24°

Quartieri-Frazioni

Abbattuti i sei alberi in piazzale Salvo D'Acquisto

Abbattuti i sei alberi in piazzale Salvo D'Acquisto
11

Margherita Portelli

Al primo suono delle motose­ghe alcuni residenti si raccolgo­no accanto al piazzale: insieme a loro, rappresentanti di Legam­biente, Ada e Coordinamento «Niente Voragini» vogliono es­sere presenti al primo tonfo. Pro­prio ieri mattina, infatti, i famosi sei alberi di piazzale Salvo D’Ac­quisto sono stati abbattuti e, tra le polemiche che sembrano non voler abbandonare questo ango­lo di centro storico, alcuni cit­tadini hanno voluto manifestare i propri dubbi su una riquali­ficazione «forse non così neces­saria ».

Quattro aceri che fiancheg­giavano la facciata laterale dell’ex chiesa di Santa Elisabet­ta, che ospita il museo Casa del Suono, sono stati abbattuti su richiesta della soprintendenza per creare un «cannocchiale» prospettico fra il piazzale e il Duomo, che contribuirà a qua­lificare anche artisticamente l’intera zona. Altri due alberi, poi, sono stati atterrati perché d’impedimento per la realizza­zione dello stradello previsto nel progetto.

(...) I rappresentanti delle diverse associazioni incontreranno l’as­sessore all’Ambiente, Cristina Sassi, quest’oggi, per approfon­dire la questione.

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

AIELLO: LE PIANTE VERRANNO RIMPIAZZATE - “Le sei piante tagliate verranno rimpiazzate da altrettante, o forse anche da qualcuna in più, nel lato est della piazza. Questo è quanto è stato disegnato sul progetto fin dall’inizio, un progetto condiviso con i cittadini, con la Consulta del verde, che lo ha anche votato e validato, dalla Soprintendenza che ha assecondato il Comune nel desiderio di valorizzare piazzale Salvo D’Acquisto, la Chiesa di Santa Elisabetta e l’asse di attraversamento del piazzale per chi proviene da borgo Pipa”. Sono le parole dell’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello che si stupisce delle polemiche di questi giorni “quando tutto era deciso da tempo, con alcuni residenti che in sede di progettazione chiedevano addirittura un maggiore sfoltimento di piante in quanto generano un problema per gli allergici, fanno buio e sporcano il piazzale. La Consulta del verde indicherà l’essenza dei nuovi alberi e potrà decidere per un aumento del numero di alberi da piantare, anche perché il progetto lo contempla. Inoltre lo spazio che si verrebbe a creare sul lato di Santa Elisabetta servirà per piccoli spettacoli, in collaborazione con la Casa del suono e la Casa della musica”.
Grazie al nuovo progetto il piazzale mantiene le sue caratteristiche: sarà recuperata la pavimentazione nella parte ovest a ridosso dell’antico convento di Santa Elisabetta, mentre le stanze all’aperto originariamente previste verranno ridotte. Per una maggiore sicurezza, nelle ore serali e notturne è stata prevista una nuova illuminazione e saranno predisposte nuove telecamere. 

