Quartieri-Frazioni

Tic tac e ingegno: i "chirurghi" delle lancette

Tic tac e ingegno: i "chirurghi" delle lancette
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
Bisturi degni del più minuzioso dei chirurghi, una buona dose di pazienza e una passione tutta particolare per lancette, ingranaggi e cinturini. Sono loro, Roberto Gabelli, Gian Carlo e Luca Martini, i signori del tempo di quartiere Molinetto. Un laboratorio superaccessoriato, un’amicizia che dura da oltre 20 anni e quell’impeccabile professionalità che li ha resi noti tra gioiellerie e oreficerie di Parma: ecco il mix vincente del trio che custodisce passato e presente. Restaurano, ripuliscono, tagliano, cuciono, girano, frullano, strofinano. Tutto pur di rianimare quel tic tac che pare un cuore pulsante. Roberto ha riparato orologi per anni in via XXII Luglio, mentre Gian Carlo, figlio di un bilanciaio, ha insegnato l’arte della pazienza al figlio Luca che ora è entrato a pieno titolo nella società. Nel laboratorio di via Golfo dei poeti sono state allestite tre stanze ad hoc dove gli artigiani possono «operare».
Dagli Swatch ai Longines, dai pendoli di fine ‘600 ai Rolex ultimo modello, tutti gli orologi sono passati almeno una volta tra le mani dei tre artigiani. «Riparare questo tipo di accessori è un’esperienza unica – spiega Roberto – è come riportare in vita qualcosa di straordinario, sepolto da polvere e ricordi». «Ogni volta che ci occupiamo del restyling – aggiunge Gian Carlo – siamo i primi ad emozionarci di fronte al prodotto finale. Se, dopo il restauro, il collezionista rimane a bocca aperta abbiamo vinto la nostra scommessa, in caso contrario c’è qualcosa che non quadra». Appassionati conoscitori d’ingranaggi e meccanismi, quadranti rifiniti e viti brunite, morbidi cinturini e raffinate catenelle, i tre uomini si prendono cura degli orologi di tutta la città. Ma non solo: «Riceviamo diversi ordini da tutto il Nord Italia – assicurano – e i nostri clienti “fuori-porta” sono molto soddisfatti». «Desideravamo creare il laboratorio più bello dello Stivale – Gian Carlo lascia scivolare lo sguardo da un tavolo da lavoro all’altro, poi sorride orgoglioso -: Forse ce l’abbiamo fatta». Fondamentali,  sono la pazienza e la cura del dettaglio, ma anche quel gusto innato per ciò che muove un ingranaggio. «Si prova un desiderio intriso di alchimia e tecnica, razionalità e passione – confidano i signori del tempo –. L’orologeria è un tassello meraviglioso della nostra storia, si può tramandare da padre in figlio e non ha mai tradito». Esistono articoli da mille pezzi, altri in ceramica, altri ancora con rifiniture in oro e chi più ne ha ne metta. «E c’è un momento  in cui torna  il rintocco del pendolo o la lancetta riprende il suo cammino. Allora, solo per un attimo, il cuore accelera e batte all’unisono con quel meraviglioso “pezzo di ferro” che custodisce il segreto della mente umana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260