Quartieri-Frazioni

San Leonardo, De Bernardis: "Ecco perché mi sono dimessa dalla Commissione Cultura"

Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,

tramite la sua rubrica vorrei portare a conoscenza dei cittadini le motivazioni che mi han portato a dimettermi – a malincuore – dalla Commissione Cultura del Quartiere San Leonardo. Ne ho fatto parte fin dalla sua costituzione, lavorando con passione e impegno e affiancando, in svariati modi, le associazioni e gli artisti che hanno proposto i loro preziosi progetti alla Circoscrizione. Questo perché credo fermamente nell’importanza e nel valore sociale della diffusione della cultura (in ogni sua forma ed in particolare teatro e musica) sia a livello di crescita personale, sia per quanto riguarda la vivacità di un quartiere, la sua sicurezza (intesa come benessere comune), nonché come prezioso strumento di coesione ed integrazione. Purtroppo si è verificato un increscioso episodio (ultimo eclatante esempio di un malessere interno alla maggioranza del consiglio che già si era percepito) che ha portato alla riduzione – senza validi motivi – della cifra stabilita dalla Commissione Cultura per la seconda edizione della rassegna «Teatro sul Naviglio». Questa iniziativa è un fiore all’occhiello della vita culturale di San Leonardo, infatti ha registrato (così come nella prima edizione) il tutto esaurito. L’associazione proponente - Progetti e Teatro - ha mostrato grande spirito di adattamento, accettando di rinviare la manifestazione al periodo autunnale – anziché in quello primaverile – a causa della drastica riduzione di fondi che il nostro quartiere (come tutti gli altri del resto) ha subito. Gli accordi erano che si sarebbe data la priorità a questa iniziativa (così come lo scorso anno si è fatto con i progetti provenienti dagli Istituti Scolastici della zona) impegnando una somma che – unitamente a quella degli sponsor della nostra zona (Oiki, Chiesi ed Eurotorri) – sempre sensibili alle iniziative di quartiere nonostante il periodo di crisi – e a quella dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma (altro partner storico dell’iniziativa) sarebbe riuscita a coprire per intero le spese della Rassegna. Sono stati così presi accordi e stipulati contratti con diversi artisti.
L’amarezza nel sentire le motivazioni espresse (v. verbale consiglio 16.09.10) dai consiglieri che han votato contro il progetto è impossibile da esprimere. È stata messa in difficoltà un’associazione che ha contribuito a impreziosire la vita culturale della zona ed è stato palesemente sfiduciato l’operato della Commissione Cultura, che finora ha lavorato amministrando al meglio i soldi dei cittadini per offrire loro variegate ed importanti attività culturali. Il progetto è stato per fortuna poi ridiscusso e approvato nei due consigli successivi riducendone – ahimè – però la somma.  Prendendo atto del mutato atteggiamento nei confronti della Commissione Cultura e della palese diversità di intendere la filosofia che la deve contraddistinguere, è per me impossibile continuare il mio impegno all’interno della stessa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande