-2°

Quartieri-Frazioni

Prosciutto, salame e tanta voglia di lavorare

Prosciutto, salame e tanta voglia di lavorare
Ricevi gratis le news
1

Pablo
Margherita Portelli
Alcuni clienti che vengono da lontano, ci racconta, possono contare sulle valide imbeccate dei parmigianissimi avventori: «Guarda oltre la vetrina, se il salumiere ha i capelli grigi, allora è quello giusto!». Perché l’argento, qui, vale oro: è sinonimo di un’esperienza che si accumula in cinquantacinque anni di lavoro «vecchio stampo».
Mezzo secolo dietro a un bancone che di anni ne ha oltre settanta, con quel sorriso contagioso che il vicinato ha imparato ad amare e di cui non può più fare a meno. Bruno Alfieri, sessantanove anni, fa gli onori di casa insieme alla moglie Gabriella Conti nella salumeria di via Cremona, nella quale affetta e incarta dal 1967: «Era il primo ottobre quando prendemmo in gestione questo esercizio, che dai primi anni Quaranta era stato portato avanti dal signor Mario Azzali – ricorda Alfieri alle prese con un prosciutto – . Io facevo il salumiere dal primo febbraio 1956, prima in una cooperativa e poi, per sei anni, in borgo Felino, dal signor Boschi. Quando decidemmo di aprire qui eravamo sposi freschi. Quanti debiti, quanti sacrifici! Ci rimboccammo le maniche allora e, come vede, dobbiamo ancora srotolarle». Quarantaquattro anni insieme a casa e al lavoro, Bruno e Gabriella, e mai un bisticcio: «Stiamo bene, amiamo l’attività e abbiamo un bellissimo rapporto con i clienti – spiega la moglie –. Bruno è da vent’anni che afferma di voler andare in pensione, di “chiudere bottega”, come si suol dire. Ma in realtà non ce la farebbe mai a stare senza il suo lavoro».
Incorniciati dalle delizie di Parma appese e appoggiate dappertutto, i due negozianti raccontano la loro professione senza mai smettere di servire: tra i clienti c’è chi si ricorda Bruno ragazzino, che portava la spesa a casa, e qualcun altro che da cinquant’anni viene a comprare qui e ci tiene a sottolineare che «posti così, ormai, non ce ne sono più». In fondo al negozietto, vicino alle scatole di pasta, c’è una seggiola per chi ha voglia di sedersi e far due chiacchiere: «Molti clienti son divenuti veri amici, qui capita che se non vediamo una persona per un giorno o due la chiamiamo a casa per sentire se va tutto bene» aggiunge il signor Alfieri.
Il famoso negozio di vicinato, insomma, dove si trova qualità e onestà («qui si fa tutto a mano, dal disosso del prosciutto al taglio del formaggio», dice orgoglioso) ma, prima di tutto, dove c’è ancora spazio per un sorriso e una battuta, tra una fetta di salume e l’altra.  «Molti sono clienti affezionati che conosciamo da decenni – raccontano –; tanta gente del quartiere, ma anche tanti da fuori città, che quando passano da Parma non si dimenticano mai di fare tappa da Bruno il salumiere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    12 Aprile @ 14.19

    Ecco gli ingrendienti che mancano a quasi tutti coloro che invadono la nostra Italia!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

cucina

Lo chef Cracco apre un nuovo ristorante a Milano e rivuole la stella Michelin

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per 10 interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

2commenti

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

1commento

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Richieste di rimborso entro il 28 febbraio

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat