-2°

Quartieri-Frazioni

«Assediati dalle nutrie»: la protesta di via San Bruno

Ricevi gratis le news
1

Enrico Gotti

«Siamo assediati dalle nutrie. Siamo invasi» - dice il signor Franco Brusatassi. «Una cosa così non l’avevamo mai vista. Di notte scavano le buche ed entrano nei giardini delle case». «Assediati dalle nutrie»: sembra il titolo di un film da parodia del cinema dell’orrore. Invece è la situazione con cui devono fare i conti gli abitanti di strada San Bruno, zona via Emilia est. Nella via c’è una scuola elementare, la Bottego, ci sono villette a schiera, condomini e terreni coltivati. Il torrente Parma è a tre chilometri di distanza, ma le nutrie escono da un altro corso d’acqua: il rio Acqualena, che attraversa i campi arati. «Sono più di una quarantina» - azzarda Brusatassi e fanno sempre lo stesso percorso, tanto che con le zampe hanno reso liscio il terreno, al posto delle zolle di terra ora ci sono dei sentieri. «E' assurdo: il canale è pubblico, ma il problema lo devono risolvere i privati - continua -. Io ho affrontato una nutria: ha tirato fuori gli artigli e fa come un sibilo dalla bocca, è impressionante. La settimana scorsa ce la siamo ritrovata in giardino».
Gli abitanti che vivono a ridosso del rio Acqualena sono preoccupati: «Questi animali possono trasmettere infezioni» - dicono, e raccontano che pochi giorni fa un cane di piccola taglia ne ha rincorsa una, ha preso un graffio ed è scappato via. Ora che i campi sono arati, i roditori non hanno più erba e radici da mangiare e la cercano nei cortili delle case. Ieri mattina, sul ciglio della strada, una nutria era stata travolta da un’auto. Dalla testa alla fine della coda misurava sessanta centimetri. «Questa è niente, quelle che vediamo di solito  sono il doppio - dice Franco Brusatassi -. Arrivano fino in strada e poi di notte vanno nel parco dove giocano i bambini. Non è il massimo per la sicurezza. Noi chiediamo che l’ente pubblico, se può, prenda qualche provvedimento».
«La Provincia ha detto che sono i privati a dover risolvere il problema - spiega Brusatassi -. Non possiamo cacciarle noi, perché bisogna prima stordirle per evitare che sentano dolore. In pratica dovremmo catturarle, metterle nelle gabbie e portarle in macchina a chi ha il patentino. Io non mi ci metto neanche». E intanto alcuni abitanti già pensano ad assoldare dei cacciatori privati, dei «killer» di nutrie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ps

    18 Gennaio @ 19.11

    io le catturerei tutte e le libererei nei giardini degli ambientalisti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande