Quartieri-Frazioni

La protesta di via Lazio: «Siamo isolati dalla città»

La protesta di via Lazio: «Siamo isolati dalla città»
Ricevi gratis le news
0

Laura Birra

Da via Lazio si alza un grido di protesta: è quello di ventotto famiglie che si sentono «isolate dalla città». A spiegare il perché è Loredana Calaresi, che da due anni abita nella strada di periferia: «Non abbiamo una fermata dell’autobus abbastanza vicina: la prima è a circa un chilometro e la via per arrivarci non è delle migliori: intorno ci sono solo gli orti e la campagna». Si impiegano cinque-sei minuti, camminando a passo svelto, per raggiungere la fermata dell’autobus più vicina: quella davanti all’Itis Da Vinci, su via Toscana. Non è tanto il tempo a preoccupare gli abitanti delle due palazzine, quanto il percorso: se è vero che c'è un marciapiedi per i pedoni, la strada non è proprio delle più affollate: le uniche costruzioni che contornano via Lazio sono una scuola (il «Giordani») il PalaCiti e l’impianto di cogenerazione dell’Iren. Per il resto, ci sono solo gli orti coltivati dagli agricoltori. «Io ho un figlio di tre anni e mezzo - spiega Maria Perriello - e quando in inverno fa buio presto e sono per strada con lui ho paura: non si vedono belle facce in giro, visto che dietro l’angolo c'è l’ex-Eridania, che la sera si riempie di gente poco raccomandabile». «Mia figlia - aggiunge la signora Loredana -, l’anno scorso ha quasi subito uno scippo: stava tornando a casa ed un ragazzo l’ha strattonata per prenderle la borsa. Lei si è divincolata, ha urlato ed è riuscita a farlo scappare, ma si è beccata un ceffone in pieno viso. Se avessimo avuto la fermata dell’autobus sotto casa, tutto questo non sarebbe successo». Le proteste di Loredana e Maria non sono isolate: fanno eco le voci degli altri inquilini, come Maria Rosi, 83 anni, ed Enrico Pastore, disabile costretto su una carrozzina. «Non sono più una ragazzina - sottolinea la signora Rosa - e camminare troppo mi pesa, soprattutto se devo trasportare i sacchetti della spesa. Fino a che il tempo lo permette mi muovo in bicicletta, ma quando piove non posso». Via Lazio è un vicolo cieco, così, circa un anno fa, il Comune ha creato un piccolo spiazzo a semicerchio, appena prima delle palazzine, per permettere all’Happy Bus di raggiungerle e poter girare per tornare indietro. Ma per un autobus di normali dimensioni, lo spazio necessario per la manovra non c'è: «Si potrebbe allargare il piazzale - propone Maria -, o far arrivare qui una navetta che abbia la grandezza dell’Happy Bus». Nelle due palazzine abitano cinque disabili che, soprattutto quando piove, fanno fatica a prendere l’autobus: «Non pretendiamo molto - afferma Enrico Pastore, che raggiunge la fermata di via Toscana con la sua carrozzina - ci basta un autobus che passi di qui poche volte al giorno, ad orari stabiliti: per me, quando piove o peggio ancora quando nevica, è impossibile spostarmi. Inoltre, l’unico autobus che passa su via Toscana è quello della linea 7 e non sempre è attrezzato per i disabili». Gli abitanti di via Lazio sembrano decisi a portare avanti la loro protesta: «Non ci fermeremo fino a che non ci ascolteranno - afferma Enrico, deciso -. Siamo disposti anche ad occupare via Toscana per far sentire la nostra voce». 

.L'assessore Mora
«Non c'è lo spazio necessario per le manovre dei bus» 
«Quando abbiamo potuto, siamo intervenuti»: così risponde Davide Mora, assessore alla Viabilità, alle proteste che arrivano da via Lazio. «Circa un anno fa - spiega - il Comune ha allargato la piazzola davanti alle due palazzine di via Lazio, per permettere all’Happy Bus di raggiungerle e portare i bambini a scuola. Ma la linea 7 non può arrivare in fondo alla strada a causa dei limiti strutturali: non c'è lo spazio necessario all’autobus per tornare indietro, una volta arrivato in fondo alla strada, perché la piazzola creata per l’Happy Bus non è abbastanza grande da permettere la manovra ad un autobus di dimensioni normali. Oltre ai motivi logistici, ci sono poi i problemi economici: non possiamo istituire un servizio navetta apposta per le due palazzine in questione, non perché ce ne disinteressiamo, ma perché sarebbe un dispendio economico eccessivo. Il livello di aspettativa dei nostri cittadini è molto alto: cerchiamo di andare loro incontro, ma a volte questo non è possibile». L.B.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande