14°

27°

Quartieri-Frazioni

Sicurezza: grido di dolore de «I Nostri Borghi»

Sicurezza: grido di dolore de «I Nostri Borghi»
0

Gli ultimi avvenimenti di violenza in via Garibaldi e piazzale delle Pace nell’ultima settimana sono al centro del comunicato dell'associazione «I Nostri Borghi» che parla di «grido di dolore» verso coloro che dovrebbero essere i tutori della legalità e della sicurezza. Risse, vetrine danneggiate, schiamazzi, bottiglie di birra  lanciate e utilizzate come armi contundenti, ubriachi che disturbano il normale passeggio di persone e famiglie, speravamo potessero essere solo un doloroso ricordo; purtroppo, come si evince dalle notizie riportate e apparse su tutti i mezzi di informazione di questa settimana, è ancora  una dura e attuale realtà». 
«Abbiamo aspettato a denunciare quello che è chiaro a chiunque passi nella zona di piazzale della Pace e della annessa via Garibaldi - si legge nella nota -; la mancanza di un vero , continuativo ed efficace controllo da parte delle forze dell’ordine in genere; questo per dar tempo al nuovo Prefetto di poter comprendere le necessità e le criticità sulla sicurezza a Parma e di avere il tempo di coordinare con il Questore  le modalità e gli interventi da svolgere all’interno della città ducale. Tale tempo però ormai ci pare sia scaduto. I cittadini che circolano tranquillamente nel centro storico per frequentare uno spazio così importante della città, non possono più accettare di essere lasciati alla mercè di persone che fanno della violenza il loro stile di vita. Le progettualità  ludico ricreative, culturali e di aggregazioni positive  che l’amministrazione comunale ha messo, e sta  mettendo, in campo continuativamente negli ultimi tre-quattro anni in questa zona, sono ammirevoli e di straordinaria importanza, e il cambiamento si è già osservato, ma tutto ciò potrebbe essere vanificato dalla mancanza di controllo, che comunque rimane condizione necessaria».
«Il presidio dei militari e della polizia non può rimanere fermo e nascosto all’ombra del monumento al partigiano - continua il documento - ma essere dinamico e ben visibile, per scoraggiare i numerosi male intenzionati o chiunque voglia creare disordine (così si legge nell’ordinanza emessa ). Anche l’amministrazione comunale ha fatto la sua parte per migliorare la sicurezza,  con la collocazione della garitta e di un mezzo illuminato della Polizia Municipale in alcuni giorni della settimana (dovrebbero valere le stesse regole del controllo dinamico e appiedato), ma senza il contributo fondamentale e professionale dei  veri tutori delle forza dell’ordine questa risulta praticamente impossibile da raggiungere. Lo diciamo a chi è da poco arrivato e lo ripetiamo a chi è presente da un pò più di tempo, non si può lasciare una parte così importante della città in mano alla microcriminalità, da qualsiasi parte essa derivi. Sappiamo che c’è tanto impegno e volontà di fare da parte delle massime autorità sulla sicurezza, ma ora è venuto il momento di intervenire». Riteniamo  inoltre che sia indispensabile la necessità un severo e continuativo controllo sulla vendita e sull’utilizzo delle bevande alcooliche, auspicando severe sanzioni nei confronti di chi non rispetta le normative e le ordinanze in merito».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Samuele Bersani rinvia tour, problema a corda vocale

musica

Samuele Bersani rinvia il tour: problema a una corda vocale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

Anteprima Gazzetta

Lungoparma, raccolta firme contro le corsie preferenziali Video

1commento

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

1commento

A1

Incidente in A1: traffico in tilt per ore tra Fidenza e Piacenza

Parma Calcio

Simonetti: "A San Benedetto del Tronto servirà un Parma aggressivo"

PALLAVOLO

Festa con la società rivale: tre ragazzine saranno "processate"

15commenti

Pgn

Concerti d'autunno e nuovi locali

droga

Quando gli spacciatori non se ne vanno...

5commenti

san pancrazio

"Sradicano" il bancomat col carro attrezzi. Ma abbandonano il bottino Video

2commenti

San Polo d’Enza

Scippata dell'iPhone: nei guai tre giovani parmigiani traditi dalle foto-profilo

2commenti

Pericolo

Automobilisti al telefono: multe raddoppiate

17commenti

SICUREZZA

Telecamere, via alla «rivoluzione» Video

7commenti

Tintarella

Abbronzati in autunno: come evitare di «scolorire»

3commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Lettera di un onesto a un farabutto

4commenti

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Identificato l'uomo trovato morto in un canale

Palermo

Botte agli alunni di seconda elementare: arrestate tre maestre Foto

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

C999

Ecco "Timeless", la video-installazione che dà il "la" a Verdi Off

SPORT

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

Calcio

Simeone: "Potrei non rinnovare"

CURIOSITA'

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»