Quartieri-Frazioni

Dradi: «Inaccettabile l'abbattimento di 4 alberi»

Dradi: «Inaccettabile l'abbattimento di 4 alberi»
Ricevi gratis le news
2

Ilaria Graziosi

«Un’azione politicamente inaccettabile». Così il presidente di Legambiente Parma, Francesco Dradi, definisce l’abbattimento dei quattro cedri del Libano avvenuto lo scorso 22 settembre in via Duca Alessandro. «Non capisco come - ha dichiarato Dradi - senza una concreta motivazione un privato possa procedere e fare abbattere non uno, ma quattro alberi». La risposta arriva dall’assessorato all’Ambiente, in merito all’interpellanza del consigliere Marco Ablondi: «Si tratta - fa sapere la Sassi - di un’operazione che ha ricevuto il via libera dal Comune, applicando il  vecchio regolamento del verde: l’autorizzazione, infatti, è datata 9 novembre 2009 e ha durata di un anno». Anche la responsabile del verde pubblico, Angela Zaffignani, spiega così la vicenda. «Con l’approvazione da parte del Consiglio comunale, il 15 dicembre 2009 è entrato in vigore - andando a sostituire il precedente che risaliva al 2004 - il nuovo regolamento del verde cittadino: per quanto riguarda l’abbattimento degli alberi privati, da quella data, è consentito solo in caso di morte, grave patologia o avanzato deperimento della pianta. Ovviamente anche nell’eventualità che la pianta rappresenti un pericolo per l’incolumità delle persone. In uno di questi casi, nel momento in cui si decida di fare richiesta di abbattimento, è necessario presentare un’istanza all’Amministrazione comunale almeno 30 giorni prima: in seguito alla verifica di un nostro tecnico sulle effettive condizioni della pianta, si procede con l’abbattimento. Ma il privato in questione ha fatto domanda prima del 15 dicembre 2009, e così non ha dovuto presentare le motivazioni sopra richieste». L’Amministrazione comunale ha richiesto comunque che ora, proprio in seguito dell’abbattimento, vengano messi a dimora 14 alberi. L’assessorato all’Ambiente spiega anche che «riguardo all’abbattimento di un bagolaro in via Montanara è stato autorizzato in quanto ostacolo alla realizzazione di opera pubblica o di pubblica utilità. L’alberatura pubblica abbattuta sarà sostituita da 10 piante che saranno inserite nel quartiere Montanara. In merito, invece, al ciliegio seccato di cui si fa riferimento nell’interpellanza, si precisa che l’albero si trova nelle vicinanze del canale Maggiore e non del Naviglio, e che il suo abbattimento è già stato inserito negli interventi sulle alberature programmate nel prossimo autunno-inverno». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    29 Settembre @ 20.05

    E' una cosa di un'inaudita gravità, bisogna indire subito una grande manufestazione pubblica

    Rispondi

  • chiara

    29 Settembre @ 18.39

    Gli alberi di via Torelli partecipano sentitamente al lutto degli alberi di via Duca Alessandro. Ringraziano l'Enia per le amorevoli cure prestate fino agli ultimi istanti. No fiori ma opere pubbliche!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Burian

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

3commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VOLANTI

Rubano un furgone a Parma ma il segnale Gps li fa scoprire: recuperata refurtiva nel Felinese

Materiale elettrico e attrezzi da lavoro erano nascosti fra San Michele Tiorre e Pilastro

PARMA

Via Montebello, il lamento dei negozianti: «Trovare un parcheggio? Impossibile»

Sulla Gazzetta di Parma in edicola, due pagine di Speciale quartiere Montebello

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

2commenti

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

4commenti

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

MALTEMPO

Langhirano, cavo elettrico danneggiato dalla neve: intervento dei vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

1commento

SVIZZERA

Zurigo, spara alla moglie in strada e si uccide: si tratta di due italiani

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

Star di youtube

Diceva di aver sconfitto il cancro con la dieta vegana. Ma è morta

1commento

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day