINDERE DALLE INUTILI PANCHINE!!!!!

    Rispondi

  • franco

    04 Luglio @ 21.12

    X BETTI: SECONDO ME E' IL PIU' BEL MONUMENTO DI PARMA.....FAI MENTE LOCALE AI POCHI ALTRI CHE CI SONO.......PER DIANA ANCHE GARIBALDI NON SARA' BELLO....UN EROE DEI DUE MONDI SENZA CAVALLO???? E TUTTI GLI ALTRI PICCOLI E STATICI DA FAR PAURA!!!! FORSE L' UNICO CHE GLI TIENE DIETRO E' IL MONUMENTO ALLA VITTORIA!!!! MA QUELLO E' IN UN POSTO CHE PUR ESSENDO VISIBILISSIMO NON LO VEDE NESSUNO!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori