-1°

Quartieri-Frazioni

Ravadese, dove il tempo si è fermato

Ravadese, dove il tempo si è fermato
Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

Superato lo scompiglio cittadino, oltre il quartiere artigianale e dopo un veloce susseguirsi di verde, campi e coltivazioni, si arriva a Ravadese. Nel paese poco o nulla ad accompagnare i residenti nel quotidiano avvicendarsi delle ore: anche le lancette del campanile della chiesa mancano all’appello, quasi a rivelare che qui, a poco più di sette chilometri dalla città, il tempo sembra essersi fermato. Anche se per qualcuno, a dire la verità, pare essere addirittura tornato indietro. Enzo Sani ci racconta che quindici anni fa, almeno, in paese c'era un bar, un distributore di benzina: «ora invece nulla - racconta il residente - sarebbe importante avere un punto di riferimento». Senza contare tutte le cure di cui questa frazione avrebbe bisogno: «I fossati sono a dir poco trascurati - continua Sani -, nelle aiuole delle rotatorie c'è l’erba alta, specialmente in quelle di via Paradigna, e la segnaletica cade a pezzi. In una stradina vicino alla mia abitazione, la strada del serpente, c'è chi continua a scaricare rifiuti di ogni genere come fosse una discarica a cielo aperto». Il tempo, però, qui a Ravadese spaventa anche declinato al futuro: sono in molti, infatti, a dirci che - tutto sommato - nella frazione campagnola a due passi dalla città si sta bene, se non fosse per lo spauracchio del termovalorizzatore che dovrebbe essere ultimato nel 2012 nella vicina Ugozzolo. Deap Sing, da 25 anni a Parma, dichiara: «qui tutto va bene, è una zona tranquilla, verde, silenziosa. L’unico neo è l’inceneritore che vogliono costruire». Anche Salvatore Lorusso, che risiede a Ravadese da 10 anni, la pensa così: «qui non abbiamo grosse esigenze, siamo in campagna, i servizi sono pochi ma ci va bene così, perché siamo in pochi ed è normale. La sola cosa che ci preoccupa è la realizzazione del termovalorizzatore a Ugozzolo, ovvero a pochi metri dalle nostre case e da alcuni importanti stabilimenti alimentari della città». La sensazione diffusa è che se l’inceneritore venisse fatto da un’altra parte, o non venisse fatto proprio, a Ravadese tutti tirerebbero un sospiro di sollievo. La signora Severina Sani, ad esempio, ammette: «L'inceneritore è un tasto dolente, io non ne so granché, ma se non venisse costruito sarei più tranquilla». Seduta in giardino insieme al marito Daniele Solimei, la signora Sani continua, poi, a elencare pro e contro del paese: «Abitiamo a Ravadese da una vita - spiega - e qui si vive bene. Certo i servizi lasciano un pò a desiderare, ci vorrebbe un autobus (due corse al giorno per gli studenti sono poche) e soprattutto dovrebbero fare dei marciapiedi su via Traversante Ravadese». Anche il marito conferma: «In effetti su quella strada la mancanza di marciapiedi è un vero pericolo. Per il resto si sta bene, c'è pace e ci si dimentica del caos. Il tutto a pochi minuti dalla città». Altro problema, la velocità con cui gli automobilisti attraversano il paese: «Sulle strade mancano le luci e le macchine vanno davvero troppo forte sulla strada principale - spiega Paolo Michelotti -. C'è qualche dissuasore di velocità, al centro del paese, ma appena fuori schizzano come matti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5