Quartieri-Frazioni

Il re delle chiavi, dei trapani e dei cacciavite

Il re delle chiavi, dei trapani e dei cacciavite
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

L’ha costruita mattone dopo mattone o, per meglio dire, vite dopo vite la sua ferramenta. E’ approdato in strada Langhirano, a poche decine di metri da via Montanara, nel 1961 «quando ancora era poco più di un campo incolto» e per mezzo secolo ha servito con sorriso e diligenza i clienti-amici. Oggi Albino Segalini ha 87 anni e dietro quel banco ha voluto il nipote Michele, che lo sostituirà «quando mi lascerò vincere dai dolori dell’età», spiega Segalini allargando le braccia. Il custode delle chiavi di quartiere Montanara è nato a Busseto e si è trasferito a Parma ancora bambino. Ha frequentato gli studi fino alla quarta ginnasio «prima di scoprire la bellezza di una vita intensa – sorride – allora i pensieri hanno preso a vagare e ho capito che i libri non erano il mio destino». L’uomo,  di  famiglia umile e dignitosa, ha deciso d’intraprendere la carriera professionale giovanissimo «e credo sia stata la scelta migliore» confida, seduto su quella sedia circondata da scaffali zeppi di barattoli.  «Ho fatto il lattaio fino a 36 anni – racconta – prima di decidere insieme a mia moglie di aprire il negozio». Segalini ha gli occhi lucidi: il pensiero di quei tempi lontani e forse un pizzico ruvidi gli stringe il cuore: «Abbiamo iniziato dal nulla e abbiamo condiviso una vita di soddisfazioni – prosegue lo storico esercente della ferramenta di quartiere Montanara -: eravamo insieme e abbiamo sempre tentato di offrire ai nostri clienti qualità e disponibilità, prezzi vantaggiosi e l’intimità delle botteghe di una volta dove c’è sempre spazio per quattro chiacchiere». Fra l' acquisto di una Bialetti e di un set di coltelli, Segalini fa cenno di seguirlo, su, oltre quella scala che conduce al primo piano tra manciate di viti ad espansione, spremiagrumi in plastica, barattoli di ogni dimensione. «La vita con me è stata tutt’altro che tenera – confida in un sussurro – ma non posso che ritenermi fortunato». Da oltre un anno, l’anziano dalle spalle larghe e le mani nodose fa i conti con la perdita della moglie e del figlio adorato, scomparsi a causa di gravi malattie. «Ho una famiglia splendida – ribadisce - che ha deciso di portare avanti una tradizione in onore mia e di mia moglie e questo basta». Abile pescatore con la passione per la meccanica e la mente umana, Segalini ha sempre cercato di offrire ai suoi clienti tutto ciò che desideravano: «dai pezzi di ricambio ai filtri introvabili, poi ancora guarnizioni e soprattutto loro: le chiavi di casa di scorta». Il «custode» di portoni e cancelli ha sempre trovato il tempo per scambiare quattro chiacchiere con chiunque varcasse la porta del negozio cercando di accontentare  tutti, «d’altronde – sorride sornione – mezzo secolo dietro al banco qualcosa insegnano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260