Quartieri-Frazioni

Chiozzola - Un paese, due «anime»

Chiozzola - Un paese, due «anime»
Ricevi gratis le news
0
Chiara Pozzati

Sfrecciano i camion e sgommano le auto che passano per Chiozzola. Eppure, qui viene il bello, nessuno si rende conto che basta un sorpasso per «abbandonare» via Mantova e il Comune di Parma e ritrovarsi sulla strada statale della Cisa sotto l’amministrazione di Sorbolo. Due nomi per un’unica strada che, a dir la verità, poco contano nell’economia di chi ogni giorno l’attraversa stringendo le buste della spesa o il giornale. Un confine sulla «carta» che svanisce inghiottito dai clacson e dal via vai continuo. L’anima di Chiozzola resta una sola: quella che si respira all’antica osteria, all’alimentari-tabaccheria, o nei due parchi in via Deledda. E se, come afferma Enrica Frattini, «entrambi i Comuni sono latitanti sulla questione della sicurezza stradale, ci pensa la Barilla ad avere un occhio di riguardo per noi». E' stato proprio il colosso alimentare ad assicurare la pista ciclabile nel paese che, si conferma comunque una delle frazioni più «autosufficienti» del Ducato. All’appello non manca quasi nulla: Chiozzola, che ospita 176 anime, può contare su una chiesa, l’alimentari, un bar trattoria, un’edicola cartoleria, una farmacia in piena regola, gli uffici postali, una piccola stazione ferroviaria e una doppia linea del 21. «Insomma siamo una città nella città» come sintetizza Marika Piscina. «Come se ciò non bastasse la gente è autentica e gioviale» - spiega Cristina Carbognani, titolare dell’antica osteria che si affaccia direttamente sulla strada principale.  «Ed è proprio questa spontaneità tutt’altro che costruita a fare la differenza». Cristina, una folta chioma di ricci e un sorriso caloroso, racconta dei suoi trascorsi cittadini. «Per diversi anni ho gestito un locale in pieno centro e non tornerei mai più indietro» - sentenzia la donna facendo spallucce. Poco distante dal locale sorge lo storico alimentari tabaccheria, che ha aperto i battenti nel lontano 1973. «Sono felice di abitare qui - spiega la titolare, Maura Allodi - e orgogliosa di essere nella parte di Parma. Ci conosciamo tutti in paese e ci sosteniamo vicendevolmente, specialmente noi commercianti». E aggiunge: «Ricordo ancora quando ho subito un furto con spaccata qualche anno fa. Ho temuto potesse ricapitare ma grazie ai miei dirimpettai mi sento più tranquilla». E' proprio Maura ad indirizzarci verso i suoi angeli custodi: i titolari  dell’edicola-cartoleria di fronte al suo negozio, «che tengono aperto tutta notte». «E' vero, esiste una forte solidarietà - spiega Roberto Calzolari, titolare dell’esercizio commerciale che vende giornali e di tutto un pò - anche perché i controlli da parte delle forze dell’ordine scarseggiano e sono pochi gli interventi messi in campo da entrambe le amministrazioni». Anche secondo il giovane «è proprio l’attenzione della Barilla che fa la differenza». «Diverso è per noi ragazzi: oltre ai parchi non c’è nulla». A parlare questa volta è Egor Kuzmichev, 16 anni, e due grandi occhi a mandorla che assicura: «questo è un paese per bimbi e anziani, a noi non resta che inforcare la bici o lo scooter e dirigerci altrove». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS