Quartieri-Frazioni

Area ex anagrafe: sbloccato il cantiere

Area ex anagrafe: sbloccato il cantiere
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti
Il cantiere dell’ex anagrafe riparte. I lavori per la costruzione dei nuovi edifici affacciati sul torrente Parma ricominceranno entro la fine di ottobre.
Il progetto era da mesi bloccato, perché la richiesta di rimozione dei reperti archeologici del convento di Santa Teresa, nell’area dell’ex parcheggio dell’anagrafe, era stata negata dalla soprintendenza per i beni archeologici dell’Emilia-Romagna. Nel nuovo progetto, che porta la firma dell'architetto parmigiano, Guido Canali, le fondamenta dell’abside della chiesa non saranno rimosse, ma saranno in vista.
Un’altra novità è che i nuovi edifici tra via dei Farnese e borgo delle Grazie avranno un’altezza inferiore ai 17 metri previsti inizialmente, saranno più bassi di un piano rispetto al progetto precedente.
E' così sbloccato un progetto edilizio tra i più rilevanti in Oltretorrente, portato avanti dalle imprese Pizzarotti e Soparco, riunite nella Santa Teresa srl.
«Il vecchio progetto prevedeva la rimozione completa dei resti archeologici del convento per la costruzione del piano interrato e per le autorimesse - spiega Luciano Serchia, soprintendente ai beni archeologici di Parma -. Su quella base fu presentata istanza di rimozione. La direzione regionale di Bologna diede parere contrario. Ne è scaturita la necessità di rivedere il progetto ed è nata la soluzione, predisposta da Canali, che consente la valorizzazione di questi reperti e di avere la minore interferenza possibile con i pali di sostegno degli edifici».
«E' stata presentata un’istanza per una limitatissima rimozione di reperti e la direzione generale ha dato parere favorevole - continua Luciano Serchia -. Ci siamo pronunciati sull’aspetto archeologico, non sul progetto complessivo che non è di nostra competenza. Anche se da quel che ho potuto vedere, rispetto alla prima versione, firmata dall’architetto olandese Eick Van Egeraat, Canali è andato più avanti, ha lavorato sulla tessitura urbana dell’Oltretorrente».
La piazza verrà attraversata in senso ortogonale da carrugi, piccoli passaggi nel senso ortogonale rispetto al torrente. Le vetrate e le terrazze contemplate nel primo progetto non cambieranno, le novità nei materiali sono lievi: saranno usate pietre locali, più legate alla storia e alla tradizione dei nostri centri urbani.
La nuova soluzione ha consentito di ridurre i 17 metri di altezza che erano stati oggetto di contestazione da parte dell’associazione «Monumenta» e dell’opposizione in Consiglio comunale di Parma.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS