Quartieri-Frazioni

Video-choc contro il progetto di piazzale Salvo D'Acquisto

Video-choc contro il progetto di piazzale Salvo D'Acquisto
Ricevi gratis le news
18

Margherita Portelli

«I rischi ci sono. Eccome». Il coordinamento «Niente voragi­ni » - costituito da comitati di cit­tadini che stanno lottando per fermare la realizzazione del par­cheggio interrato di piazzale Sal­vo D’Acquisto e degli altri par­cheggi in centro storico - lo af­ferma a gran voce, mentre sullo sfondo scorrono immagini in­quietanti. Sono quelle che nove anni fa il programma di Italia Uno «Le iene» mandava in onda per denunciare il caso del par­cheggio di via IV Novembre, a Padova.

«La Trevi Park, la stessa ditta che si è aggiudicata il bando per realizzare il parcheggio conte­stato qui a Parma (che prevede uno scavo di 25 metri) - spiega Nicola Valenti, durante l’assem­blea pubblica che si è tenuta ieri in borgo Basini-, si occupò del parcheggio padovano. Si tratta­va di un parcheggio meccaniz­zato e interrato per 72 posti auto. Esattamente lo stesso che voglio­no fare in piazzale D’Acquisto».

Successe che al civico 9 di via IV Novembre, la notte del 20 feb­braio 2001, la palazzina comin­ciò a piegarsi in avanti, minata alle fondamenta...
 

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele

    01 Settembre @ 13.29

    credo che la situazione sia palesemente assurda, per non usare un termine peggiore. L'amministrazione dovrebbe operare ascoltando e cercando di risolvere i problemi degli abitanti, degli elettori e se quest'opera non serve ad un interesse generale, non è richiesta e non è voluta perchè imporla?

    Rispondi

  • Ippotommaso

    01 Settembre @ 11.37

    Solo un appunto marusko: che Lei si possa permettere di dire che gli altri "dovrebbero visionare i documenti" dopo aver detto che è "crollata la diga del vajont" fa veramente ridere. Di sicuro Lei deve visionare quei documenti e magari pure un bel libro di storia.

    Rispondi

  • marco

    01 Settembre @ 09.04

    io credo che le persone prima di parlare doverebbero visionare i documenti, i progetti, verificare la durata prevista dei lavori, tutti gli studi che sono stati fatti per abbattere rumori, polveri e disagi ed avere fiducia nella professionalità di chi pensa e realizza l'opera. contestando i lavori durano anni, collaborando i disagi si riducono parecchio. Ma qualcuno qui è l'amministratore delle società che gestiscono i parcheggi? se non ne vendono nemmeno uno non so perchè si ostinano a spendere milioni di euro per costruirne nuovi, avranno interesse a "sotterrare i soldi" oppure si divertono a infastidire le persone o magari è un disegno divino per abbattere tutti palazzi storici....insomma gente io al salumiere mica gli insegno a tagliare il prosciutto, non so come si possa avere l'ambizione da queste pagine di contestare lavori di alta ingegneria.

    Rispondi

  • carlo

    01 Settembre @ 00.06

    Proviamo ad elencare alcuni dati di fatto: - a 50 metri dal piazzale vi sono ancora molti parcheggi invenduti il cui prezzo è la metà del prezzo cui saranno venduti i nuovi parcheggi (a meno che il privato costruttore non voglia costruire in perdita) - i lavori dureranno anni, perchè di sicuro un qualche reperto verrà fuori, anni... anni di scavi, di polvere, di camion su e giù per i nostri borghi. - i lavori metteranno a repentaglio gli edifici limitrofi (alcuni dei quali sono storici e vincolati) con cause che potrebbero durare anni. - i residenti (almeno quelli attuali ...) non hanno certamento richiesto questi parcheggi che, ricordo, dovranno essere pertinenziali. - i lavori comporteranno l'abbattimento di 13 piante, alcune delle quali saranno successivamente sostituite da qualche striminzito melo da fiore - la piazza non sarà agibile per anni, a meno che le persone non vogliano sfruttare le panchine rimanenti per fare vibrare i loro glutei nella speranza di perdere qualche chilo... Contestare a mio avviso è un dovere quando il gioco non vale la candela.

    Rispondi

  • marco

    31 Agosto @ 22.33

    paghiamo tecnici pubblici e consulenze di esperti privati, spesso nomi importanti, docenti universitari, che si occupano di pianificare l\\\'espansione di una città, facendo studi e statistiche per verificare la necessità effettiva delle opere nel futuro e siamo qui a sabotare il loro operato, con le aspettative di crescita che ha una città industriosa come parma è giusto non farsi cogliere alla sprovvista. anche l\\\'autosole fu fatta a 2 corsie ed ora non ne bastano 3...come io non insegnerei mai a un salumiere a tagliare il prosciutto, credo non sia il caso di fare studi di fattibilità e augurare sciagure per un parcheggio che riqualificherà il proprio contesto di inserimento e nel suo piccolo darà un valora aggiunto alla città.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande