18°

32°

Quartieri-Frazioni

I partecipanti al dibattito in piazza della Pace

I partecipanti al dibattito in piazza della Pace
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Pozzati

Molto spesso l’essenza di un luogo trasuda dagli edifici. Come nel caso di San Ruffino, dove la chiesa racchiude lo spirito di un paese intero. Un paese in cui il passato penetra tra gli scuri delle case sparse su via Montanara intrecciandosi col presente. Vi abitano duecentosettanta persone, fra le quali pare diffusa la convinzione secondo cui «San Ruffino non è cambiata quasi per nulla» . «Almeno non negli ultimi 23 anni», confida don Pierino Thei, il parroco della frazione. Il prete, 83 anni, parla col piglio ruvido e sincero di chi ha fatto del servizio, quello autentico, il baluardo di tutta una vita. «Qui abbiamo un campetto da calcio - prosegue il religioso mentre la lunga veste corvina scivola su un corpo che pare ancora più esile - e un parco giochi attrezzato per i bimbi, che ci siamo costruiti da soli. Niente bar o alimentari, niente farmacie o parrucchieri, solo tante brave persone». Le stesse brave persone che s'incontrano sulla via. C'è chi si arrabatta tra garage e giardini, chi spignatta accanto ai fornelli e chi chiacchiera circondato dalle fresche primizie vendute dall’azienda agricola Bergamina. Come Rina Robuschi e Aniceto Bocciarelli, che hanno condiviso 60 anni di matrimonio, e ancora capaci di guardarsi imbarazzati e sognanti, complici e impazienti. «Siamo sempre stati molto bene qui - affermano i due dinamici anziani - sebbene manchi tutto, si tratta di una zona tranquilla dove ci si conosce tutti». Anche Nicola Caggiati, 37 anni, garantisce: «Forse hanno costruito qualche palazzo in più rispetto agli anni scorsi, ma certo la fisionomia di San Ruffino non è cambiata. L'unica cosa che è mutata è il traffico che si abbatte su via Montanara ora più che mai». A parlare questa volta è Anna Fusoni, titolare dell’Azienda agricola Bergamina, «uno dei pochi luoghi di ritrovo insieme alla parrocchia». Insieme a lei lavora il figlio Massimo Bertolini, che dice: «Purtroppo la mancanza di centri di aggregazione è sempre stato un forte incentivo ad abbandonare il paese, specialmente per i giovani, sempre più invogliati dal centro città. In alcuni tratti di strada poi - prosegue il giovane - gli incidenti sono assai frequenti. Come in strada Fontanorio, decisamente troppo striminzita per sopportare il via vai di auto che quotidianamente si riversa sulla carreggiata». Anche Alberto Fontana, casaro doc, rimarca: «La strada pullula di mezzi pesanti notte e dì e questo contribuisce a renderla ancor più pericolosa. Nonostante ciò - si affretta ad aggiungere  - siamo in un’oasi agricola dove riusciamo ad assaporare quiete e serenità. Non è poco». La stessa serenità constatata dal 70enne Brando Cattani. È proprio lui a svelare uno degli antichi segreti di San Ruffino. «Quella che oggi si chiama via Filippo Borbone - racconta Cattani con occhi sornioni - veniva chiamata la “via dei Sospiri”, quella che ospitava tutti coloro che nel dopoguerra hanno ricostruito le proprie case, mattone dopo mattone, senza mai lasciarsi vincere dalla fatica. E in fin dei conti il popolo di San Ruffino non è cambiato tanto». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, untutti i dati del 2016

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

1commento

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita