-3°

Quartieri-Frazioni

Alberi piange Arnaldo Pescina "Uomo straordinario e generoso"

Alberi piange Arnaldo Pescina "Uomo straordinario e generoso"
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Quando ci era nato, 87 anni fa, Alberi era poco più di una spolverata di case appena fuori
dalla città. Col tempo, poi, il paese è cambiato e, del proprio sviluppo, deve dire grazie anche a lui. Arnaldo Pescina, personalità nota in paese come in città, se n'è andato giovedì notte per le complicanze legate a un intervento subito qualche mese fa. Fra poco avrebbe festeggiato i sessant'anni di matrimonio con la moglie Antonia Mora, quella compagna di vita con la quale - qualche anno fa - si era reso protagonista di un gesto antico di generosità e altruismo. Grazie alla loro donazione spontanea e straordinaria di un milione di euro, infatti, nel 2008 è nata «La casa protetta di Alberi»: una struttura moderna e funzionale per anziani. Proprio lì, nel paese di tutta una vita.
Lui che aveva sempre lavorato tanto, doveva aver capito - a differenza di molti altri - come impiegare efficacemente i frutti di una vita di sacrifici. Un gesto, il suo, tanto ammirevole quanto raro, che nel 2005 era valso a lui e alla moglie l’assegnazione del premio Sant'Ilario.
Una vita in officina non gli aveva tolto quell'amore per il lavoro che ancora lo portava - di tanto in tanto - a far visita all’amico ed ex collega Aldo Piazza, che aveva portato avanti l’attività meccanica: «Quando stava bene, non mancava mai di venirmi a trovare in officina - racconta -. Ho un ricordo stupendo di Arnaldo. Una persona appassionata, semplice e generosa». Uomo di gran fede, Pescina era molto legato alla parrocchia del suo paese: «Non ha mai mancato di aiutarci, in tutti i sensi - assicura don Rosolo Tarasconi, parroco di Alberi -. Era un uomo intelligente, capace, volitivo. Se si prefissava un obiettivo, lui sapeva come raggiungerlo. Nella vita aveva lavorato sodo, la sua fortuna l’aveva creata dal nulla e aveva poi avuto la grande forza di saperla donare agli altri».
In paese tutti lo stimavano e, dopo quel gesto di grande umanità che aveva compiuto insieme alla moglie, tutti avevano finito per considerarlo quello che aveva dimostrato di essere: una persona di spessore. In seguito all’operazione, pochi mesi fa, aveva anche passato un periodo di convalescenza proprio nella casa protetta di Alberi e, assicurano gli operatori, aveva insistito per non beneficiare di alcun trattamento di favore, ma essere seguito come tutti gli altri ospiti. «Dopo la nascita della struttura Arnaldo spesso ci veniva a trovare, partecipava volentieri e spesso scherzava alludendo a un suo futuro ricovero - racconta Stefano Bianchi, direttore della casa protetta di Alberi -. Era una persona estremamente umile, cui sono sempre stato legato da un rapporto di profonda stima».
Grande amico di Pescina era  Claudio Bigliardi, che seguì in prima persona fin dall'inizio la donazione che portò alla realizzazione della casa di riposo: «Un uomo saggio - racconta -, un attento osservatore, affezionatissimo alla sua città. Una persona semplice ma straordinaria».
I funerali si svolgeranno oggi, con partenza dall’abitazione alle 14 per la messa nella chiesa di Alberi e la tumulazione al cimitero di Vigatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

AMMINISTRATIVE

Nasce il progetto civico «Siamo Salso»: «Insieme per costruire il futuro»

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

7commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day