-2°

Quartieri-Frazioni

Chiude Pagliarini: addio a un'altra bottega pramzana

Chiude Pagliarini: addio a un'altra bottega pramzana
0

 Lorenzo Sartorio

Un po' filosofo e un po' asceta. Un po' poeta e un po' cavaliere antico.
 Descrivere Enrico Pagliarini non è facile, tante sono le qualità che questo autentico personaggio parmigiano custodisce nel suo grande cuore di artista.  Nel momento in cui si è sparsa per la città la voce che, dopo 40 anni,  chiuderà la sua bottega di oggetti da regalo, in strada Bixio non si contano i clienti che lo vanno ad abbracciare per dargli un affettuoso commiato. E lui, gentiluomo all’antica, con gli occhi gonfi dalla commozione, ha una parola buona per ognuno con quella stretta di mano forte e gagliarda da uomo della bassa. 
Era il lontano 1970 quando Enrico decise di aprire una bottega nel cuore «de d’la da l'acqua»  di oggetti di pregio. La battezzò «L'arte nella casa» e fu subito un successo per l’abilità  del titolare come restauratore di quadri e cornici antiche e per il gusto nel proporre alla clientela  i suoi oggetti: dagli artistici vasi di Gualdo Tadino, alle ceramiche umbre, alle deliziose statuette di Natale toscane, autentici capolavori per realizzare quei presepi che avessero il profumo  del tempo che fu. Un’attività svolta da una persona competente e di gusto raffinato  con la collaborazione  dell’adorata moglie Anna Maria morta prematuramente nove anni fa.
«L’Oltretorrente mi ha dato molto - confida Pagliarini, affiancato in questi momenti di smobilitazione del negozio e del magazzino dal fraterno amico Alberto Aiassa - e non potrò mai dimenticare l'affetto e la generosità della gente nei momenti dolorosi che hanno cadenzato la mia vita  con la morte di mia moglie». Un porto di mare,  la bottega di via Bixio, dove l'allegra confusione si sposava al rigore e all’ordine morale del titolare. Ma Pagliarini, in mezzo a quel caos, ci lavorava sereno, sapendo che,  proprio  nel caos del suo laboratorio,  albergava quella creatività  della quale  si è cibato fin  dai banchi di scuola  dell' istituto De La Salle dov'era un vero asso in disegno. E poi gli artisti che si alternavano  sul palcoscenico del Ducale che fecero ingresso nella sua bottega, la sua clientela  che andava  dalle persone più umili  agli imprenditori più noti, la compagnia nelle lunghe giornate di lavoro del fedele Mirko,  uno spinone italiano al quale mancava solo la parola.  Ed ora,  nel momento di abbassare la saracinesca,  tanti ricordi: la sue origini  di Fontanelle , l’amicizia fraterna con Alberto e Carlotta Guareschi figli del grande Giovannino, i successi del papà Pietro e dello zio Nando, entrambi campioni di automobilismo, l'uno su Maserati  e l’altro su Ferrari, la pesca in Po e tanti altri amarcord che danzano tra la polvere della bottega di via Bixio in un elegiaco galleggiare a mezz'aria tra odore di legno e profumo di buon gusto e raffinatezza che Pagliarini, per 40 anni,  ha dispensato alla sua gente. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti