12°

Quartieri-Frazioni

Tutto il «cuore» di Parma batte in via Saffi

Tutto il «cuore» di Parma batte in via Saffi
0

Margherita Portelli

La storia della vecchia Parma sembra essersi incollata ai muri e alle colonne. Come una patina di tradizione che è inevitabile respirare. Si svolta l’angolo e, da via Repubblica, si è subito lì, in un cantuccio antico che si mescola al cambiamento, ma che non perde un briciolo di fascino. E' via Saffi. Via Saffi che si trasforma, via Saffi che è sempre più multietnica, via Saffi che - però - abbraccia i suoi borghi e le piazzette con un fare materno di grazia primitiva che è difficile cogliere in altre zone della città. Non ci sono più gli orti, lì in via Dalmazia e in via Emilio Casa, ma c'è un vociare di lingue sovrapposte che si alza dalla nuova scuola per l’Europa. Non c'è più l’ospedale militare là dove ora c'è il Don Gnocchi. E la signora Paola - residente in piazzale dei Servi da 70 anni - lo ricorda sorridendo: «Il nostro divertimento di quando eravamo bambine era fare a gara a chi attraversava per ultima davanti all’ambulanza - spiega -. Pericoloso? Mica tanto, quei mezzi andavano davvero pianino». Lo racconta volentieri, Paola, il cambiamento di casa sua, ma non sembra esserci rimpianto né nostalgia mentre sospira i tempi andati. Lo fa piuttosto di fretta, mentre Ghina - il commerciante pakistano dell’alimentari «Amici market» - le riempie il sacchetto della spesa. Lui è qui da due anni, ha rilevato l’attività dello zio e si dice contento della zona: «ora si sta bene - spiega - l’anno scorso c'erano stati momenti di maggior tensione, ma adesso mi pare che la situazione si sia stabilizzata. Si convive bene, ci si conosce tutti. Io ho un sacco di clienti anziani che qui trovano di tutto e con me sono gentilissimi». Per fare un tuffo nella vecchia Parma ancora in auge, basta passeggiare fino alla bottega di Ivanoe, il falegname: siamo in via Dalmazia, quel borghetto che ospita alcuni autentici custodi dell’amore per l’artigianato: «qui non c'è più il passaggio di una volta - chiarisce Ivano Dalla Romanina, 72 anni, per tutti Ivanoe -. Anni fa di qui transitavano le persone dirette in centro, oggi con tutti quei centri commerciali la gente non la vediamo neanche più. Negli anni '40 c'erano 12 osterie, ora son tutte sparite». E mentre rispolvera la sua vecchia pialla, spiega che il fascino di questi antichi mestieri andrebbe «insegnato» ai ragazzi: «i professori fanno bene a portare gli studenti nei musei, ma dovrebbero di tanto in tanto accompagnarli anche in luoghi come questo, per evitare che si perda del tutto l’amore per il lavoro». Poco più in là il signor Romolo Bertini, 78 anni, acciarino che nella sua bottega affila coltelli e utensili da più di sessant'anni, conferma: «Ora gli artigiani sono mosche bianche, ma qui una volta eravamo in tanti». C'è chi viene e c'è chi va, insomma. L’osteria Rangon, ad esempio, è in borgo delle Colonne da tre anni, dove si è trasferita da borgo San Silvestro: «L'area è molto più tranquilla di quello che si crede - spiega Paola, da dietro il bancone -, abbiamo avuto un solo episodio spiacevole l’anno scorso, ma in generale ci sentiamo sicuri».
E proprio grazie a queste nuove attività, che magari stanno aperte fino a tardi, il quartiere si ravviva e si crea più sicurezza. «Io sono qui da pochi mesi - racconta il dirimpettaio Angelo Minico, artista dei capelli che ha rilevato la storica attività di Saccò, "il barbiere dei preti" -, e devo ammettere che questa zona è una piccola città nella città. Trovo più affiatamento tra la gente qui che nel paese dove vivo, Collecchio». Ci vuole poco, insomma, a farsi raccontare questi borghi, basta porgere l’orecchio e mostrarsi aperti a suoni nuovi. Ed è proprio lì che - se si ascolta un pò più a fondo - si distingue ancora il trambusto tipico della Parma di una volta, fatto di risate, chiacchiere, buongiorno e buonasera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

6commenti

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

6commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

carabinieri

Spara un razzo fra la folla: era appena uscito dal carcere

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino in via Burla. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia