Quartieri-Frazioni

Via Saffi: "Vigile elettronico e ztl contro la prostituzione"

Via Saffi: "Vigile elettronico e ztl contro la prostituzione"
Ricevi gratis le news
1

Un varco elettronico anti-squillo e una ztl in vigore «dal tramonto all’alba», spalmata tra via Corso Corsi, borgo Valorio e via Dalmazia. Questa la richiesta del Comitato di quartiere Saffi. Ma non solo. Una riunione effervescente quella che si è tenuta ieri pomeriggio al Comitato anziani Parma centro di piazzale Allende. Il presidente del movimento, Carlo Giovanni Agostini - che mercoledì incontrerà il questore - ha raccolto le proposte per mettere fine al quadrilatero a luci rosse di Parma.
I residenti vorrebbero un varco con telecamera posizionato al crocevia tra via Saffi e via Corso Corsi e l’istituzione di una zona a traffico limitato attiva dalle 20.30 alle 6 di mattina. «Ringraziamo l’amministrazione e le forze dell’ordine per l’effettivo miglioramento della situazione - spiega Agostini - ma per abbattere degrado e prostituzione resta ancora molto da fare. Ecco perché avanziamo queste richieste».
«Inoltre - aggiunge il presidente del comitato - attendiamo ancora quel famoso Nucleo speciale della polizia municipale che ci è stato annunciato a febbraio 2009». «Sono quasi due anni che aspettiamo l’avvento di questi agenti promessi dal sindaco Vignali insieme all’allora prefetto Paolo Scarpis». «Si tratta di un provvedimento che era scaturito al termine di un summit incentrato su quartiere Saffi - prosegue - e che si prefiggeva come obiettivo di bloccare l’indotto generato dal mercato del sesso». Una sorta di task-force focalizzata sul controllo di affitti e proprietari degli appartamenti in questione «perché non è un mistero che molti padroni di casa stipulano accordi di affitto con prostitute, ben consci del mestiere che fanno - racconta Agostini -. Anzi molto spesso lucrano su queste giovani disperate con contratti in nero».
Stando alle testimonianze dei residenti, sebbene tutti riscontrino «i benefici dei pattugliamenti a ritmo continuo effettuati da polizia, carabinieri ed esercito», il numero delle prostitute non accenna a diminuire: «Per ora siamo a quota 25, anche perché avviene una sorta di ricambio continuo: appena una ragazza se ne va viene subito rimpiazzata». La gente del quartiere chiede di continuare i controlli «focalizzandoli anche sui permessi di soggiorno: come possono delle donne che non lavorano, almeno ufficialmente, ottenere i permessi di soggiorno e risultare in regola?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    22 Novembre @ 16.55

    Sui permessi di soggiorno devo riferire che chi è cittadino di un Paese membro dell'Unione Europea, per stare in Italia, non ha bisogno di alcun permesso di soggiorno. Se tale persona non ha un reddito può rimanere nel nostro Stato per tre mesi, successivamente deve lasciare il relativo territorio, tranne che può, grazie alla Direttiva dell'UE 38-2004-CE, rientrarvi immediatamente e restare liberamente per altri tre mesi. Diffidate dalle recenti campagne pre elettorali le quali citano la possibilità di allontanare i cittadini Comunitari in via definitiva se non hanno un reddito in Italia!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

La 2° C della scuola media di Sorbolo visita la redazione

SCUOLE

La 2° C della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Neve anche a quote basse, pioggia in città

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Incidente a Tortiano: disagi e deviazioni in mattinata. Scontro in piazza a Soragna

Auto fuori strada in A15: un ferito

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

CALCIO

Verso Parma-Venezia, parla Gazzola: «Vincere per ripartire»

1commento

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

4commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

3commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

SPORT

olimpiadi

Sofia Goggia rinuncia alla combinata. Sci, l'allenatore azzurro: "Bilancio negativo"

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra