19°

34°

Quartieri-Frazioni

Tra panini e caffè dura un amore nato in balera

Tra panini e caffè dura un amore nato in balera
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Pozzati

Lui si arrabatta tra caffè e sorrisi, lei affetta con mano leggera panini e focacce. Scherzano, si rimbrottano dolcemente, e da ben 50 anni dividono il bancone del bar torrefazione «da Giacomo» di borgo Angelo Mazza. Compagni di vita, colleghi ma, soprattutto, una piccola istituzione per il popolo del centro abituato a varcare la soglia del locale, scrollarsi la giornata di dosso e sentirsi a casa. Giacomo Sartori ha 75 anni, un sorriso che spunta generoso e un’esuberanza delicata, mai invadente, capace di conquistare anche il più scettico dei clienti. Iolanda Savazzi – detta Iole – di anni ne ha 71; cuoca provetta, ballerina «doc», ma soprattutto l’unica in grado di «tenere a bada tre uomini, considerando i due meravigliosi figli, curare il locale ed essere felice», come ha spiegato lei stessa. La loro storia, che a tratti pare davvero una favola, comincia nel 1960 data in cui Giacomo e Iole sono convolati a giuste nozze e, pochi mesi dopo, hanno sollevato la serranda della torrefazione, improvvisandosi baristi. Giacomo, ex meccanico e dipendente di una nota ditta di Milano, ha conosciuto Iole, esperta magliaia, nel 1955. «Il nostro è stato un amore nato in pista – ammicca Giacomo con un sorriso sornione – la prima volta che l’ho vista eravamo in balera». Tra un volteggio di valzer, una piroetta di boogie e qualche sinuoso passo di tango i due hanno preso ad affezionarsi. «Anche se all’inizio non lo volevo – ci tiene a specificare la donna malcelando un pizzico d’orgoglio – era troppo sicuro di sé». «Ad esempio quando non gli concedevo un innocente bacio sulla guancia, lui si avvicinava a mia madre ed era talmente simpatico che il bacio lo otteneva da lei». Iole solleva gli occhi al cielo e abbozza un finto broncio. «Era bellissima, determinata e insieme ci siamo sempre divertiti molto»: Giacomo non ha dubbi nel descrivere il loro rapporto. Il segreto della loro felicità? «La pazienza» affermano entrambi scoccandosi uno sguardo penetrante. Ed è forse in quella complicità, in quel dialogo che non esige parole che i due hanno costruito una splendida famiglia oltre che un’attività che non teme confronti. Secondo Iole, infatti, «si tratta di stabilire una linea di confine: ognuno deve svolgere le proprie mansioni rispettando l’altro». E così dalla piccola torrefazione che era originariamente, i due hanno dato vita a un vero e proprio bar, «uno di quelli che mai abbandonano i propri clienti». E in effetti Iole e Giacomo hanno cominciato a concedersi le ferie non prima di aver raggiunto i 50 anni «prima dovevamo costruirci il nido – spiega disinvolto il barista – mentre ora qualche viaggio lo facciamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

4commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

1commento

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

PARMA

Famiglie fragili: bando della Fondazione Pizzarotti Insieme per aiutarle

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

ROMA

"Mafia Capitale", esclusa l'aggravante mafiosa, 20 anni a Carminati

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel