Quartieri-Frazioni

La «Corriera»: un viaggio lungo 30 anni

La «Corriera»: un viaggio lungo 30 anni
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
È uno spazio che ambisce a essere un viaggio. E questo, già dal nome, si intuisce. «La corriera stravagante» non è solo un celebre romanzo di John Steinbeck. A Parma è qualcosa di più. È un luogo che da quasi trent'anni accompagna i parmigiani nelle loro serate: «Il nostro è stato il primo pub della città», assicurano i fratelli Dondi, al secolo Lorenzo e Franz, che dopo vent'anni di «militanza» nel quartiere Montanara, nel 2002 hanno «condotto» la corriera nel cuore del Lubiana, in via Platone.
A distinguere questo locale, noto senza dubbio al di là dei confini di quartiere, sono tanti aspetti: l’atmosfera di casa, gli ottimi panini, l’arte che si sprigiona dai racconti oltre il bancone e, più di ogni altra cosa, loro: i due fratelli «birrai» che, a guardar bene, sono molto di più. Lorenzo, che col sorriso si definisce «al pù grand pitòr d’la storia», è un artista surrealista che da oltre quarant'anni si esprime sulla tela, ma che è anche scultore e orafo. Franz, invece, è un musicista dal curriculum illustre, che nella vita ha girato il mondo suonando rock progressivo, calcando la scena del Madison Square Garden e accompagnando le tournée dei più grandi gruppi della scena nazionale e internazionale degli anni Settanta. Ora Franz continua a suonare in due gruppi, gli Shout e i T.N.T., ma la sua vita, dall’82, è anche e soprattutto in quel locale dove in molti, ormai, sono di casa.
«Abbiamo messo su questo pub per fare qualcosa insieme - spiega Lorenzo -, fino ad allora le nostre vite ci avevano portato a percorrere strade diverse e volevamo condividere qualcosa. Siamo stati i primi a Parma a proporre la musica dal vivo in ambiente ristretto e per dieci anni lo abbiamo fatto con grande successo, fino al '93. Oltre mille concerti, ospitando grandissimi artisti, da Vinicio Capossela agli Area. Poi, quando anche gli altri locali hanno iniziato a fare musica live, noi abbiamo smesso».
Anima della Corriera, insieme ai fratelli Dondi, sono anche Donatella, moglie di Lorenzo, e Mattia, figlio di Franz. «Quando è nato il pub ho voluto trasportarvi l’atmosfera dei grandi locali che avevo visto in giro per il mondo e che a Parma mancavano - racconta Franz -. Voleva essere un posto dall’atmosfera internazionale, ma comunque un locale intimo. Avevo letto quasi tutto Steinbeck, avevo visitati i “suoi” posti, è allora decidemmo di chiamare il pub “La corriera stravagante”, per far sì che potesse diventare un luogo di incontri».
 Qui ci si conosce, si parla in quel dialetto che i Dondi conservano dai tempi dell’infanzia vissuta nella Bassa - vicino a quel grande fiume che tutto rendeva «surreale» -, e si passa il tempo, con quei clienti che ormai  sono anche amici. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti