12°

23°

Quartieri-Frazioni

Area vasta di Viarolo: l'assessore Sassi chiede finanziamenti per la bonifica dell'ex discarica

Ricevi gratis le news
0

Una lettera indirizzata alla Regione per richiedere i finanziamenti per poter avviare le operazioni di bonifica dell’area vasta di Viarolo, sulla quale insiste l’ex discarica di Eia. Dopo i danni provocati alla ex discarica dalle piene invernali del fiume Taro, e il successivo intervento di messa in sicurezza dell’argine portato a termine questa estate, l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi ha preso carta e penna per chiedere all’Assessorato alla Sicurezza territoriale della Regione Emilia Romagna le risorse necessarie per far fronte alla bonifica di un’area che riguarda ben cinque Comuni del Parmense. 
 “Con delibera di Giunta Provinciale del 10/01/2008 – si legge nella lettera scritta dall’assessore Sassi - la Provincia di Parma ha costituito l’Osservatorio provinciale siti contaminati. Successivamente sono stati svolti incontri tecnico-amministrativi tra Provincia di Parma e la scrivente Amministrazione Comunale che hanno consentito di individuare i seguenti siti sottoposti a procedura di bonifica per i quali richiedere i necessari finanziamenti regionali e/o nazionali: area aziendale ex AMNU spa, sito di area vasta “Piazzale S. Croce”, sito di area vasta “Viarolo”, discarica ex Metalfer, cumuli di rifiuti a valle della cassa di espansione del torrente Parma”.
“Particolare rilevanza assume oggi per dimensione e vastità territoriale il sito di “Viarolo” – prosegue l’assessore - che presenta estensione sovra comunale su ben 5 Comuni della Provincia di Parma. Inoltre, a seguito dei fenomeni erosivi invernali (stagione 2009/2010) del fiume Taro che hanno portato a giorno e rimosso un significativo quantitativo di rifiuti interrati presenti nel sito di area vasta denominato “Viarolo”, assume ancor più importanza la necessità di espletare quanto prima la procedura di bonifica in itinere (di competenza provinciale) e di realizzare interventi a difesa dell’intero sito. Poiché gli impegni finanziari necessari per la realizzazione delle opere suddette, corrispondenti alla gestione di circa 5-6 milioni di metri cubi di rifiuti, sono particolarmente significativi (anche in considerazione della valenza intercomunale del sito di area vasta “Viarolo”); con la presente si richiede che venga avviato l’iter amministrativo finalizzato al reperimento dei fondi suddetti”.
La lettera dell’assessore Sassi – indirizzata anche alla Provincia – vuole quindi essere  un ulteriore richiamo dell’Amministrazione comunale agli altri enti ed istituzioni del territorio, al fine di prevenire potenziali situazioni di degrado ambientale. A questo scopo, un primo intervento era già stato portato a termine questa estate con l’affidamento ad Aipo dei lavori di difesa spondale in corrispondenza dell’ex discarica. I lavori hanno riguardato la costruzione di un’imponente massicciata, lunga circa 220 metri, in grado di arrestare l’erosione e la caduta dei rifiuti nel corso d’acqua.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...