PAGLIARI: "L'ABBATTIMENTO LASCIA SCONCERTATI" -  "L’abbattimento degli alberi in P.le Salvo D’Acquisto lascia assolutamente sconcertati". Così si legge in una nota stampa diffusa dal capogruppo Pd in Consiglio comunale Giorgio Pagliari. "Questa piazza e la sua Popolazione, insieme con Parma tutta, meritavano, e meritano, un rispetto ben superiore di quello dimostrato dall’Amministrazione Comunale prima con l’incredibile invenzione del parcheggio sotterraneo e poi con il conseguente piano di riqualificazione. Quest’ultimo – è chiaro a tutti – è stato il frutto non di una scelta ponderata, ma di una soluzione transattiva ricercata con la società, alla quale inopinatamente questa Amministrazione ha assegnato la realizzazione del parcheggio di P.le Salvo D’Acquisto e, più in generale, di tutto l’incredibile piano dei parcheggi sotterranei. L’effetto, nel caso specifico, è un “rimedio peggiore del buco”: P.le Salvo D’Acquisto salvato dalla distruzione per effetto della realizzazione del parcheggio sotterraneo, viene stravolto nella sua identità per ragioni contrattuali (l’accordo transattivo con l’impresa appaltatrice) e senza alcuna attenzione alle caratteristiche del luogo, alle sue funzioni tradizionali e culturali e all’affezione della gente. Ulteriore effetto di tutto questo è l’abbattimento dell’ennesima riserva arborea all’interno della città: un’attività in ragione della quale questa Giunta vuole davvero diventare la prima in Italia: complimenti! La città non può continuare, però, a pagare per le scelte errate e per le conseguenti retromarce, cui è costretta questa Amministrazione. Ciò che sgomenta più ancora dell’errore e della sordità rispetto ad ogni critica, che, ove preventivamente recepita, avrebbe evitato le conseguenze dannose alla città (e alle casse comunali), è l’ostinazione con cui questa Amministrazione persevera nella distruzione o nello stravolgimento di angoli significativi del tessuto cittadino. Purtroppo non ci sono dati strumenti diversi dalla manifestazione del più  chiaro e netto dissenso rispetto a questo modo di amministrare e alle scelte concrete operate. In conclusione, più in generale, aggiungiamo un formale invito, davvero preoccupato, a rispettare questa Città, che ha bisogno di scelte realistiche, utili e rispettose della propria identità: tutto l’opposto di ciò che è stato fatto in P.le Salvo D’Acquisto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo T.

    04 Aprile @ 15.34

    Alberi, caro assessore, alberi da campare cent'anni, non arbusti o vasi di fiori come spesso si mette sopra i box sotterranei con la scusa che c'è poca terra. Vedremo col tempo se la promessa sarà stata mantenuta.

    Rispondi

  • gio

    30 Marzo @ 17.38

    non ascoltano mai la gente.....come mai? Democrazia dove seiiii????

    Rispondi

  • manuel

    30 Marzo @ 12.44

    Certo..poi piantano tre alberi in via paradigna e fanno le foto con la vanga in mano per fare vedere quanto sono bravi. Ma dite almeno la verità! Secondo loro una pianta di 30 anni può essere sostituita con una di 5 cm di diametro? I benefici in termini di ombra e fresco, nonché di abbattimento delle polveri che intasano le nostre città sono gli stessi? certamente servirà meno manutenzione, ci saranno molte meno foglie, molti meno uccelli che sporcano, molte meno potature per non so quanti anni. E poi chi l'ha detto che è esteticamente più bello il nuovo progetto?Tra poco abbatteranno anche gli alberi su viale toscanini per fare spazio alla piccola ghiaia. Per non togliere gli stalli delle macchine, operazione che consentirebbe di spostarsi di alcuni metri dalla mura di via romagnosi, abbattono 8 alberi dove al posto delle radici sorgeranno dei negozi! Ma gliel'hanno detto che in ghiaia stanno facendo non uno, non due, ma due piani e mezzo di parcheggi? Ma ascoltare i cittadini mai?

    Rispondi

  • ste

    30 Marzo @ 12.16

    Suggerisco al Sindaco e all'Assessore all'Ambiente Sassi, di leggersi un vecchio libro, "La Profezia di Celestino" e forse poi impareranno ad amare esseri viventi come noi , che sono le piante..sono come gli anziani, devono essere rispettate e curate non abbattute! Colgo l'occasione per un appello: lo stupendo Frassino sotto ponte Caprazucca, segnalato a Settembre al suddetto assessore, sta per crollare, grazie al nulla prodotto in questi mesi dal Comune. Un altro angolo speciale della nostra bella città- l'unico isolotto nella Parma - vittima dell'incuria e del disprezzo per la natura. Provate almeno un pò di vergogna?

    Rispondi

  • francesco

    30 Marzo @ 12.04

    Che tristezza questa arroganza da parte del Comune! Di sicuro non avrà il mio voto alle prossime elezioni

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Parma

Il Comune ha varato il "Distretto del Cinema" Foto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon