19°

Quartieri-Frazioni

Tutto il «cuore» di Parma batte in via Saffi

Tutto il «cuore» di Parma batte in via Saffi
0

Margherita Portelli

La storia della vecchia Parma sembra essersi incollata ai muri e alle colonne. Come una patina di tradizione che è inevitabile respirare. Si svolta l’angolo e, da via Repubblica, si è subito lì, in un cantuccio antico che si mescola al cambiamento, ma che non perde un briciolo di fascino. E' via Saffi. Via Saffi che si trasforma, via Saffi che è sempre più multietnica, via Saffi che - però - abbraccia i suoi borghi e le piazzette con un fare materno di grazia primitiva che è difficile cogliere in altre zone della città. Non ci sono più gli orti, lì in via Dalmazia e in via Emilio Casa, ma c'è un vociare di lingue sovrapposte che si alza dalla nuova scuola per l’Europa. Non c'è più l’ospedale militare là dove ora c'è il Don Gnocchi. E la signora Paola - residente in piazzale dei Servi da 70 anni - lo ricorda sorridendo: «Il nostro divertimento di quando eravamo bambine era fare a gara a chi attraversava per ultima davanti all’ambulanza - spiega -. Pericoloso? Mica tanto, quei mezzi andavano davvero pianino». Lo racconta volentieri, Paola, il cambiamento di casa sua, ma non sembra esserci rimpianto né nostalgia mentre sospira i tempi andati. Lo fa piuttosto di fretta, mentre Ghina - il commerciante pakistano dell’alimentari «Amici market» - le riempie il sacchetto della spesa. Lui è qui da due anni, ha rilevato l’attività dello zio e si dice contento della zona: «ora si sta bene - spiega - l’anno scorso c'erano stati momenti di maggior tensione, ma adesso mi pare che la situazione si sia stabilizzata. Si convive bene, ci si conosce tutti. Io ho un sacco di clienti anziani che qui trovano di tutto e con me sono gentilissimi». Per fare un tuffo nella vecchia Parma ancora in auge, basta passeggiare fino alla bottega di Ivanoe, il falegname: siamo in via Dalmazia, quel borghetto che ospita alcuni autentici custodi dell’amore per l’artigianato: «qui non c'è più il passaggio di una volta - chiarisce Ivano Dalla Romanina, 72 anni, per tutti Ivanoe -. Anni fa di qui transitavano le persone dirette in centro, oggi con tutti quei centri commerciali la gente non la vediamo neanche più. Negli anni '40 c'erano 12 osterie, ora son tutte sparite». E mentre rispolvera la sua vecchia pialla, spiega che il fascino di questi antichi mestieri andrebbe «insegnato» ai ragazzi: «i professori fanno bene a portare gli studenti nei musei, ma dovrebbero di tanto in tanto accompagnarli anche in luoghi come questo, per evitare che si perda del tutto l’amore per il lavoro». Poco più in là il signor Romolo Bertini, 78 anni, acciarino che nella sua bottega affila coltelli e utensili da più di sessant'anni, conferma: «Ora gli artigiani sono mosche bianche, ma qui una volta eravamo in tanti». C'è chi viene e c'è chi va, insomma. L’osteria Rangon, ad esempio, è in borgo delle Colonne da tre anni, dove si è trasferita da borgo San Silvestro: «L'area è molto più tranquilla di quello che si crede - spiega Paola, da dietro il bancone -, abbiamo avuto un solo episodio spiacevole l’anno scorso, ma in generale ci sentiamo sicuri».
E proprio grazie a queste nuove attività, che magari stanno aperte fino a tardi, il quartiere si ravviva e si crea più sicurezza. «Io sono qui da pochi mesi - racconta il dirimpettaio Angelo Minico, artista dei capelli che ha rilevato la storica attività di Saccò, "il barbiere dei preti" -, e devo ammettere che questa zona è una piccola città nella città. Trovo più affiatamento tra la gente qui che nel paese dove vivo, Collecchio». Ci vuole poco, insomma, a farsi raccontare questi borghi, basta porgere l’orecchio e mostrarsi aperti a suoni nuovi. Ed è proprio lì che - se si ascolta un pò più a fondo - si distingue ancora il trambusto tipico della Parma di una volta, fatto di risate, chiacchiere, buongiorno e buonasera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano