15°

Quartieri-Frazioni

Il titolare delle Malve: "Diffamato dai condomini"

Il titolare delle Malve: "Diffamato dai condomini"
11

Caterina Zanirato

Scontro incandescente quello che è avvenuto tra i gestori de «Le Malve», all'inizio di via Fa­rini, e gli abitanti del palazzo do­ve si trova il locale, che hanno scattato varie foto per documen­tare eventuali carenze igieniche e lacune all’impianto antincen­dio del locale. Dopo la «denun­cia » via internet dei residenti, che hanno diffuso le immagini on line, il titolare del locale è pas­sato alle vie legali, presentando querele per le presunte diffama­zioni subite.

«In risposta alle affermazioni fatte dai condomini, non posso che dire che si tratta di azioni diffamatorie e mendaci - com­menta a caldo Guido Orsi, tito­lare del bar “Le Malve” -. Per di­mostrare il presunto disordine del mio locale, i condomini han­no fotografato parti comuni dell’edificio, la cui competenza sotto il profilo dell'ordine e della pulizia spetta anche a loro. Non si tratta, insomma, di compiti esclusivi del bar. Inoltre, una foto riporta un impianto di spinatura della birra che non ha assoluta­mente niente di pericoloso: non può provocare incendi e tanto­meno esplosioni, che si trova all’interno di un locale privato del bar, riservato ai dipendenti. Hanno scattato la foto senza chiedere il permesso di entrare. (...)  Sporgerò denuncia contro que­sto comportamento»...
 

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • silvia

    10 Ottobre @ 14.56

    Conosco molto bene il condominio in questione perchè ci ha abitato una persona a me vicina e di zone comuni sotto la responsabilità di tutti c'è solo il corridoio di ingresso. Le cantine sono di totale proprietà del bar Le Malve e ho visto con i miei occhi che sono disordinate e sporche. I condomini hanno solo la servitù per poter accedere ai contatori dell'acqua che si trovano in tali cantine. Tra l'altro i gestori del bar hanno cambiato spesso la serratura nel corso degli anni con il risultato che non si poteva neppure andare a chiuder l'acqua in caso di problemi. La spazzatura in strada (sul retro del locale, accanto all'ingresso del condominio) raggiungeva l'altezza di due metri, veniva appoggiata al muro di facciata e la strada era sempre sporca e puzzava di alcol, vomito e urina. Dalla finestra del bagno del locale, tenuta sempre aperta nonostante l'ordinanza condominiale, si sentivano urli, canzoni, rutti, scorregge e conati di vomito. E dopo l'orario di chiusura a disturbare il sonno ci pensavano le bariste che cantavano e schiamazzavano mentre facevano le pulizie e trascinavano i tavoli (bastava qualche feltrino!). Per quanto riguarda le assemblee condominali, vorrei tranquillizzare Cesco: quelli delle Malve non si degnano di partecipare. Non entro nella polemica, ma rettifico le infomazioni non corrette fornite dal gestore.

    Rispondi

  • Francesco

    10 Ottobre @ 14.47

    Mah...c'è chi parla qui di chiudere addirittura i bar in centro storico...c'è già talmente poco per i giovani che se chiudiamo anche i bar qui restano solo gli anziani e i barboni...e i fighetti imborghesiti che valgono metà di niente.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    09 Ottobre @ 07.27

    Per Andrea - La Gazzetta è neutrale e correttissima. La notizia è proprio la querela del barista perchè "diffamato" (appunto fra virgolette, come lei stesso ammette). Poi saranno i giudici a decidere chi ha ragione e chi ha torto: quindi il titolo non va cambiato di una virgola. Quanto a darle ulteriore prova della nostra neutralità, cerchi nel nostro archivio i tanti interventi dei residenti che abbiamo pubblicato, così come pubblichiamo le sue dichiarazioni lasciandone a lei le responsabilità, e si renderà conto che la sua insinuazione è del tutto priva di fondamento. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

  • Andrea

    09 Ottobre @ 06.50

    Il signor Guido Orsi fa soldi a palate col suo bar e se ne frega altamente dei vicini. Ovviamente non può trattarsi di "diffamazione" se qualche condomino segnala alle autorità le condizioni igieniche del bar. La vergogna è che il comune di Parma, come il signor Guido Orsi, fa soldi con la concessione di spazi pubblici per questo genere di uso e non fa nulla per garantire il rispetto delle fasce orarie in cui la gente ha diritto di riposare. Aggiungo che la Gazzetta di Parma dovrebbe essere più "neutrale" nel riportare questo genere di notizie, perché il titolo "Diffamato dai condomini" (anche se virgolettato) fa sembrare "nel torto" i condomini e non, come è, il signor Guido Orsi.

    Rispondi

  • Fra

    08 Ottobre @ 18.40

    Esiste un posto chiamato Ex Salamini, dove alla sera non c'è nessuno!.. farli aprire li i locali no è?!... ah gia' dimenticavo quella zona è adibita all "autostop"...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

Gazzareporter

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Chi ha votato con sms sarà rimborsato

mamma esce dalla stanza

20 milioni di like

La mamma che striscia batte Belen & co a colpi di clic

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Enogastronomia: domani un inserto di sei pagine

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

Lealtrenotizie

Scippava donne anziane a bordo del suo scooter: la polizia di stato arresta il responsabile

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

Elezioni amministrative

Manno si candida: "Con falce e martello vogliamo far tornare la speranza in città"

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

Traffico

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità ridotta a 80 metri in A1 Foto

Incidente nella notte a Vicomero

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

12commenti

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

6commenti

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

10commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

1commento

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

SPORT

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv